Stefano Sollima parla di Soldado e del suo prossimo progetto

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Simone Emiliani dice che St. Elmo's Fire è il film da salvare oggi in TV.
Su Cine Sony alle ore 10:00.

Il 29 giugno scorso è uscito negli Usa Soldado , di Stefano Sollima. In Italia uscirà a ottobre, intanto vi riproponiamo la locandina del film di cui Soldado è sequel, ossia Sicario di Denis Villeneuve.

La ricerca di riscatto di un mite toelettatore di cani, la discesa agli inferi di un ex pugile manesco. Il nuovo film del regista di Gomorra torna nella terra di nessuno delle fiabe dark. Premiato come migliore attore al Festival di Cannes il protagonista Marcello Fonte.

Il 18 maggio arriva su Netflix la seconda attesissima stagione di Tredici . Dove eravamo rimasti?

Esiste davvero gente che non ama la musica?

Christophe Honoré quest'anno è al Festival di Cannes con Plaire, aimer et courir vite , in gara anche per la Queer Palm. Vi riproponiamo uno degli Scanners a lui dedicati.

La citazione

«Tutti i luoghi che ho visto, che ho visitato ora so ne sono certo: non ci sono mai stato. (Giorgio Caproni - Esperienza)»

scelta da
Pedro Armocida

cinerama
8027
servizi
2604
cineteca
2566
opinionisti
1669
locandine
984
serialminds
719
scanners
467

News


1 Luglio 2018

Stefano Sollima parla di Soldado e del suo prossimo progetto

Stefano Sollima ha avuto un fine settimana particolare: il 29 giugno è uscito nelle sale americane (in Italia dovremo aspettare il 18 ottobre per vederlo) Soldado, il suo primo film in lingua inglese. Nonostante si tratti di un sequel estivo di un film, Sicario, che è stato amato dalla critica ma non è stato un campione di incassi; e nonostante l'argomento non da aperitivo, la lotta sporca e machiavellica contro i cartelli della droga messicani, e una messa in scena che non risparmia nulla per quanto riguarda violenza, sangue ed efferatezze, Soldado è stato amato dai primi recensori e ha buone aspettative al box office. Con Sollima che, per catartizzare, ha dichiarato a Variety di aver comprato il biglietto per una delle prime proiezioni del film perché «Voglio vedere con i miei occhi la reazione del pubblico».

«Quando mi hanno proposto il sequel ero un po' sospettoso. Sapevo che il pubblico si sarebbe chiesto perché stavamo facendo il seguito di un film così bello e riuscito, ma ho anche subito pensato che l'idea per il film fosse davvero originale. E non stavamo tanto inaugurando un franchise, ma era più il prosieguo di una saga. Stiamo esplorando quel mondo da differenti punti di vista» dice il regista romano sulla sua decisione di accettare la regia di Soldado.
 
Il sequel ha riportato fianco a fianco il brutale ed efficiente killer prezzolato Benicio Del Toro e l'agente speciale CIA con un'idea tutta sua di limiti e regole Josh Brolin. Rispetto al primo film manca Emily Blunt, presente in Sicario nei panni dell'agente FBI che cercava di tenere in bolla il livello di moralità degli altri personaggi. In Soldado, Del Toro e Brolin fanno comunella e cercano di forzare una guerra tra gang rivali rapendo la figlia del capo di un cartello e incolpando i membri del cartello rivale. Difficile essere puliti ed educati quando ci si tuffa in tematiche del genere, e Sollima non ci ha nemmeno provato a non sporcarsi: «Questo è un film crudo e grintoso, dove tutto viene mostrato senza alcun filtro o senza essere per forza gentili quando non è necessario. È come uno di quei film che facevano negli anni '70 e che gli studios hanno smesso di realizzare» dice il regista, che liquida abbastanza in fretta anche le accuse di eccessiva violenza: «È parte del mondo che abbiamo scelto di mettere in mostra, sarebbe assurdo se la violenza non fosse grafica o fosse tenuta nascosta. È necessario immergere il pubblico in quello che sta succedendo e mostrare la violenza aiuta in questo».

Nel frattempo Sollima è già tornato sul set e sta lavorando all'adattamento di ZeroZeroZero, romanzo-inchiesta pubblicato da Roberto Saviano nel 2013: «Abbiamo creato una storia completamente inedita per la serie Tv ispirata a ZeroZeroZero, ma sempre basandoci sull'anima del libro. Affronterà la globalizzazione seguendo la filiera produttiva di una delle merci più speciali che ci siano, la cocaina. Siamo partiti dal suo punto d'origine, in Sud America, e siamo arrivati fino alla sua destinazione in Italia,esplorando nel mezzo tutti i passaggi del traffico, dal riciclaggio di denaro ad altri elementi che stanno impattando le economie dei paesi e le vite di molte persone».

Per quanto riguarda il futuro, Sollima è certo di una cosa: «Se dovessero continuare con la saga dopo Soldado, credo che ogni film – seppur ambientato nello stesso mondo – dovrebbe essere una narrazione a sé. Mi piacerebbe molto vedere un altro capitolo di Sicario, ma dovrebbe essere realizzato da un altro regista, con il suo stile specifico».

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Timothée Chalamet vede una probabile collaborazione con Denis Villeneuve

17 Luglio 2018

Denis Villeneuve è finalmente riuscito a mettere le mani sul film dei suoi sogni: un nuovo adattamento di ...

Dove si specchia la realtà

17 Luglio 2018

Facce/Guerre/Mutamenti. Proprio così. Un percorso a ostacoli tra le immagini, in uno scenario, la cittadina di Specchia, con il castello di Corigliano d'Otranto, dove il Salento s'inebria di...

Anche per Duncan Jones un film tratto da un fumetto

16 Luglio 2018

L'annuncio di Duncan Jones è stato dilazionato in diversi giorni. Prima con il teaser di un «adattamento molto speciale di un fumetto», senza ulteriori dettagli. Quindi, ieri,...

Una nuova serie Tv per Joss Whedon

14 Luglio 2018

HBO comincia seriamente a pensare al post-draghi: con la conclusione di Il trono di spade, prevista per l'anno prossimo, ci sarà un enorme vuoto televisivo da colmare e...

Un cast incredibile per il nuovo film di Jim Jarmusch

14 Luglio 2018

In Solo gli amanti sopravvivono, film diretto da Jim Jarmusch nel 2013, il protagonista vampiro centenario Adam chiama gli esseri umani, che ritiene...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy