Doug Liman a un passo dalla regia del reboot di La corsa più pazza d'America

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che '71 è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiStoria alle ore 21:10.

Il cast dei sequel di Avatar cresce (ve ne parliamo nella prossima newsletter, nella vostra casella di posta sabato 18 maggio). Per l'occasione vi riproponiamo un confronto critico pubblicato all'epoca dell'uscita del primo film.

Il calciomercato delle piattaforme streaming e dei canali a pagamento, dai destini sempre più intrecciati. Un'analisi di Andrea Bellavita.

Lo scorso 9 maggio è morto a Seattle lo sceneggiatore Alvin Sargent, fra gli sceneggiatori più eclettici e di maggior successo nelle ultime cinque decadi di Hollywood. Suo è Paper Moon , che gli valse la prima nomination agli Oscar. Vi riproponiamo la locandina di Gianni Amelio.

Il 24 maggio arriva su Netflix una nuova serie spagnola che si chiama Alto mare (ve la segnaliamo brevemente nel numero di questa settimana). Avrà il successo di La casa di carta ?

«O dio mio, aprimi le porte della notte». In memoria di Jean-Claude Brisseau (1944-2019) ripubblichiamo la recensione del film che gli valse il Pardo d'oro a Locarno.

La citazione

«Smettete di pensare che la scienza possa aggiustare tutto se le date 3 miliardi di dollari. (Kurt Vonnegut)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
8638
servizi
3084
cineteca
2807
opinionisti
1901
locandine
1027
serialminds
816
scanners
488

News


5 Giugno 2018

Doug Liman a un passo dalla regia del reboot di La corsa più pazza d'America

Più di tutto, la regia del reboot di un cult della commedia anni '80 come La corsa più pazza d'America potrebbe essere il momento della rivincita per Doug Liman. Il regista newyorchese, infatti, si è conquistato una buona fetta di reputazione hollywoodiana portando al successo thriller intensi e certamente non celebri per il loro umorismo. Da The Bourne Identity a Jumper fino ad arrivare a Edge of Tomorrow. Senza domani.

Una sorta di smacco per un regista che si era lanciato nel mondo del cinema con una serie di commedie buone, ma non memorabili: Student Body, Swingers e Go. Una notte da dimenticare. È andata meglio, a Liman, quando ha mischiato il suo genere d'elezione con quello che gli riesce meglio, ottenendo un gran successo con Mr. & Mrs. Smith e cavandosela sufficientemente nel recente Barry Seal. Una storia americana.

La sua storia di redenzione con la commedia potrebbe concludersi in gloria nel caso in cui accettasse la proposta di Warner Bros. e prendesse in mano le redini del remake di La corsa più pazza d'America. Al momento, l'accordo fra le due parti prevede che Liman riveda la prima stesura della sceneggiatura – firmata dagli autori di Una notte al museo Thomas Lennon e Robert Ben Garant, e inizialmente pensata per essere diretta dal regista di Skyscraper Rawson Marshall Thurber – e poi decida definitivamente il da farsi.

La cosa ancor più interessante di questo remake, poi, sarà il cast corale. L'originale diretto da Needham nel 1981, infatti, vantava un ensemble di attori internazionali notevole che formavano le coppie in gara per il coast to coast clandestino degli Stati Uniti, in stile Wacky Races: Burt Reynolds e Dom DeLuise, Roger Moore, Farrah Fawcett, Dean Martin e Sammy Davis Jr., Jackie Chan e Michael Hui. Staremo a vedere quale sarà il corrispettivo moderno di questo cast. 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #127

17 Maggio 2019

Il primo Batman vampiro magico
Con Ben Affleck preso da molti altri problemi, non ultimo allontanarsi il più possibile dal disastro aereo che è finora stato l'universo...

Addio e grazie per tutte le news #126

16 Maggio 2019

Santo Guglielmo da Evanston
Praticamente tutte le testate internazionali che hanno battuto questa notizia, direttamente dal Festival di Cannes dove il gran visir in...

Addio e grazie per tutte le news #125

15 Maggio 2019

Le spade laser avrebbero fatto comodo contro gli zombie di ghiaccio
Viene fuori che David Benioff e D.B. Weiss se lo possono scordare il...

Addio e grazie per tutte le news #124

14 Maggio 2019

Addio a Doris Day  
Doris Day
è scomparsa ieri a 97 anni. Troppo presto, a dispetto della...

Addio e grazie per tutte le news #123

10 Maggio 2019

Il positivo venerdì di László Nemes
Può anche non accettarne la filosofia o il messaggio più o meno voluto che stanno veicolando, caro László Nemes, dal...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy