Scarlett Johansson e Rupert Sanders di nuovo insieme per Rub & Tug

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Sergio M. Grmek Germani dice che 2 marines e 1 generale è il film da salvare oggi in TV.
Su Cine Sony alle ore 09:15.

Una serie tv da cominciare? Attenzione, perché secondo Alice Cucchetti è magnetica e non potrete fare a meno di finirla.

La figura del Papa è stato oggetto di recente di una delle nostre liste. Ma se il Papa, più che una presenza, fosse una specie di fantasma irraggiungibile? Ovviamente, secondo Marco Ferreri.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Il blu è un colore caldo, soprattutto se si tratta di un giallo di Simenon raccontato da Amalric.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«Se una rana avesse le ali non sbatterebbe tante volte il culo per terra (John McCabe)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
8277
servizi
2826
cineteca
2658
opinionisti
1776
locandine
1000
serialminds
755
scanners
477

News


3 Luglio 2018

Scarlett Johansson e Rupert Sanders di nuovo insieme per Rub & Tug

Scarlett Johansson dimentica e perdona. Dopo il flop del remake live action di Ghost in the Shell – semi bagno di sangue al botteghino e in grado di far brontolare la maggior parte delle persone che avevano visto l'originale animato di Mamuro Oshii – l'attrice torna a collaborare con lo stesso regista, l'inglese Rupert Sanders, su un nuovo progetto intitolato Rub & Tug, per il quale figurerà anche in veste di produttrice.

A vincere l'asta per produrre la sceneggiatura, firmata da Gary Spinelli (Barry Seal – Una storia americana), è stata New Regency, che descrive Rub & Tug come un film paragonabile ad American Hustle – L'apparenza inganna. Esattamente come la commedia del 2013 diretta da David O. Russell, anche Rub & Tug si ispira a una storia vera avvenuta a Pittsburgh negli anni '70 e '80, dove Jean Marie Gill (Johansson) si fece strada gestendo con successo un centro massaggi in cui non si disdegnava la prostituzione.

E il modo più semplice che la donna ha escogitato per restare a capo della sua piccola operazione criminale è stato quello di assumere l'identità di un uomo, Dante “Tex” Gill. La truffa è proseguita fino al 1984, anno in cui Jean Marie fu condannata a sette anni per evasione fiscale, da scontare in un carcere federale. 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Da Kurt Kren al rock sovietico del Beltrade. Seconda giornata di FilmmakerFest 2018

17 Novembre 2018

I titoli selezionati, recentemente restaurati dal Filmmuseum di Vienna, vanno a formare una collana incompleta ma esaustiva per ca(r)pire la vera essenza di Kren, definito un «punk strutturale...

Monrovia, Indiana apre FilmmakerFest 2018

16 Novembre 2018

FilmmakerFest, Festival Internazionale del Cinema Documentario e Sperimentale nato a Milano nel 1980, continua a impegnarsi nel far risaltare sempre più la condizione politica e sociale...

Addio e grazie per tutte le news #021

16 Novembre 2018

Con un po' di orgoglio e forza di volontà, riusciamo sempre a farci riconoscere
A essere sincero, non avevo la minima idea che in questo governo esistesse un ministro della...

FilmmakerFest 2018 - Programma generale

16 Novembre 2018

Programma FilmmakerFest 2018


(16-24 novembre, Spazio Oberdan e Arcobaleno Film Center)

Concorso internazionale e apertura: da Frederick Wiseman a Ruth Beckermann;...

Addio e grazie per tutte le news #020

15 Novembre 2018

Netflix ci tiene agli utenti che non ci tengono alle loro diottrie
La notizia potenzialmente più buffa della giornata – Netflix sta testando su alcuni...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy