Steven Spielberg e Leonardo DiCaprio di nuovo insieme?

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che L'attentato è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 12:55.

La mia vita con John F. Donovan è l'ultimo film di Xavier Dolan, in arrivo (speriamo) a breve nelle nostre sale per Lucky Red. A lungo i film di Dolan sono stati invisibili in Italia, ma poi hanno cominciato ad avere una distribuzione in sala, homevideo e streaming. Oggi vi consigliamo di recuperare Laurence Anyways .

Una delle rubriche che fanno parte della storia di FilmTv è Regioni e sentimenti - I luoghi del cinema a cura di Steve Della Casa. Vi proponiamo un viaggio nel cinema a bordo dei treni, raccontato da Matteo Pollone.

Siamo serie, ma a volte anche film. Il ritorno di I cancelli del cielo di Mauro Gervasini sulla rivista.

Il governo iraniano non prese bene la partecipazione di questo film al festival di Cannes. La locandina di Andrea Fornasiero racconta la genesi del progetto e l'importanza dell'opera di Marjane Satrapi. Buona lettura.

Forse con tutta l'offerta in streaming che c'è non siete mai incappati in una webserie. Ve ne suggeriamo allora una particolarmente originale e divertente, su YouTube. Vedere per credere.

La citazione

«All work and no play makes Jack a dull boy»

cinerama
8520
servizi
3012
cineteca
2761
opinionisti
1865
locandine
1019
serialminds
797
scanners
484

News


18 Maggio 2018

Steven Spielberg e Leonardo DiCaprio di nuovo insieme?

Che le due stelle più brillanti di Hollywood, rispettivamente davanti e dietro la macchina da presa, abbiano collaborato solamente una volta e quasi per caso pare uno spreco a cui è necessario rimediare il prima possibile. L'unica volta che Steven Spielberg e Leonardo DiCaprio hanno lavorato insieme, infatti, risale al 2002 con Prova a prendermi. Un film che Spielberg ha diretto solo perché Gore Verbinski era troppo impegnato con La maledizione della prima luna e che DiCaprio ha interpretato giusto perché Johnny Depp, la prima scelta del regista due volte premio Oscar per il ruolo di Frank Abagnale Jr., non riuscì a raggiungere un accordo con la produzione.

Le cose potrebbero cambiare se le trattative con Lionsgate, al momento in fase preliminare, dovessero andare in porto e il progetto di un biopic su Ulysses S. Grant dovesse concretizzarsi. Lionsgate e Appian Way, infatti, lo scorso novembre hanno acquisito congiuntamente i diritti per lo sfruttamento cinematografico dell'ambito Grant, biografia bestseller vergata da Ron Chernow e che verrà adattata per il grande schermo da David James Kelly – nome nuovo fra gli sceneggiatori hollywoodiani, recentemente ha lavorato sullo script del nuovo Robin Hood diretto da Otto Bathurst e interpretato da Taron Egerton.

Gli ostacoli maggiori che separano la riunione tra Spielberg e DiCaprio sono i rispettivi, fittissimi impegni. Il primo è sicuramente legato al quinto capitolo della saga di Indiana Jones, in seguito al quale sembra essersi convinto a dare una chance al remake di West Side Story. Il secondo, dopo essersi ripreso dalla fatiche prima e dalle gioie poi del set di Revenant. Redivivo, sarà impegnato quest'estate sul set di Once Upon a Time in Hollywood e quindi vorrebbe concentrarsi sul tanto chiacchierato progetto riguardante Leonardo Da Vinci, nonché sul biopic incentrato su Teddy Roosevelt sceneggiato da Scott Bloom e diretto da Martin Scorsese.

Al netto della gimcana da aggirare per realizzare il progetto di collaborazione, i plus del biopic su Grant sono innumerevoli. A partire dalla fonte letteraria, firmata dal premio Pulitzer Ron Chernow già autore di Washington: A life, a cui Lin-Manuel Miranda si è ispirato per ricostruire la figura di Alexander Hamilton e scrivergli attorno uno dei musical di maggior successo della storia recente di Broadway. Oltretutto, un film biografico su Ulysses Grant permetterebbe a Spielberg di tornare, dopo Lincoln, a esplorare il periodo della Guerra di secessione americana. Grant, infatti, è stato un dei leader prima militari e poi politici più complicati e sfaccettati dell'epoca: passato dai fallimenti economici e dalle dimissioni con disonore dall'arma in seguito alle accuse di alcolismo, a essere il più fidato generale agli ordini di Abraham Lincoln nella guerra alla Confederazione, riconosciuto genio militare i cui successi sul campo di battaglia valsero due mandati come Presidente degli Stati Uniti.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #095        

18 Marzo 2019

Ti amo, poi ti odio, poi ti apprezzo
...

Addio e grazie per tutte le news #094

15 Marzo 2019

India, terra di fini dicitori cinematografici
Sarà che a produrre così tanti film diventa fisiologicamente impossibile sfornare altrettante sceneggiature originali. Sarà...

Addio e grazie per tutte le news #093

14 Marzo 2019

Uno per me, uno per loro
Lo stereotipo li racconta così: iniziano come giovani padawan in possesso solo del loro sogno, quello di cambiare il mondo attraverso la loro arte...

Addio e grazie per tutte le news #092

13 Marzo 2019

Felicity di nome, ma non di fatto
A monopolizzare il reparto news della nottata americana, anche al di là della nicchia cinematografica, è la notizia che una serie di...

Addio e grazie per tutte le news #091

12 Marzo 2019

Bohemian Rhapsody 2: Le rette universitarie dei nipoti, anche quelli acquisiti
...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy