Il cinema italiano dimezzato

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Giulio Sangiorgio dice che Birdman o (l'imprevedibile virtù dell'ignoranza) è il film da salvare oggi in TV.
Su Cine Sony alle ore 21:00.

A voi la fantascienza di Netflix piace? A Filippo Mazzarella no.

Arrivano in sala Ilegitim e Fixeur di Adrian Sitaru, espressione di un cinema rumeno a cui spesso abbiamo dato spazio. Un esempio? Cristi Puiu.

Noah Hawley debutterà alla regia. Cosa ci possiamo aspettare? Intanto vi riproponiamo la recensione di una delle sue creazioni migliori.

Dal 22 marzo nelle sale Pacific Rim 2 - La rivolta , seguito di Pacific Rim 3D di Guillermo Del Toro che riportò in auge il genere dei “robottoni”. Ecco una piccola galleria dei più celebri e indimenticabili automi animati del piccolo schermo...

16 marzo 1978. Ricordiamo Aldo Moro con Buongiorno, notte .

La citazione

«Tutti i luoghi che ho visto, che ho visitato ora so ne sono certo: non ci sono mai stato. (Giorgio Caproni - Esperienza)»

scelta da
Pedro Armocida

cinerama
7807
cineteca
2499
servizi
2493
opinionisti
1611
locandine
971
serialminds
685
scanners
462

News


11 Gennaio 2018

Il cinema italiano dimezzato

Anica ha diffuso i dati sugli incassi al botteghino dei film italiani per il 2017 e si può dire, con grande sfoggio di eufemismi, che ci sono stati anni migliori. In contumacia a Checco Zalone – che nel 2016 con Quo Vado si era assestato sulla modica cifra di 65,3 milioni di euro di incassi – il cinema nostrano ha rivelato tutta la sua, attuale, debolezza al box office.

Unica buona notizia: nel 2017 gli incassi (pochi) dei film italiani si sono equamente distribuiti e, per la prima volta, nessuna pellicola ha raggiunto gli 11 milioni di euro. I due risultati migliori, infatti, sono stati raggiunti da L'ora legale, con 10,3 milioni, e Mister Felicità, con 10,2 milioni.

Per il resto la matematica è abbastanza impietosa. Rispetto al 2016, il cinema italiano ha incassato uno Zalone e mezzo, circa 89 milioni di euro, in meno e ha staccato 13,3 milioni di biglietti in meno. Metterla in percentuale fa ancora più impressione. Il numero di presenze è calato del 46,35% arrivando a sfiorare i 17 milioni; mentre la percentuale sui biglietti totali venduti è calata del 44,21%, arrivando a occupare meno del 19% della quota totale. 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Lars Von Trier e Terry Gilliam fra le ultime aggiunte del Festival di Cannes

21 Aprile 2018

L'edizione 2018 del Festival di Cannes procede a gambero: dopo il passo indietro dell'affaire Netflix, che ha fatto perdere al Festival la...

Siglato un accordo tra DreamWorks e Guillermo del Toro

21 Aprile 2018

Guillermo del Totoro di soprannome e di fatto: il regista messicano ha firmato ieri un contratto in esclusiva con DreamWorks Animation per scrivere, produrre e...

Rimandate ulteriormente le riprese del sequel di World War Z

20 Aprile 2018

L'idea di vedere David Fincher, fra i più influenti autori contemporanei, mettere la mani su un blockbuster fracassone e ad altissimo budget come il sequel di World...

Taron Egerton sarà Elton John in Rocketman

20 Aprile 2018

C'è da chiedersi se Sir Elton John non abbia dato personalmente il benestare a Taron Egerton per farsi interpretare in Rocketman,...

BIF&ST: al via il festival del cinema di Bari

20 Aprile 2018

Il nono Bif&st - Bari International Film Festival (da sabato 21 a sabato 28 aprile), presieduto da Margarethe von Trotta e diretto da Felice Laudadio, è nel segno di Bernardo Bertolucci: il...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy