Ryan Coogler confermato per Black Panther 2

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Adriano Aiello dice che Nikita è il film da salvare oggi in TV.
Su Cielo alle ore 21:15.

Quest'anno la regista argentina Lucrecia Martel sarà la presidentessa di giuria alla Mostra del cinema di Venezia. Ne approfittiamo per riproporre la recensione di Zama , suo capolavoro.

Una delle sezioni del Cinema Ritrovato si chiama Le serate in Piazza Maggiore: proiezioni di capolavori della storia del cinema su uno schermo gigante. Quest'anno tra i film proiettati ci sarà il capolavoro di Francis Ford Coppola, di cui vi riproponiamo la locandina di Mariuccia Ciotta.

Se non eravate ancora riusciti a vederla, niente paura: dal 25 giugno Sky Atlantic la ripropone in seconda serata, e vi consigliamo di non farvela scappare. Stiamo parlando della prima stagione di Kidding .

Dopo l’elezione di Donald Trump del 2016, Mauro Gervasini realizza una ricognizione sui film e i cambiamenti a Hollywood durante i due mandati del primo presidente americano nero, Barack Obama. Vi riproponiamo le sue riflessioni.

Siamo gli Oscar, e per rispondere a #OscarsSoWhite ora sì che ci preoccupiamo di dare visibilità agli artisti Neri e Donna! Ma in modo meccanico, superficiale e tutto sommato dannoso. Un'analisi di Ilaria Feole del 2018, pienamente attuale.

La citazione

«Povero pensiero... finisce sempre per sfracellarsi contro il muro dei fatti. (Lev Troskij)»

scelta da
Adriano Aiello

cinerama
8717
servizi
3140
cineteca
2841
opinionisti
1930
locandine
1033
serialminds
833
scanners
491

News


12 Ottobre 2018

 Ryan Coogler confermato per Black Panther 2

Con la serenità di una decisione che sembrava non solo giusta, ma anche dovuta, Marvel Disney hanno raggiunto, tranquillamente e senza alcun clamore mediatico, un accordo con Ryan Coogler per la regia e la sceneggiatura di Black Panther 2, sequel delle avventure di re T'Challa e famiglia. A comunicare la notizia è stato il The Hollywood Reporter.

La mossa di Marvel era attesa da tutti nell'industria: il primo capitolo aveva funzionato talmente bene a livello produttivo e aveva portato risultati, al botteghino e con la critica, talmente buoni da convincere i satrapi Disney che sarebbe stato necessario cercare di mantenere il più possibile intatto il team creativo. Si trattava solo di capire le tempistiche dell'accordo, che non erano ancora state discusse pubblicamente. 

Black Panther, uscito in sala lo scorso febbraio, aveva finito con l'incassare 1.3 miliardi di dollari in tutto il mondo, facendo parlare di sé anche ben oltre al di là dei successi al box office, entrando persino nella conversazione sugli Oscar. Le voci su un possibile sequel erano cominciate a circolare già ai tempi dell'uscita del primo capitolo. A ritardare la firma del contratto tra la produzione e Coogler è stato proprio l'angolo del regista, desideroso di strappare un accordo degno di un 32enne che è appena entrato dalla porta principale nella storia del cinema commerciale. Senza contare che Coogler ha già cominciato a incassare gli effetti positivi del suo nuovo ruolo di spicco a Hollywood, impegnandosi come produttore esecutivo in grossi progetti come Creed II e Space Jam 2 e mettendo in cantiere un nuovo film da regista, il drammatico Wrong Answer in collaborazione con la sua musa Michael B. Jordan.

Le fonti che hanno spifferato la firma dell'accordo aggiungono che il regista progetta di cominciare a lavorare alla sceneggiatura a partire dall'inizio del prossimo anno, con l'obiettivo di entrare ufficialmente in produzione alla fine del 2019, al più tardi nei primi mesi del 2020. Marvel e Disney, in ogni caso, non hanno ancora ufficialmente comunicato nessuna data relativa ai loro cinecomic successivi all'uscita del prossimo film Avengers (atteso per maggio 2019) e del sequel di Spider-Man: Homecoming, in arrivo il prossimo giugno.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Le mille e una serie

20 Giugno 2019

L’ansia da supermercato sconfinato la sconfigge solo una buona lista della spesa: la prima serie araba di Netflix, ma anche la seconda stagione della prima serie tedesca, oltre agli inglesi dell’...

Addio e grazie per tutte le news #145

18 Giugno 2019

Sarebbe stata una sorpresa il contrario
Jim Jarmusch
è ancora costretto, più o meno di malavoglia, a fare pubbliche relazioni per spingere I morti non muoiono...

Addio e grazie per tutte le news #144

17 Giugno 2019

Addio a Franco Zeffirelli
È scomparso, nella sua...

Addio e grazie per tutte le news #143

14 Giugno 2019

Si stava meglio quando si stava pagani
Non che la chiesa cattolica, in quanto braccio armato, secolare e burocratico della fede che dovrebbe rappresentare, abbia fatto solo...

Addio e grazie per tutte le news #142

13 Giugno 2019

L'amaro calice
Si mettano a letto i bambini, che è arrivato il momento di guardarsi in faccia e parlare di cose scabrose e diseducative. C'è uno spettro umano che si muove...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy