James Gunn, dai Guardiani della Galassia a Suicide Squad

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Simone Emiliani dice che La dominatrice è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 05:20.

Uno dei film più amati di Albertone, uno dei suoi personaggi più indimenticabili. La locandina è di Emanuela Martini.

Il 28 febbraio comincia in prima assoluta su Joi la terza stagione di una serie che abbiamo molto amato. Dove eravamo rimasti?

Il vincitore della Berlinale69 è Nadav Lapid, nostra vecchia conoscenza, con il film Synonymes . Vi ricordate quando presentammo Policeman su FilmtVOD?

Ricordiamo il grande cineasta francese, autore del monumentale Shoah , che ha dedicato la vita a indagare il possibile ruolo dell’immagine nella rappresentazione della storia.

Se fossi una donna sarei scandalizzata dal dibattito sulle quote rosa. Molto probabilmente non amerei essere identificata con un colore appiccicoso, infantile e nauseante come il rosa. Quando un uomo politico o un giornalista usa quel colore per identificare la presenza femminile non lo fa solo per scarsa fantasia, ma per tranquillizzarsi con l’immagine di una signorina dal grembiulino color confetto, tutta pizzi, trine, boccoli e totalmente inoffensiva. Se fossi una donna avrei preferito spaziare dal rosso incandescente al grigio glaciale.

La citazione

«Certainly it constitutes bad news when the people who agree with you are buggier than batshit.»

scelta da
Lorenza Negri

cinerama
8462
servizi
2975
cineteca
2739
opinionisti
1847
locandine
1015
serialminds
786
scanners
482

News


10 Ottobre 2018

James Gunn, dai Guardiani della Galassia a Suicide Squad

Warner Bros. e DC ci riprovano: dopo aver accolto il primo grande sfollato Marvel, Joss Whedon, per vergare il copione di Justice League (spoiler: non è andata benissimo), il team anti-Avengers abbraccia anche James Gunn, licenziato in tronco e senza preavviso da Disney alla fine di luglio dopo che erano magicamente riemerse alcune vecchie battute di dubbio gusto che il regista aveva condiviso sui social anni prima. 

Gunn, che a Disney/Marvel ha lasciato in dote un copione per Guardiani della Galassia vol. 3, come primo lavoro dopo il suo licenziamento è stato chiamato da DC per scrivere la sceneggiatura del sequel di Suicide Squad. Warner non si è ancora esposta sulla possibile sostituzione, dietro la macchina da presa, di Gavin O'Connor, che al momento è ancora il regista designato per Suicide Squad 2. Al momento O'Connor è, però, impegnato con le riprese del film drammatico Torrance – scritto da Brad Ingelsby, con protagonista Ben Affleck e anch'esso prodotto da Warner – e in base a questo, con la scusa di accelerare la lavorazione del sequel, lo studio potrebbe chiedere a Gunn di intervenire e sviluppare interamente il film. 

Dalle informazioni che ha raccolto Deadline, Gunn è stato corteggiato da numerose case di distribuzione immediatamente dopo il suo licenziamento. Al contrario della maggior parte dei colleghi del mondo dello spettacolo travolti dai recenti scandali, infatti, la querelle che ha investito il regista è stata reputata da quasi tutti gli studios come una provocazione andata molto male (e dai risultati indifendibili) fatta da un autore che all'epoca usciva dalla catena di montaggio Troma, nota come una delle alunne più simpatiche della classe hollywoodiana, ma non certo come la più brillante. Solo parole (seppur sbagliate) quindi, non lo specchio di una persona in grado di ripetere certi comportamenti. Hollywood punisce e Hollywood assolve. 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Tutto quello che c'è da sapere su Cartoomics 2019

20 Febbraio 2019

Si avvicina marzo. E con esso, oltre agli improvvisi scrosci di pioggia e le prime scalmane primaverili, torna puntuale anche il Cartoomics, la convention di cultura pop...

Addio e grazie per tutte le news #078

18 Febbraio 2019

Non più di un soprammobile per l'attico di New York
Sarà incredibile vedere come la stessa notizia verrà assorbita dai due lati del muro immaginario. Anzi, dai due spalti...

Berlinale69 - Gli Orsi di FilmTv

16 Febbraio 2019

Mentre aspettiamo la cerimonia di premiazione raccogliamo i pronostici di tutti i collaboratori presenti al festival.

Per ogni critico trovate il film preferito e il pronostico sul...

Addio e grazie per tutte le news #077

15 Febbraio 2019

Will, le sorelle Wachowski e il bullet time
Come diamine sarebbe stata la trilogia di Matrix con Will Smith al posto di Keanu...

Addio e grazie per tutte le news #076

14 Febbraio 2019

Qualcuno faccia rilassare James Cameron
C'è un ottimo modo per verificare se l'indole di una persona tende più allo spensierato o all'intenso. Basta portarla al cinema a...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy