Apple vince l'asta per produrre la serie Tv tratta dalla trilogia originale della Fondazione di Isaac Asimov

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Ilaria Feole dice che Due per la strada è il film da salvare oggi in TV.
Su Cine Sony alle ore 10:10.

Dove sono finite le sex symbol? Dal nostro archivio, una riflessione del 2012 di Roy Menarini.

Rick Alverson (in concorso a #Venezia75 con The Mountain ) è un comico da prendere decisamente sul serio. Lo avevamo segnalato negli Scanners.

Manca poco per la quinta stagione (su Netflix dal 14 settembre). Il cavallo più (o meno) famoso di Hollywoo sta per tornare.

Tra i 30 registi italiani più votati del nostro sondaggio pubblicato su FilmTv n° 34 c'è lui. Noi lo conosciamo bene, e voi?

Per festeggiare David Cronenberg che verrà premiato con il Leone alla carriera a Venezia 75 abbiamo pensato di rendere disponibili tutti gli articoli archiviati nella nostra collezione Locandine. A partire da La zona morta.

La citazione

«La televisione è meglio del cinema. Sai sempre dov'è la toilette. (Dino Risi)»

scelta da
Pedro Armocida

cinerama
8138
cineteca
2934
servizi
2687
opinionisti
1714
locandine
992
serialminds
738
scanners
471

News


11 Aprile 2018

Apple vince l'asta per produrre la serie Tv tratta dalla trilogia originale della Fondazione di Isaac Asimov

Ottime notizie per gli appassionati di fantascienza, che da oggi possono cominciare il conto alla rovescia. Oltre a passare in farmacia per fare scorta di ansiolitici, visto il pericolo che si nasconde nell'adattare grandi capolavori della letteratura. Apple, infatti, ha strappato i diritti per la trasposizione televisiva della trilogia originale della Fondazione, vergata da Isaac Asimov tra il 1951 e il 1953 e negli anni assurta a classico della fantascienza, tanto da ottenere nel 1966 il prestigioso premio Hugo.

Il progetto sta venendo sviluppato da Skydance Television, che lo scorso giugno aveva ottenuto dall'ente che gestisce il patrimonio di Asimov i diritti di sfruttamento sui romanzi in questione. A curare l'adattamento saranno David S. Goyer – co-sceneggiatore del prossimo reboot di Terminator, de Il cavaliere oscuro e Batman Begins, oltre che della trilogia di Blade – e Josh Friedman, fra gli autori degli script di Avatar 2, del remake de La guerra dei mondi e della serie Tv Terminator: The Sarah Connor Chronicles.

I due avranno l'ingrato compito di dare giustizia a un'opera mastodontica e complessa, per certi versi compendio della maggior parte delle tematiche filosofiche con cui lo scrittore e biochimico, di origini russe ma naturalizzato americano, si è confrontato nel corso di una lunga e produttiva vita letteraria. Nel corso degli anni in molti hanno tentato di affrontare l'adattamento della saga per il grande schermo. Ci erano andate vicine Fox, Warner Bros. e soprattutto Sony, che aveva offerto il progetto a Roland Emmerich. Più recentemente e in ambito televisivo ci aveva provato anche HBO, entrando in trattative preliminari con Jonathan Nolan, ma non se ne è fatto nulla.

L'originale trilogia della Fondazione racconta la storia di un immenso Impero Galattico, apparentemente florido e incrollabile, guidato da una società altamente burocratizzata e centralizzata il cui nucleo sociale (e geografico) è il maestoso e inquietante Trantor, città capitale che occupa un intero pianeta abitato da 40 miliardi di persone. Al centro della narrazione di Asimov c'è il grande matematico Hari Seldon, che prima di morire decide di rendere pubblici i risultati degli studi di una vita intera che lo hanno portato a postulare una nuova scienza, la psicostoria: studiando la sociologia e la psicologia umana è possibile ridurre il comportamento di uomini e donne a equazioni matematiche, che permettono di prevedere l'evoluzione della società. L'unico guaio è che le previsioni, matematicamente inconfutabili, di Corvo Seldon prevedono l'imminente arrivo di una crisi che porterà all'implosione dell'Impero Galattico e che, se non affrontata per tempo, durerà 30mila anni. Seldon propone la creazione di due Fondazioni da costruire ai margini opposti della galassia e in cui conservare tutto lo scibile umano e necessarie per combattere l'incombente medioevo.
 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Emilia Clarke e Henry Golding protagonisti di Last Christmas

19 Settembre 2018

Mentre Emilia Clarke continua, con precisione chirurgica, a costruirsi una carriera per quando avrà finito di accudire draghi ne Il trono di spade (...

Eddie Murphy protagonista di una commedia ispirata a Due irresistibili brontoloni

19 Settembre 2018

A parte il carattere notoriamente fumantino – vedere, per credere, la reazione disgustata che ebbe nel 2007 quando non vinse l'Oscar per Dreamgirls – si sente la...

In arrivo una miniserie tratta dal memoriale di James Comey, direttore FBI licenziato da Trump

19 Settembre 2018

Breve riassunto delle puntate precedenti: James Comey è stato l'altissimo (203 centimetri) settimo direttore nella storia del FBI, investito del ruolo a metà del...

Addio a Marceline Loridan-Ivens

19 Settembre 2018

Marceline Loridan-Ivens aveva compiuto a marzo i suoi primi novant'anni. E dal momento che dal 1928 a oggi era riuscita nell'impresa di sopravvivere a due mariti, l'ingegnere...

Anthony Mackie e Jamie Dornan in trattative per il fantascientifico Synchronic

19 Settembre 2018

I due factotum Justin Benson e Aaron Moorhead – nella loro carriera da coppia di cineasti hanno ricoperto anche i ruoli di interpreti, sceneggiatori, produttori...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy