#ICancelliDelCielo #9

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Ilaria Feole dice che Due per la strada è il film da salvare oggi in TV.
Su Cine Sony alle ore 10:10.

Dove sono finite le sex symbol? Dal nostro archivio, una riflessione del 2012 di Roy Menarini.

Rick Alverson (in concorso a #Venezia75 con The Mountain ) è un comico da prendere decisamente sul serio. Lo avevamo segnalato negli Scanners.

Manca poco per la quinta stagione (su Netflix dal 14 settembre). Il cavallo più (o meno) famoso di Hollywoo sta per tornare.

Tra i 30 registi italiani più votati del nostro sondaggio pubblicato su FilmTv n° 34 c'è lui. Noi lo conosciamo bene, e voi?

Per festeggiare David Cronenberg che verrà premiato con il Leone alla carriera a Venezia 75 abbiamo pensato di rendere disponibili tutti gli articoli archiviati nella nostra collezione Locandine. A partire da La zona morta.

La citazione

«Ognuno prende i limiti del suo campo visivo per i confini del mondo. (Arthur Schopenhauer)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
8138
cineteca
2926
servizi
2687
opinionisti
1714
locandine
992
serialminds
738
scanners
471

News


12 Marzo 2017

#ICancelliDelCielo #9

Oggi guardiamo il bicchiere mezzo pieno. Nel paese del meno peggio possiamo ben permettercelo. La settimana cinematografica è stata dominata dal trionfo di Logan, dalla tenuta modesta dei film italiani al box office e dalla polemica innescata da Paolo Mereghetti sul Corriere della Sera. Recensendo Questione di Karma di Edoardo Falcone il critico fa un punto impietoso sulla nostra commedia definendola “inconsistente” e “fallimentare”. Le solite cose, va detto. Ma nel frattempo vedo Beata Ignoranza e Omicidio all'italiana e mi cascano le braccia. Il primo, diretto da Massimiliano Bruno, pezzo grosso del “Brizz Pack” (il giro di cinematografari cresciuto con Fausto Brizzi), ruota intorno a un paradosso vecchio come il cucco (lo scambio di abitudini e competenze tra due personaggi antipodali) senza uno straccio di idea nuova. Il secondo, nonostante la presenza del geniale Maccio Capatonda e di una bravissima Sabrina Ferilli, è fermo a una “grammatica” di tipo televisivo.
Se il panorama è desolante, perché sarebbe mezzo pieno il bicchiere del cinema italiano? Forse perché Paolo Sorrentino lavora per la HBO e viene guardato con rispetto a Hollywood. Oppure perché Stefano Sollima sta montando a Los Angeles il suo Soldado, sequel di Sicario sempre con Benicio del Toro e Josh Brolin. O magari perché Luca Guadagnino, il regista più “nemo propheta in patria” della storia, convince al Sundance Film Festival e alla Berlinale con il suo ultimo Chiamami col tuo nome, e intanto completa Suspiria prodotto dagli Amazon Studios. Oppure ancora perché i Manetti bros. girano una specie di kolossal musicale-noir tra Napoli e New York (Ammore e malavita), mentre Matteo Garrone, nonostante l'insuccesso di Il racconto dei racconti - Tale of tales, non s'arrende e porta sullo schermo la sua versione “bigger than life” del Pinocchio di Collodi. E Paolo Virzì ha appena finito di girare un road movie negli Stati Uniti con Helen Mirren e Donald Sutherland, prodotto da Sony Pictures (The Leisure Seeker). Per tacere di Gianfranco Rosi il cui Fuocoammare continua a essere proiettato in mezzo mondo. Si dirà che sono eccezioni e invece no: sono talenti cresciuti in un ambiente sgarrupato e postindustriale come quello del nostro cinema, nei confronti del quale è giusto evitare compiacimenti e tenere alto lo spirito critico ma senza esagerare nella denigrazione, che alle nostre latitudini è spesso sinonimo di provincialismo.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Annunciato un film sul salvataggio dei ragazzi thailandesi intrappolati nella grotta

18 Settembre 2018

Ci voleva un agente di spettacolo con molto pelo sullo stomaco per ottenere i diritti di sfruttamento su una storia così fresca, e Universal Pictures aveva l'uomo giusto. Matt...

Tutti i vincitori degli Emmy 2018

18 Settembre 2018

Ci volevano Bill Hader (anch'egli vincitore di una statuetta) e HBO per, finalmente, far salire da vincitore sul palco degli Emmy un sacerdote della Tv americana: Henry...

Il misterioso caso della scomparsa di Fan Bingbing

17 Settembre 2018

Il problema delle autorità cinesi, ora che il mercato cinematografico dell'ex Impero celeste è il secondo al mondo per incassi, è che l'esposizione mediatica delle loro personalità più in vista...

Quando Jake Gyllenhaal realizzò per caso il sogno di Barry Jenkins

17 Settembre 2018

Il primo esempio dei poteri taumaturgici di Jake Gyllenhaal era stato portato da Jamie Lee Curtis, che qualche tempo fa aveva rivelato di aver accettato di ritornare nel suo...

Steve McQueen sul cinema: «Deve essere un'esperienza condivisa»

14 Settembre 2018

L'occasione è quella della presentazione ufficiale di Widows – Eredità criminale, thriller proiettato per la prima volta pochi giorni fa nella cornice del Toronto Film...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy