Matt Damon e John Krasinski protagonisti di The King of Oil

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che Sole rosso è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 14:05.

Il vincitore della Berlinale69 è Nadav Lapid, nostra vecchia conoscenza, con il film Synonymes . Vi ricordate quando presentammo Policeman su FilmtVOD?

Ricordiamo il grande cineasta francese, autore del monumentale Shoah , che ha dedicato la vita a indagare il possibile ruolo dell’immagine nella rappresentazione della storia.

Se fossi una donna sarei scandalizzata dal dibattito sulle quote rosa. Molto probabilmente non amerei essere identificata con un colore appiccicoso, infantile e nauseante come il rosa. Quando un uomo politico o un giornalista usa quel colore per identificare la presenza femminile non lo fa solo per scarsa fantasia, ma per tranquillizzarsi con l’immagine di una signorina dal grembiulino color confetto, tutta pizzi, trine, boccoli e totalmente inoffensiva. Se fossi una donna avrei preferito spaziare dal rosso incandescente al grigio glaciale.

Scorsese-DiCaprio, coppia al fulmicotone. Tre ore di film senza pause (e possibilmente senza tagli). Vi riproponiamo la locandina di Emanuela Martini.

Alice Rohrwacher dirigerà almeno due degli otti episodi della seconda stagione di L'amica geniale , dal titolo Storia del nuovo cognome . Avete già visto la prima?

La citazione

«Tutti i luoghi che ho visto, che ho visitato ora so ne sono certo: non ci sono mai stato. (Giorgio Caproni - Esperienza)»

scelta da
Pedro Armocida

cinerama
8462
servizi
2974
cineteca
2739
opinionisti
1847
locandine
1015
serialminds
786
scanners
482

News


4 Luglio 2018

Matt Damon e John Krasinski protagonisti di The King of Oil

I latini parlavano di nomen omen, di valore augurale attribuito al nome. E Marc Rich, rispettoso delle antiche tradizioni del mos maiorum, si è molto impegnato per diventare ricco proprio come suggerisce il suo cognome. Rich, nato in Belgio da famiglia ebrea e fuggito negli Stati Uniti a soli sette anni (nel 1941), è stato uno dei commercianti, specialmente di petrolio, più ricchi e influenti del mondo.

Almeno fino al 1983, anno in cui fu condannato in contumacia per 65 capi d'accusa, compresa l'evasione fiscale. Ma in mezzo c'erano anche accordi illegali con l'Iran durante la crisi degli ostaggi fra il 1979 e il 1981 e la cooperazione, tenuta nascosta, con i governi di Cuba, Israele e Stati Uniti. Rich non è mai stato incarcerato né ha mai affrontato i giudici americani per queste accuse: è sempre vissuto in Svizzera, nella sua casa sul lago di Lucerna, fino alla sua morte avvenuta nel 2013 a 78 anni. Nel 2001 divenne celebre e controversa la scelta di Bill Clinton che, come ultima azione da Presidente degli Stati Uniti, garantì la grazia a Rich, da sempre generoso nelle sue donazioni al partito democratico.

Oggi la storia di uno dei più potenti imprenditori del '900 arriva sul grande schermo, con un adattamento della biografia di Daniel Ammann The King of Oil: The Secret Lives of Marc Rich scritto da Joe Shrapnel e Anna Waterhouse. I due protagonisti del film, intitolato The King of Oil, dovrebbero essere Matt Damon e John Krasinski, con quest'ultimo che apparirà anche in veste di produttore. The King of Oil potrebbe suggellare ulteriormente l'amicizia fra i due, che hanno già collaborato alla produzione di Manchester by the Sea e alla sceneggiatura di Promised Land, in cui hanno anche recitato insieme. 

 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #078

18 Febbraio 2019

Non più di un soprammobile per l'attico di New York
Sarà incredibile vedere come la stessa notizia verrà assorbita dai due lati del muro immaginario. Anzi, dai due spalti...

Berlinale69 - Gli Orsi di FilmTv

16 Febbraio 2019

Mentre aspettiamo la cerimonia di premiazione raccogliamo i pronostici di tutti i collaboratori presenti al festival.

Per ogni critico trovate il film preferito e il pronostico sul...

Addio e grazie per tutte le news #077

15 Febbraio 2019

Will, le sorelle Wachowski e il bullet time
Come diamine sarebbe stata la trilogia di Matrix con Will Smith al posto di Keanu...

Addio e grazie per tutte le news #076

14 Febbraio 2019

Qualcuno faccia rilassare James Cameron
C'è un ottimo modo per verificare se l'indole di una persona tende più allo spensierato o all'intenso. Basta portarla al cinema a...

Addio e grazie per tutte le news #075

13 Febbraio 2019

Inizia lo sciopero Apri Tutto
La Academy, la cricca di scienziati che gestisce il baraccone Oscar, ha un problema: da anni la serata di...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy