Dylan Dog e l'anatema dell'adattamento

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Emanuele Sacchi dice che Oltre le colline è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 02:20.

Tutto può accadere a Broadway di Peter Bogdanovich è in streaming su Prime Video

Il genere supereroico e tutte le sue sfumature. Una riflessione di Mauro Gervasini.

Una coppia, Manhattan. È nel prossimo film di Woody Allen, atteso a fine novembre nelle sale italiane. Ma anche in questo film di culto, di cui recuperiamo la locandina scritta da Emanuela Martini.

Negli Usa è cominciata l'ottava stagione della serie da cui è partito il cosiddetto Arroweverse . Questa stagione sarà l'ultima e da noi arriverà l'anno prossimo. Nel frattempo riproponiamo la recensione della prima.

Immigrati in cerca delle proprie radici nella periferia di Istanbul: in La canzone perduta il giovane regista curdo, cresciuto in Turchia, scava nella propria autobiografia per raccontare un popolo senza stato.

La citazione

«Se una rana avesse le ali non sbatterebbe tante volte il culo per terra (John McCabe)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
8930
servizi
3294
cineteca
2929
opinionisti
2007
locandine
1049
serialminds
868
scanners
497

News


9 Ottobre 2019

Dylan Dog e l'anatema dell'adattamento

Addio e grazie per tutte le news #184

Il primo tentativo più o meno ufficiale era stato uno dei più egregi incidenti in galleria nella storia contemporanea del cinema d'intrattenimento. La bomba puzzolente di Dylan Dog. Il film era scoppiata nel 2011 e aveva lasciato a terra un sacco di vittime: la produzione, che a fronte di un pur risicato budget da 20 milioni di dollari si era meritata un incasso globale inferiore ai 5 milioni; gli sceneggiatori, Thomas Dean Donnelly e Joshua Oppenheimer, e il regista, Kevin Munroe, che hanno insistito per traslocare Dylan Dog da Londra a New Orleans e trasformarlo nello stupido protagonista di un telefilm di fine anni '90, venendo puniti con l'estromissione dall'industria cinematografica fino a data da destinarsi; quel dingo di Brandon Routh, a cui è stato impedito di fare ulteriori danni a personaggi iconici del fumetto dopo aver contribuito anche a quello sbaglio collettivo che Bryan Singer si ostina a chiamare Superman Returns; le cervella dei pochi appassionati del fumetto ideato da Tiziano Sclavi e sviluppato a livello grafico da Claudio Villa che hanno accettato il rischio e hanno visto il film, rimanendo emotivamente scarnificati a vita. Insomma, nessuno è uscito vincitore dall'esperienza di Dylan Dog. Il film. Ed era chiaro che sarebbe servita una proposta clamorosa per convincere la Bonelli a rimettere in gioco il suo personaggio più celebre in un nuovo adattamento audiovisivo in live action. Ci voleva, per esempio, un James Wan, cineasta eclettico – in egual misura regista, sceneggiatore e produttore – che ha rivoluzionato l'horror commerciale dei nostri tempi realizzando a vario titolo creativo o produttivo le saghe di Saw – L'enigmista, Insidious e The Conjuring, con i suoi spinoff multipli Annabelle e The Nun. Senza contare l'entrata a gamba tesa e vincente in altri franchise come Fast & Furious (ha diretto il settimo capitolo) e l'universo cinematografico DC (riportando una ventata di positività con la divertente baracconata Aquaman). Sergio Bonelli Editore è giunta a un accordo con Atomic Monster, l'egida produttiva fondata da Wan, per la creazione di una serie tv tratta dagli albi di Dylan Dog, da realizzarsi in lingua inglese e della durata di dieci episodi. Bonelli, che ha in cantiere anche un adattamento cinematografico dedicato a Dampyr e previsto in uscita per il 2020, ha affidato a Wan il suo personaggio più importante e famoso sia per il suo curriculum da produttore, sia per il fatto che Dylan Dog rappresenta, a detta del diretto interessato, “uno dei miei fumetti preferiti in assoluto”.  Al momento la produzione è ancora ferma alle primissime fasi della lavorazione, alla ricerca degli sceneggiatori giusti per l'adattamento seriale. 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Ragazze interrotte

18 Ottobre 2019

Fuori(le)Serie #017

Tornano i Parioli che i pariolini fanno finta di non vedere, quelli raccontati nella seconda stagione di Baby, che anche se...

Elton John recensisce il remake de Il re leone

17 Ottobre 2019

Addio e grazie per tutte le news #188

L'arte della diplomazia è bella e importante, ma non c'è niente di male se rimane appannaggio esclusivo di quegli...

Nuovi dettagli sul prossimo film di David Fincher

16 Ottobre 2019

Addio e grazie per tutte le news #187

Anno di anniversari corrisponde ad anno di consuntivi. Vent'anni più o meno esatti fa usciva...

Zoë Kravitz è la nuova Catwoman

15 Ottobre 2019

Addio e grazie per tutte le news #186

Prima di tornare in carreggiata e sul pezzo riportando la più recente news sul casting di un atteso cinecomic,...

Gemelli DiVersi

11 Ottobre 2019

Fuori(le)Serie #016

James Franco rimane sdoppiato anche nella terza e ultima stagione di The Deuce: basterebbe il suo ego a riempire il...

banner300x600.jpg

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy