Addio a Robby Müller

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Matteo Marelli dice che Decameron è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 01:10.

Dove sono finite le sex symbol? Dal nostro archivio, una riflessione del 2012 di Roy Menarini.

Rick Alverson (in concorso a #Venezia75 con The Mountain ) è un comico da prendere decisamente sul serio. Lo avevamo segnalato negli Scanners.

Manca poco per la quinta stagione (su Netflix dal 14 settembre). Il cavallo più (o meno) famoso di Hollywoo sta per tornare.

Tra i 30 registi italiani più votati del nostro sondaggio pubblicato su FilmTv n° 34 c'è lui. Noi lo conosciamo bene, e voi?

Per festeggiare David Cronenberg che verrà premiato con il Leone alla carriera a Venezia 75 abbiamo pensato di rendere disponibili tutti gli articoli archiviati nella nostra collezione Locandine. A partire da La zona morta.

La citazione

«sarà mica la maniera di lavorare… non si lavora così dai… ogni lavoro anche il più banale necessita di un minimo di regia»

scelta da
Andrea Bellavita

cinerama
8138
cineteca
2926
servizi
2687
opinionisti
1714
locandine
992
serialminds
738
scanners
471

News


5 Luglio 2018

Addio a Robby Müller

Difficile guadagnarsi un soprannome così ingombrante e leggendario senza avere prima ottenuto il massimo rispetto da colleghi e collaboratori, e senza contare il talento e la dedizione profusi nel proprio lavoro, Robby Müller. Nato in quelle che al tempo erano le Antille olandesi nel 1940 e cresciuto ad Amsterdam, il fenomenale direttore della fotografia Müller passerà alla storia del cinema come il secondo Maestro delle luci, successore (400 anni dopo) del connazionale Johannes Vermeer, grande pittore vissuto a metà del XVII secolo.

Dopo gli studi alla Netherlands Film Academy e il debutto alla fine degli anni '60, la carriera di Müller ha una svolta precoce quando incontra Wim Wenders. La collaborazione con il regista tedesco è inaugurata, nel 1971, da Estate in città e proseguirà per vent'anni esatti e con film come La lettera scarlatta, Alice nella città, Nel corso del tempo, L'amico americano, Fino alla fine del mondo e Paris, Texas.

L'altra grande affinità artistica della sua carriera, Müller l'ha avuta con Jim Jarmusch. I due hanno condiviso i set di Daunbailò, Mystery Train – Martedì notte a Memphis, Dead Man, Ghost Dog – Il codice del samurai e Coffee and Cigarettes

Proprio il regista americano è stato il primo a ricordare l'amico e collaboratore, scrivendo: «Abbiamo perso lo straordinario, brillante e insostituibile Robby Müller. Gli voglio molto bene. Mi ha insegnato tante cose e senza di lui non saprei nulla sull'arte di fare film». Tra le altre sue celebri collaborazioni vano menzionate quella con Lars von Trier per Le onde del destino e Dancer in the Dark; e quella con Peter Bogdanovich, che ha portato alla realizzazione di Saint Jack e di ...e tutti risero

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Annunciato un film sul salvataggio dei ragazzi thailandesi intrappolati nella grotta

18 Settembre 2018

Ci voleva un agente di spettacolo con molto pelo sullo stomaco per ottenere i diritti di sfruttamento su una storia così fresca, e Universal Pictures aveva l'uomo giusto. Matt...

Tutti i vincitori degli Emmy 2018

18 Settembre 2018

Ci volevano Bill Hader (anch'egli vincitore di una statuetta) e HBO per, finalmente, far salire da vincitore sul palco degli Emmy un sacerdote della Tv americana: Henry...

Il misterioso caso della scomparsa di Fan Bingbing

17 Settembre 2018

Il problema delle autorità cinesi, ora che il mercato cinematografico dell'ex Impero celeste è il secondo al mondo per incassi, è che l'esposizione mediatica delle loro personalità più in vista...

Quando Jake Gyllenhaal realizzò per caso il sogno di Barry Jenkins

17 Settembre 2018

Il primo esempio dei poteri taumaturgici di Jake Gyllenhaal era stato portato da Jamie Lee Curtis, che qualche tempo fa aveva rivelato di aver accettato di ritornare nel suo...

Steve McQueen sul cinema: «Deve essere un'esperienza condivisa»

14 Settembre 2018

L'occasione è quella della presentazione ufficiale di Widows – Eredità criminale, thriller proiettato per la prima volta pochi giorni fa nella cornice del Toronto Film...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy