CineTRIP #010

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che Terra di confine - Open Range è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 17:05.

Nello stesso giorno, il 12 aprile, partono negli Usa la terza stagione di Killing Eve e la prima della nuova serie in cui è coinvolta Phoebe Waller-Bridge: Run . Quando arriveranno da noi? Nell'attesa, riproponiamo la recensione della seconda stagione della serie incentrata sul rapporto di odio-amore tra Villanelle e Eve Polastri.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

Un ricordo di Emir Kusturica e di un equivoco lungo un festival e oltre.

La citazione

«Scrivere è anche non parlare (Marguerite Duras)»

scelta da
Marianna Cappi

cinerama
9212
servizi
3647
cineteca
3122
opinionisti
2157
locandine
1080
serialminds
962
scanners
508

News


23 Gennaio 2019

CineTRIP #010

 

dove andare, cosa vedere e soprattutto perché
24 - 27 gennaio 2019

IL GIORNO DELLA MEMORIA
Mentre un senatore della Repubblica rispolvera dalla latrina della storia addirittura I protocolli dei Savi di Sion, ci si avvicina con mestizia e preoccupazione al Giorno della memoria, che forse quest'anno andrebbe vissuto con particolare partecipazione, visto lo scenario di miseria umana e politica intorno a noi. Il cinema fa quello che può: segnaliamo volentieri l'iniziativa di Lab 80 che distribuisce in alcune sale a partire dal 24 I bambini di Rue Saint-Maur 209 di Ruth Zylberman. Un documentario che va a recuperare in giro per il mondo i sopravvissuti alla deportazione di Parigi abitanti nella stessa via. Circa un centinaio gli ebrei, alcuni, all'epoca dei fatti, bambini molto piccoli, ritrovati dalla regista altrove, in Israele, a New York, in Australia, e riuniti per un collettivo lavoro sulla memoria che parte da loro e arriva a noi. Mi piace segnalare anche la lodevole iniziativa di Sky che istituisce una “settimana della memoria”, dal 21 al 22, dedicando al tema della Shoah la programmazione di Sky Cinema Hits, con film in prima e seconda visione ma anche documentari e approfondimenti in altre fasce orarie.
Il giorno della memoria, 27 gennaio
- eventi in molti cinema e in tv -

NON SOLO ROCK'N'ROLL
Seeyousound Torino: manifestazione che seguiamo sempre con piacere anche perché tra le rare, non solo in Italia, a raccontare il connubio tra musica e cinema. Molte novità quest'anno, a partire dal nuovo direttore artistico Carlo Griseri, che insieme ai suoi selezionatori ha confezionato una rassegna ad alta intensità anche numerica (90 tra film e videoclip, molti in anteprima) corredata da dj set e musica dal vivo. Spicca da questo punto di vista la presenza di Manuel Agnelli, non con gli Afterhours ma con quel supergruppo con il quale a inizio millennio macinò un po' di chilometri, i Songs with Other Strangers, che, se a ranghi completi, comprende Steve Wynn e John Parish. Tra i film ne cito due, diversissimi: Where are you, João Gilberto? di Georges Gachot, biopic documentaristico dedicato all'inventore della bossa nova, e Bad Reputation di Kevin Kerslake sulla mitica Joan Jett, rocker punk tra le migliori di sempre ma anche protagonista, con Michael J. Fox e Gena Rowlands, del bellissimo Light of Day di Paul Schrader. Esserci, ballare, guardare.
Seeyousound Torino Music Film Festival, Cinema Massimo, 25 gennaio – 3 febbraio
www.seeyousound.org

UN FESTIVAL A SUD
«Un festival pazzo, che rinasce ogni nove mesi» dice il direttore di Sudestival Michele Suma. E che dura dieci settimane, aggiungiamo noi. Già, la rassegna del “cinema italiano in Puglia” comincia infatti il 25 gennaio e finisce il 30 marzo, riempiendo i fine settimana di Monopoli, vicino a Bari, con proiezioni, eventi, incontri, concerti e omaggi. Ad esempio quello a Pupi Avati, presente proprio nel weekend di apertura, al quale è pure dedicata una mostra fotografica. Anche Sudestival celebra il Giorno della memoria proiettando, il 27, Chi scriverà la nostra storia di Roberta Grossman, sui “diari” del ghetto di Varsavia. Il nucleo centrale di Sudestival restano comunque gli otto lungometraggi in concorso, tra i quali Un giorno all'improvviso di Ciro D'Emilio e Zen – Sul ghiaccio sottile di Margherita Ferri, sui quali torneremo presto volentieri. Il programma è molto ricco e andrà a concludersi (a marzo, appunto) con un evento dedicato al cinema armeno (e con un ricordo di Charles Aznavour) che ci vedrà, come Film Tv, presenti. Ne riparleremo.
Sudestival, Monopoli (Ba), 25 gennaio – 30 marzo (tutti i weekend)
www.sudestival.org

Per segnalazioni di eventi, rassegne, festival: cinetrip3@gmail.com

 

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Schermo familiare #011

26 Maggio 2020

Altro che spritz. La vera movida è quella dei quarantenni che convincono la prole a restare a casa per guardare tutti insieme Figli, efficace strumento cinematografico...

Selfie in Tv

22 Maggio 2020

Selfie, il film che ha appena vinto il David di Donatello come miglior documentario (...

Di zombie indiani e licei sudafricani

22 Maggio 2020

Fuori(le)Serie #047

Settimana di streaming internazionale, con Prime Video che si affida alla sicurezza americana di Homecoming e Little...

Schermo familiare #010

19 Maggio 2020

Le gabbie sono state aperte, il concetto di congiunto ha raggiunto la sua massima potenza, la vita ricomincia. Ma magari facciamo con calma, cosa dite? Per alleggerire il...

Le parole che lui ci ha detto

15 Maggio 2020

Cent'anni fa, il 15 maggio 1920, nel XIV arrondissement di Parigi (dove oggi una piazza porta il suo nome) nasceva Michel Audiard, il decano degli sceneggiatori francesi. Un grande artista,...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy