Ritorno all'horror per Brian De Palma

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Sergio M. Grmek Germani dice che La capra Penelope è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 20:20.

Tra i film che abbiamo già visto dell'edizione 2019 del Festival di Cannes c'è La Gomera di Corneliu Porumboiu, che non ci ha convinto. Vi invitiamo a confrontare le parole di Roberto Manassero con quelle di Sangiorgio, che con questa recensione, qualche anno fa, nella rubrica Scanners, presentava quest'autore della Nuova onda rumena.

Il cast dei sequel di Avatar cresce (ve ne parliamo nella prossima newsletter, nella vostra casella di posta sabato 18 maggio). Per l'occasione vi riproponiamo un confronto critico pubblicato all'epoca dell'uscita del primo film.

Il calciomercato delle piattaforme streaming e dei canali a pagamento, dai destini sempre più intrecciati. Un'analisi di Andrea Bellavita.

Lo scorso 9 maggio è morto a Seattle lo sceneggiatore Alvin Sargent, fra gli sceneggiatori più eclettici e di maggior successo nelle ultime cinque decadi di Hollywood. Suo è Paper Moon , che gli valse la prima nomination agli Oscar. Vi riproponiamo la locandina di Gianni Amelio.

Il 24 maggio arriva su Netflix una nuova serie spagnola che si chiama Alto mare (ve la segnaliamo brevemente nel numero di questa settimana). Avrà il successo di La casa di carta ?

La citazione

«All work and no play makes Jack a dull boy»

cinerama
8649
servizi
3090
cineteca
2812
opinionisti
1906
locandine
1028
serialminds
820
scanners
488

News


1 Giugno 2018

Ritorno all'horror per Brian De Palma

Brian De Palma non è mai stato fra i registi più prolifici della sua (magnifica) generazione. In più di 50 anni passati dietro la macchina da presa, il regista originario del New Jersey ha diretto 29 lungometraggi. Eppure non aveva mai fatto passare sei anni tra un suo film e l'altro, e la sua assenza comincia a farsi sentire. 

Ebbene, la prima buona notizia è che la post-produzione del prossimo film di De Palma, Domino, è finalmente stata dichiarata conclusa. La pellicola, che ha mancato di un soffio la scadenza per il Festival di Cannes, ha per protagonisti Nikolaj Coster-Waldau, Carice van Houten e Guy Pearce. E, purtroppo, è stata maledetta con una serie di problemi produttivi che si sono risolti in un budget insufficiente e in molti membri della troupe che sono rimasti senza stipendio. Proprio per questo motivo, lo stesso De Palma ha messo le mani avanti ammettendo di non sapere quando il film potrà essere distribuito.

L'altro lato della medaglia di questa notizia buona ma non buonissima è che il regista e sceneggiatore è già tornato al lavoro. In un'intervista al Le Parisien – rilasciata in occasione dell'uscita in Francia del suo primo romanzo, il thriller/satira politica Are Snake Necessary? scritto a quattro mani con la compagna Susan Lehman – De Palma ha rivelato la natura del suo prossimo progetto: «Sto scrivendo una sceneggiatura sullo scandalo che ha avuto per protagonista Harvey Weinstein, e attualmente sto discutendo del progetto con un produttore francese. Il mio protagonista non si chiamerà Harvey Weinstein. Ma sarà un film horror, con un aggressore sessuale che si aggira nel mondo dell'industria cinematografica».

Per De Palma si tratterebbe del primo ritorno all'horror puro dai tempi di Carrie. Lo sguardo di Satana (era il 1976). Sarà fra i primi autori a confrontarsi con il racconto autoriale dello scandalo che ha scosso Hollywood, anche se non il primo. David Mamet, per esempio, è già da qualche tempo al lavoro su di uno spettacolo teatrale incentrato su Weinstein, che dovrebbe debuttare a Broadway fra non molto.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #127

17 Maggio 2019

Il primo Batman vampiro magico
Con Ben Affleck preso da molti altri problemi, non ultimo allontanarsi il più possibile dal disastro aereo che è finora stato l'universo...

Addio e grazie per tutte le news #126

16 Maggio 2019

Santo Guglielmo da Evanston
Praticamente tutte le testate internazionali che hanno battuto questa notizia, direttamente dal Festival di Cannes dove il gran visir in...

Addio e grazie per tutte le news #125

15 Maggio 2019

Le spade laser avrebbero fatto comodo contro gli zombie di ghiaccio
Viene fuori che David Benioff e D.B. Weiss se lo possono scordare il...

Addio e grazie per tutte le news #124

14 Maggio 2019

Addio a Doris Day  
Doris Day
è scomparsa ieri a 97 anni. Troppo presto, a dispetto della...

Addio e grazie per tutte le news #123

10 Maggio 2019

Il positivo venerdì di László Nemes
Può anche non accettarne la filosofia o il messaggio più o meno voluto che stanno veicolando, caro László Nemes, dal...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy