Soldado sarà il primo film indipendente a essere distribuito in Arabia Saudita

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che L'attentato è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 12:55.

La mia vita con John F. Donovan è l'ultimo film di Xavier Dolan, in arrivo (speriamo) a breve nelle nostre sale per Lucky Red. A lungo i film di Dolan sono stati invisibili in Italia, ma poi hanno cominciato ad avere una distribuzione in sala, homevideo e streaming. Oggi vi consigliamo di recuperare Laurence Anyways .

Una delle rubriche che fanno parte della storia di FilmTv è Regioni e sentimenti - I luoghi del cinema a cura di Steve Della Casa. Vi proponiamo un viaggio nel cinema a bordo dei treni, raccontato da Matteo Pollone.

Siamo serie, ma a volte anche film. Il ritorno di I cancelli del cielo di Mauro Gervasini sulla rivista.

Il governo iraniano non prese bene la partecipazione di questo film al festival di Cannes. La locandina di Andrea Fornasiero racconta la genesi del progetto e l'importanza dell'opera di Marjane Satrapi. Buona lettura.

Forse con tutta l'offerta in streaming che c'è non siete mai incappati in una webserie. Ve ne suggeriamo allora una particolarmente originale e divertente, su YouTube. Vedere per credere.

La citazione

«Il motivo per cui Dio ci ha dato due orecchie e una bocca è per permetterci di ascoltare il doppio di quanto parliamo (Quincy Jones)»

scelta da
Emanuele Sacchi

cinerama
8520
servizi
3012
cineteca
2761
opinionisti
1865
locandine
1019
serialminds
797
scanners
484

News


23 Giugno 2018

Soldado sarà il primo film indipendente a essere distribuito in Arabia Saudita

Continua il curioso processo di fertilizzazione cinematografica dell'Arabia Saudita, dove lo scorso dicembre il cinema è tornato a essere legale dopo 35 anni di divieti. Archiviate le prime proiezioni di Emoji. Accendi le emozioni e Capitan Mutanda, nel paese arabo ha fatto il suo ingresso trionfale anche qualcosa che somiglia molto di più a un film. Il 18 aprile infatti è stato distribuito Black Panther, ovvero la prima proiezione commerciale di un film nel regno saudita dopo che, all'inizio degli anni '80, i cinema erano stati banditi perché facilitavano il contatto pubblico fra uomini e donne. La caduta del bando sul cinema è stata fortemente voluta dal principe Mohammed bin Salman come parte integrante nella trasformazione della società saudita e nella diversificazione di un'economia troppo legata al petrolio.

A curare la distribuzione locale di Black Panther è stata la Italia Film di Carlo Vincenti, che si ripeterà il prossimo giovedì con la proiezione (nella capitale Riyadh) di Soldado, sequel di Sicario diretto da Stefano Sollima. Il film verrà distribuito in Arabia Saudita con un giorno di anticipo sull'uscita americana, e una manciata di mesi su quella italiana (prevista per il 18 ottobre).

È lo stesso Vincenti, in uno scambio di mail con Variety, a sottolineare che: «La distribuzione di un film molto violento come Soldado è stata una grande vittoria per l'industria cinematografica e per gli appassionati di cinema in Arabia Saudita. Ed è un grande risultato anche per l'industria cinematografica indipendente, se pensiamo che la previsione iniziale vedeva il mercato saudita pronto ad accogliere solo le grandi produzioni statunitensi. Soldado, inoltre, sarà anche il primo film vietato ai minori in Arabia Saudita, visti gli argomenti trattati e la violenza».

Per quanto riguarda la censura, un tassativo nel passaggio del confine saudita, Vincenti garantisce che, almeno nel caso di Soldado, è stata di mano leggera, apportando tagli «molto marginali» e intervenendo in pochi casi per silenziare del linguaggio scurrile.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #095        

18 Marzo 2019

Ti amo, poi ti odio, poi ti apprezzo
...

Addio e grazie per tutte le news #094

15 Marzo 2019

India, terra di fini dicitori cinematografici
Sarà che a produrre così tanti film diventa fisiologicamente impossibile sfornare altrettante sceneggiature originali. Sarà...

Addio e grazie per tutte le news #093

14 Marzo 2019

Uno per me, uno per loro
Lo stereotipo li racconta così: iniziano come giovani padawan in possesso solo del loro sogno, quello di cambiare il mondo attraverso la loro arte...

Addio e grazie per tutte le news #092

13 Marzo 2019

Felicity di nome, ma non di fatto
A monopolizzare il reparto news della nottata americana, anche al di là della nicchia cinematografica, è la notizia che una serie di...

Addio e grazie per tutte le news #091

12 Marzo 2019

Bohemian Rhapsody 2: Le rette universitarie dei nipoti, anche quelli acquisiti
...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy