T.J. Miller arrestato con l'accusa di procurato allarme

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Luca Pacilio dice che Mission to Mars è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 20:55.

A voi la fantascienza di Netflix piace? A Filippo Mazzarella no.

Arrivano in sala Ilegitim e Fixeur di Adrian Sitaru, espressione di un cinema rumeno a cui spesso abbiamo dato spazio. Un esempio? Cristi Puiu.

Noah Hawley debutterà alla regia. Cosa ci possiamo aspettare? Intanto vi riproponiamo la recensione di una delle sue creazioni migliori.

Dal 22 marzo nelle sale Pacific Rim 2 - La rivolta , seguito di Pacific Rim 3D di Guillermo Del Toro che riportò in auge il genere dei “robottoni”. Ecco una piccola galleria dei più celebri e indimenticabili automi animati del piccolo schermo...

16 marzo 1978. Ricordiamo Aldo Moro con Buongiorno, notte .

La citazione

«Noi siamo orfani della Rivoluzione. E spesso pensiamo che non c'è più una vittoria possibile, che il mondo è disincantato e alla fine ci rassegniamo. Il cinema, al contrario, ci dice, a suo modo, che ci sono vittorie possibili anche nel mondo peggiore.... Non bisogna disperarsi. È quel che il cinema ci racconta, io credo. Ed è per questo che dobbiamo amarlo. (Alain Badiou)»

scelta da
Mariuccia Ciotta

cinerama
7822
cineteca
2499
servizi
2494
opinionisti
1611
locandine
971
serialminds
685
scanners
462

News


11 Aprile 2018

T.J. Miller arrestato con l'accusa di procurato allarme

T.J. Miller, uno dei bambini cresciuti più buffi ma certamente non più simpatici di Hollywood, è stato arrestato con l'accusa di procurato allarme dopo aver, a quanto affermano le autorità federali americane, diffuso notizie false sulla presenza di una bomba su un treno. L'attore e comico è stato fermato lunedì notte all'aeroporto LaGuardia di New York. Il verbale d'arresto recita: «Per aver intenzionalmente fornito alle forze dell'ordine informazioni false riguardanti un ordigno esplosivo presente su un treno diretto nel Connecticut».

Miller ha già presenziato davanti a un giudice del New Haven ed è stato rilasciato dopo aver pagato una cauzione di 100.000 dollari. L'attore rischia un massimo di cinque anni di carcere per aver chiamato, il 18 marzo, la polizia del New Jersey segnalando che su uno specifico treno in partenza da Washington D.C e diretto a New York City era presente una donna con una bomba nello zaino. Il treno è stato fermato nel Connecticut e ispezionato, senza successo, dalle squadre speciali. Ancora più grave, a leggere l'accusa, è che dopo la prima ricerca un detective ha richiamato Miller e l'attore ha insistito con la bugia, modificando leggermente la descrizione della accusata. 

Le prime indagini rivelano come Miller fosse in realtà a bordo di un altro treno prima di effettuare la denuncia. Il personale di bordo lo ha descritto come apparentemente intossicato al momento della partenza da Washington; condizione peggiorata dai molteplici drink consumati durante il viaggio. Miller, inoltre, sarebbe stato fatto scendere forzatamente a New York dopo un litigio, descritto come ostile, con una donna che sedeva nella sua stessa carrozza. Secondo le prime ricostruzioni della Joint Terrorism Task Force del FBI che si sta occupando delle indagini, la successiva chiamata di Miller sarebbe stata motivata dal rancore verso la donna con cui aveva litigato.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Lars Von Trier e Terry Gilliam fra le ultime aggiunte del Festival di Cannes

21 Aprile 2018

L'edizione 2018 del Festival di Cannes procede a gambero: dopo il passo indietro dell'affaire Netflix, che ha fatto perdere al Festival la...

Siglato un accordo tra DreamWorks e Guillermo del Toro

21 Aprile 2018

Guillermo del Totoro di soprannome e di fatto: il regista messicano ha firmato ieri un contratto in esclusiva con DreamWorks Animation per scrivere, produrre e...

Rimandate ulteriormente le riprese del sequel di World War Z

20 Aprile 2018

L'idea di vedere David Fincher, fra i più influenti autori contemporanei, mettere la mani su un blockbuster fracassone e ad altissimo budget come il sequel di World...

Taron Egerton sarà Elton John in Rocketman

20 Aprile 2018

C'è da chiedersi se Sir Elton John non abbia dato personalmente il benestare a Taron Egerton per farsi interpretare in Rocketman,...

BIF&ST: al via il festival del cinema di Bari

20 Aprile 2018

Il nono Bif&st - Bari International Film Festival (da sabato 21 a sabato 28 aprile), presieduto da Margarethe von Trotta e diretto da Felice Laudadio, è nel segno di Bernardo Bertolucci: il...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy