James Gunn, dai Guardiani della Galassia a Suicide Squad

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Adriano Aiello dice che Nikita è il film da salvare oggi in TV.
Su Cielo alle ore 21:15.

Quest'anno la regista argentina Lucrecia Martel sarà la presidentessa di giuria alla Mostra del cinema di Venezia. Ne approfittiamo per riproporre la recensione di Zama , suo capolavoro.

Una delle sezioni del Cinema Ritrovato si chiama Le serate in Piazza Maggiore: proiezioni di capolavori della storia del cinema su uno schermo gigante. Quest'anno tra i film proiettati ci sarà il capolavoro di Francis Ford Coppola, di cui vi riproponiamo la locandina di Mariuccia Ciotta.

Se non eravate ancora riusciti a vederla, niente paura: dal 25 giugno Sky Atlantic la ripropone in seconda serata, e vi consigliamo di non farvela scappare. Stiamo parlando della prima stagione di Kidding .

Dopo l’elezione di Donald Trump del 2016, Mauro Gervasini realizza una ricognizione sui film e i cambiamenti a Hollywood durante i due mandati del primo presidente americano nero, Barack Obama. Vi riproponiamo le sue riflessioni.

Siamo gli Oscar, e per rispondere a #OscarsSoWhite ora sì che ci preoccupiamo di dare visibilità agli artisti Neri e Donna! Ma in modo meccanico, superficiale e tutto sommato dannoso. Un'analisi di Ilaria Feole del 2018, pienamente attuale.

La citazione

«La televisione è meglio del cinema. Sai sempre dov'è la toilette. (Dino Risi)»

scelta da
Pedro Armocida

cinerama
8717
servizi
3140
cineteca
2841
opinionisti
1930
locandine
1033
serialminds
833
scanners
491

News


10 Ottobre 2018

James Gunn, dai Guardiani della Galassia a Suicide Squad

Warner Bros. e DC ci riprovano: dopo aver accolto il primo grande sfollato Marvel, Joss Whedon, per vergare il copione di Justice League (spoiler: non è andata benissimo), il team anti-Avengers abbraccia anche James Gunn, licenziato in tronco e senza preavviso da Disney alla fine di luglio dopo che erano magicamente riemerse alcune vecchie battute di dubbio gusto che il regista aveva condiviso sui social anni prima. 

Gunn, che a Disney/Marvel ha lasciato in dote un copione per Guardiani della Galassia vol. 3, come primo lavoro dopo il suo licenziamento è stato chiamato da DC per scrivere la sceneggiatura del sequel di Suicide Squad. Warner non si è ancora esposta sulla possibile sostituzione, dietro la macchina da presa, di Gavin O'Connor, che al momento è ancora il regista designato per Suicide Squad 2. Al momento O'Connor è, però, impegnato con le riprese del film drammatico Torrance – scritto da Brad Ingelsby, con protagonista Ben Affleck e anch'esso prodotto da Warner – e in base a questo, con la scusa di accelerare la lavorazione del sequel, lo studio potrebbe chiedere a Gunn di intervenire e sviluppare interamente il film. 

Dalle informazioni che ha raccolto Deadline, Gunn è stato corteggiato da numerose case di distribuzione immediatamente dopo il suo licenziamento. Al contrario della maggior parte dei colleghi del mondo dello spettacolo travolti dai recenti scandali, infatti, la querelle che ha investito il regista è stata reputata da quasi tutti gli studios come una provocazione andata molto male (e dai risultati indifendibili) fatta da un autore che all'epoca usciva dalla catena di montaggio Troma, nota come una delle alunne più simpatiche della classe hollywoodiana, ma non certo come la più brillante. Solo parole (seppur sbagliate) quindi, non lo specchio di una persona in grado di ripetere certi comportamenti. Hollywood punisce e Hollywood assolve. 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Le mille e una serie

20 Giugno 2019

L’ansia da supermercato sconfinato la sconfigge solo una buona lista della spesa: la prima serie araba di Netflix, ma anche la seconda stagione della prima serie tedesca, oltre agli inglesi dell’...

Addio e grazie per tutte le news #145

18 Giugno 2019

Sarebbe stata una sorpresa il contrario
Jim Jarmusch
è ancora costretto, più o meno di malavoglia, a fare pubbliche relazioni per spingere I morti non muoiono...

Addio e grazie per tutte le news #144

17 Giugno 2019

Addio a Franco Zeffirelli
È scomparso, nella sua...

Addio e grazie per tutte le news #143

14 Giugno 2019

Si stava meglio quando si stava pagani
Non che la chiesa cattolica, in quanto braccio armato, secolare e burocratico della fede che dovrebbe rappresentare, abbia fatto solo...

Addio e grazie per tutte le news #142

13 Giugno 2019

L'amaro calice
Si mettano a letto i bambini, che è arrivato il momento di guardarsi in faccia e parlare di cose scabrose e diseducative. C'è uno spettro umano che si muove...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy