James Ivory firmerà la sceneggiatura di The Judge’s Will

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 02:05.

Se vi sono piaciuti Forza maggiore e The square , c'è un invisibile di Ruben Östlund che vi consigliamo di recuperare, presentato alla Quinzaine 2011.

Gianni Amelio racconta I nuovi mostri e riflette sull'Italia e sulla commedia all'italiana. Rileggete la locandina del 2005, il film è in streaming su RaiPlay.

Il 3 dicembre arrivano su Prime Video le prime 5 stagioni di questa serie Marvel. Curiosi? Scoprite di che parla nella nostra recensione.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«Quando chiesero a Marx cos’è la dittatura del proletariato rispose: ”la Comune di Parigi, perché ha abolito l’esercito e la polizia”. Poi vennero i Soviet e Solidarnosc. Questo è il movimento. Non nacquero per caso. (C.L.R. James)»

cinerama
8377
servizi
2926
cineteca
2708
opinionisti
1820
locandine
1010
serialminds
771
scanners
480

News


30 Maggio 2018

 James Ivory firmerà la sceneggiatura di The Judge’s Will

Non sono passati nemmeno tre mesi dalla serata degli Oscar che ha incoronato James Ivory come il più maturo (e il meglio vestito) fra gli autori premiati con una statuetta per la Miglior sceneggiatura non originale, quella di Chiamami con il tuo nome, adattamento dell'omonimo romanzo di André Aciman. Ma il quasi 90enne Ivory ha già trovato un nuovo progetto su cui concentrarsi: il regista e sceneggiatore, infatti, scriverà la trasposizione cinematografica di The Judge’s Will, adattando l'articolo pubblicato dal New Yorker a firma della compianta Ruth Prawer Jhabvala – che, incidentalmente, è stata per lungo tempo collaboratrice del regista inglese, partnership che l'ha portata a vincere due Oscar per le sceneggiature di Camera con vista e Casa Howard.

Ivory scriverà l'adattamento cinematografico dell'ultimo articolo scritto da Ruth Prawer Jhabvala prima della sua scomparsa, mentre la regia sarà curata da Alexander Payne. È stato proprio il regista a opzionare, nel 2014, il pezzo scritto dall'amica e collaboratrice di Ivory. Ed è stato sempre Payne a contattare il collega inglese per proporgli l'adattamento e alcune modifiche alla storia, come il fatto che l'ambientazione verrà trasportata dall'India a Chicago. A tal proposito Ivory ha dichiarato: «La premessa della storia è talmente universale, anche Ruth sarebbe stata d'accordo. Nell'articolo si percepisce la sua influenza, il modo che aveva di valutare le persone e le relazioni. C'erano persone che non piacevano a Ruth di primo acchito, ma che con il tempo riuscivano a conquistarla e lei non si fossilizzava mai sulla prima impressione. Le dinamiche della storia di The Judge’s Will mi ricordano molto il punto di vista di Ruth su tante cose».

The Judge’s Will racconta gli ultimi momenti di una relazione, simile a una sfida a scacchi, tra un giudice vecchio e malato di Delhi e la moglie, originaria di Bombay. I due hanno avuto vite separate nonostante abbiano vissuto sotto lo stesso tetto. Man mano che il giudice si avvicina ai suoi ultimi momenti, cerca la certezza che anche la più giovane e ineducata delle sue amanti abbia ciò che le spetta e non venga ostracizzata al momento della sua morte.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #058

17 Gennaio 2019

Un po' The Office un po' M*A*S*H, hai detto niente
C'era una volta The Office – stiamo già parlando della versione americana,...

Addio e grazie per tutte le news #057

16 Gennaio 2019

Di padre in figlio
Sembrerebbe quasi un soggetto per Hollywood, se non fosse che stiamo parlando di due slovacchi trapiantati in Canada. Non propriamente il sogno bagnato...

CineTRIP #009

16 Gennaio 2019

 

dove andare, cosa vedere e soprattutto perché
17 - 20 gennaio 2019

PORNO O GIÙ DI LÌ
Scopro,...

Addio e grazie per tutte le news #056

15 Gennaio 2019

Importanti documenti di lavoro, dicono tutti così
Solo che Hugh Grant, a differenza del Drugo, effettivamente non è disoccupato. Fatto sta che, in uno...

Addio e grazie per tutte le news #055

14 Gennaio 2019

“Buongiorno miei cari vicini!”
E non c'è bisogno di proseguire con la citazione, anche se calza a pennello per un lunedì qualsiasi. La storia importante, qui, è che...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy