Addio a Paolo Ferrari

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che L'attentato è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 12:55.

La mia vita con John F. Donovan è l'ultimo film di Xavier Dolan, in arrivo (speriamo) a breve nelle nostre sale per Lucky Red. A lungo i film di Dolan sono stati invisibili in Italia, ma poi hanno cominciato ad avere una distribuzione in sala, homevideo e streaming. Oggi vi consigliamo di recuperare Laurence Anyways .

Una delle rubriche che fanno parte della storia di FilmTv è Regioni e sentimenti - I luoghi del cinema a cura di Steve Della Casa. Vi proponiamo un viaggio nel cinema a bordo dei treni, raccontato da Matteo Pollone.

Siamo serie, ma a volte anche film. Il ritorno di I cancelli del cielo di Mauro Gervasini sulla rivista.

Il governo iraniano non prese bene la partecipazione di questo film al festival di Cannes. La locandina di Andrea Fornasiero racconta la genesi del progetto e l'importanza dell'opera di Marjane Satrapi. Buona lettura.

Forse con tutta l'offerta in streaming che c'è non siete mai incappati in una webserie. Ve ne suggeriamo allora una particolarmente originale e divertente, su YouTube. Vedere per credere.

La citazione

«Povero pensiero... finisce sempre per sfracellarsi contro il muro dei fatti. (Lev Troskij)»

scelta da
Adriano Aiello

cinerama
8520
servizi
3012
cineteca
2761
opinionisti
1865
locandine
1019
serialminds
797
scanners
484

News


7 Maggio 2018

Addio a Paolo Ferrari

Paolo Ferrari era casualmente nato a Bruxelles, dove la famiglia si trovava al seguito del padre console italiano in Belgio. Ma il ritorno in patria avviene quasi subito, segnando anche l'inizio di una carriera precoce, lunghissima e fra le più eclettiche nella storia dello spettacolo italiano. Ferrari esordisce da bambino al cinema: ha nove anni quando nel 1938 appare in un piccolo ruolo sul set di Ettore Fieramosca, libera interpretazione di Alessandro Blasetti dell'omonimo romanzo di Massimo D'Azeglio. Le avventure dell'attore bambino Paolo Ferrari proseguono agli ordini dei migliori registi dell'epoca: Guido Brignone lo dirige in Kean, Carmine Gallone in Odissea in fiamme, Giuseppe Fatigati in I pagliacci e Sergio Tofano in Gian Burrasca.

Crescendo, i talenti e le passioni artistiche di Ferrari si moltiplicano. Diventa un celebre doppiatore, prestando la voce a David Niven (Scala al paradiso), a Franco CItti per Accattone, a Jean-Louis Trintignant per Il sorpasso e, soprattutto, a Humphrey Bogart in una serie di ridoppiaggi di alcuni dei più iconici ruoli del divo americano (Il grande sonno, Il mistero del falco, Agguato ai tropici). Inizia anche una proficua collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano e con due dei maggiori registi teatrali italiani, Giorgio Strehler e Luca Ronconi. 

È il suo lavoro in televisione, poi, a renderlo una figura molto popolare. Partecipa insieme a Vittorio Gassman e alla prima moglie Marina Bonfigli al programma di sketch Il mattatore, in cui è di perfetto servizio allo spettacolo, gassmancentrico fin dal titolo. Si ritrova anche a presentare, nel 1960 e al fianco di Enza Sampò, il Festival di Sanremo. Ma la sua passione e il suo talento migliore rimane quello della recitazione, che negli anni '70 mette al servizio della grande stagione degli sceneggiati televisivi italiani. Tra il 1969 e il 1971 è spalla di Tino Buazzelli (altro enorme talento teatrale prestato al piccolo schermo) in Nero Wolf, dove interpreta il ruolo di Archie Goodwin, l'assistente del protagonista. Mentre nel 1974 è al fianco di Paolo Stoppa nella miniserie Accadde a Lisbona

Ferrari è stato così bravo e talmente pieno di grazia e umiltà nell'approcciarsi a qualsiasi tipo di lavoro nell'ambito dello spettacolo, da rendere memorabile anche il Carosello del detersivo per piatti di cui è stato protagonista negli anni '60. 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #095        

18 Marzo 2019

Ti amo, poi ti odio, poi ti apprezzo
...

Addio e grazie per tutte le news #094

15 Marzo 2019

India, terra di fini dicitori cinematografici
Sarà che a produrre così tanti film diventa fisiologicamente impossibile sfornare altrettante sceneggiature originali. Sarà...

Addio e grazie per tutte le news #093

14 Marzo 2019

Uno per me, uno per loro
Lo stereotipo li racconta così: iniziano come giovani padawan in possesso solo del loro sogno, quello di cambiare il mondo attraverso la loro arte...

Addio e grazie per tutte le news #092

13 Marzo 2019

Felicity di nome, ma non di fatto
A monopolizzare il reparto news della nottata americana, anche al di là della nicchia cinematografica, è la notizia che una serie di...

Addio e grazie per tutte le news #091

12 Marzo 2019

Bohemian Rhapsody 2: Le rette universitarie dei nipoti, anche quelli acquisiti
...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy