Roman Polanski sul caso di stupro: «Per me è una storia conclusa»

970x250_TIM.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Giulio Sangiorgio dice che Io e te è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 03:00.

Cinema e potere, un rapporto intricato e complesso. Ve ne parliamo su FilmTv n° 50 in uno speciale. Qui trovate la recensione della prima stagione di The Crown​, una delle serie citate nello speciale.

Questo articolo è stato scritto dopo la strage al Bataclan di Parigi, nel novembre 2015. Lo riproponiamo dedicandolo a Johnny Hallyday, scomparso il 6 dicembre scorso a 74 anni, e alla sua idea di rock...

Sarà proiettata al #TFF35 la serie d'autore Tokyo Vampire Hotel , ma Sion Sono è un habitué della rubrica Scanners. Vi proponiamo Himizu e vi consigliamo di scoprire tutti gli altri inediti.

Mentre Sky Atlantic HD trasmette la terza stagione di Gomorra - La serie, riproponiamo la riflessione che il giornalista-scrittore fece in esclusiva per Film TV sull’importanza di una fiction televisiva che a trent'anni dalla prima Piovra ha di nuovo il coraggio di raccontare la criminalità organizzata. Un “sistema” che anche il suo libro ZeroZeroZero, a sua volta destinato a ispirare un'altra serie tv diretta da Stefano Sollima, ha saputo descrivere nei suoi connotati transnazionali.

Visconti e il lato positivo della censura, ovvero quando Gianni Amelio vide per la prima volta Rocco e i suoi fratelli .

La citazione

«Guardatevi da tutte le imprese che richiedono vestiti nuovi (H.D. Thoreau)»

scelta da
Carolina Crespi

cinerama
7553
cineteca
2407
servizi
2298
opinionisti
1511
locandine
952
serialminds
635
scanners
452

News


2 Ottobre 2017

Roman Polanski sul caso di stupro: «Per me è una storia conclusa»

Roman Polanski in questi giorni è ospite al Zurich Film Festival per presentare la versione completa del suo nuovo film Based on a True Story, con protagoniste la moglie Emmanuelle Seigner ed Eva Green. E proprio nella città in cui, nel 2009, veniva arrestato su richiesta delle autorità americane per essere estradato e incarcerato, il regista polacco naturalizzato francese ha rilasciato una rara dichiarazione sul caso di violenza sessuale con l'ausilio di sostanze stupefacenti ai danni della tredicenne Samantha Geimer avvenuto nel 1977.

All'epoca Polanski fu arrestato e, in seguito al patteggiamento con l'avvocato della difesa, si dichiarò colpevole dell'accusa di rapporto sessuale extramatrimoniale con persona minorenne, venne sottoposto a valutazione psichiatrica e passò 42 giorni in carcere. L'anno successivo, venuto a conoscenza che un giudice aveva intenzione di ignorare il patteggiamento e di punirlo in maniera esemplare con una condanna fino a 50 anni, Polanski fuggì in Europa e forte della cittadinanza francese ottenuta qualche anno prima si ricostruì una vita. Da anni, la stessa Geimer chiede alla giustizia americana di lasciar cadere le accuse che pendono sul regista. Giusto il mese scorso, il giudice della California Scott Gordon ha respinto l'ultima richiesta in tal senso della donna, ribadendo che il caso Polanski rimarrà aperto.

Oggi, a 84 anni, l'autore torna a parlare, come molto sporadicamente gli è successo, del crimine compiuto nel '77 e delle sue conseguenze: «Come sapete, Samantha Geimer sta chiedendo da più di 30 anni che tutto questo finisca. Purtroppo, e mi dispiace, i giudici che negli ultimi 40 anni hanno avuto a che fare con questa vicenda si sono dimostrati corrotti, coprendosi l'uno con l'altro. Quindi non penso proprio che improvvisamente smetteranno di comportarsi come hanno sempre fatto».

«E per quanto mi riguarda» ha continuato Polanski «la storia si è conclusa. Mi sono dichiarato colpevole e sono stato in prigione. Sono tornato negli Stati Uniti per farlo, la gente tende a dimenticarselo o addirittura lo ignora. E poi sono stato imprigionato anche qui, a Zurigo. Tra un periodo di detenzione e l'altro, credo di essere stato in carcere il quadruplo o il quintuplo di quanto avrei dovuto scontare secondo la condanna».

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


La classifica 2017 di FilmTv

12 Dicembre 2017

Fine anno, tempo di classifiche. Anche FilmTv ha compilato le proprie. Su FilmTv n° 52 troverete, in uno speciale consuntivo dell'anno, la nostra classifica dei 10 film italiani dell'anno...

Seth Rogen nei panni di Walter Cronkite in Newsflash

12 Dicembre 2017

Walter Cronkite, scomparso nel 2009, è stato una vera e propria leggenda del giornalismo americano. Il motto «And that's the way it is» con cui concludeva ogni...

Tutto quello che c'è da sapere su The Assassination of Gianni Versace

12 Dicembre 2017

Tutti i papà dovrebbero essere orgogliosi dei loro figlioli. Ma Ryan Murphy quasi esagera quando parla della sua ultima creatura, The Assassination of Gianni Versace...

Gary Oldman confessa: «All'inizio ho rifiutato il ruolo di Churchill»

12 Dicembre 2017

Gary Oldman, a un passo dai 60 anni, vanta una carriera davanti alla macchina da presa lunga (ha toccato quattro decadi di Settima arte) e fruttuosa. Da Sid e Nancy alla...

Questa settimana su TIMVISION: Vikings 5

12 Dicembre 2017

È finalmente disponibile, in anteprima esclusiva per l'Italia su TIMVISION, la quinta stagione di Vikings...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy