L'eredità di George Romero

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che Luci lontane è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 03:00.

Una serie tv da cominciare? Attenzione, perché secondo Alice Cucchetti è magnetica e non potrete fare a meno di finirla.

La figura del Papa è stato oggetto di recente di una delle nostre liste. Ma se il Papa, più che una presenza, fosse una specie di fantasma irraggiungibile? Ovviamente, secondo Marco Ferreri.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Il blu è un colore caldo, soprattutto se si tratta di un giallo di Simenon raccontato da Amalric.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«Solo chi lascia il labirinto può essere felice, ma solo chi è felice può uscirne (Michael Ende - Lo specchio nello specchio)»

cinerama
8205
cineteca
2990
servizi
2794
opinionisti
1750
locandine
996
serialminds
745
scanners
473

News


8 Ottobre 2018

L'eredità di George Romero

Non si tratta del forziere con dobloni d'oro, ma poco ci manca. A detta di una fonte che sembra particolarmente attendibile, la moglie Suzanne Desrocher, George Romero avrebbe lasciato in eredità alla coniuge (ma potenzialmente anche a tutti gli amanti del cinema) un archivio straripante di materiale inedito. Desrocher, che ha conosciuto il futuro marito sul set de La terra dei morti viventi nel 2005, racconta in un'intervista a ComicBook.com: «Innanzitutto c'è Road of the Dead, il progetto a cui stava lavorando nell'ultimo periodo. È ancora in lavorazione credo, la situazione è un po' confusa. Vedremo cosa accadrà. Ma c'è molto altro. George era uno scrittore prolifico, amava scrivere e abbiamo almeno 40 o 50 sceneggiature complete. E molte sono ottime. Aveva tanto da dire e ha ancora tanto da dire, anche perché mi metterò d'impegno affinché succeda. È la mia missione».

Oltre a progetti futuri e a lavori extra cinematografici – al momento Dan Klaus sta sta lavorando alla riscrittura di alcune parti di The Living Dead, romanzo di Romero di prossima teorica pubblicazione – il regista americano con passaporto canadese ha lasciato in eredità anche inediti passati, come annuncia sempre Desrocher: «C'è anche un film che ha girato nel 1973 e che la maggior parte delle persone non hanno visto. Lo hanno visto veramente in pochi, una manciata di persone. Lo restaureremo e lo renderemo disponibile agli amanti del cinema di Romero. È un film che fa paura, ma non è un horror. Parla della discriminazione basata sull'età. E George ha anche un cammeo nel film, sarà divertente. In qualche modo faremo vedere il film, forse lo distribuiremo. Credo sarà il primo progetto della fondazione che si occupa dell'eredità artistica di Romero. Un sacco di persone avranno molta voglia di vederlo, e io dovrò costantemente ricordare che non ci sono zombie in questo film. Ma è fantastico vedere la sua impronta d'autore. Notare come filma e come scrive. È un ritrovamento unico».
 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Addio e grazie per tutte le news #002

19 Ottobre 2018

Judi Dench realizza il sogno di rendere il suo sguardo ancora più giudicante
Già di suo Judi Dench è in possesso di uno sguardo che, volontariamente o meno...

Michael B. Jordan produttore e protagonista di The Silver Bear

19 Ottobre 2018

Lionsgate ha messo nelle ambiziose mani di Michael B. Jordan il progetto di The Silver Bear, thriller di futura realizzazione che vede...

Premio Cat 2018 al via

19 Ottobre 2018

Saranno Barbara Belzini, Steve Della Casa, Nanni Cobretti e Federico Gironi a giudicare gli aspiranti critici cinematografici che parteciperanno al Premio Cat 2018, il premio dedicato al...

Addio e grazie per tutte le news #001

18 Ottobre 2018

Susan Sarandon sostituisce Diane Keaton nel remake di Stille hjerte... e la lira si impenna!
Nel 2014 c'era questo film danese di Bille August che parlava di...

Annunciati i prossimi progetti di Sylvester Stallone

18 Ottobre 2018

Non che il 72enne Sylvester Stallone, nell'ultimo periodo, si fosse limitato a dare il becchime ai piccioni al parco godendosi il meritato riposo, anzi. Ha da poco terminato le...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy