Elizabeth Banks sarà la Donna invisibile

970x250.JPG

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Alberto Pezzotta dice che La sottile linea rossa è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 21:10.

Detroit di Kathryn Bigelow è in streaming su Netflix

Fra alti e bassi, fra neorealismo, critofilm e prodotti calligrafici, il rapporto tra pittura e cinema nei film italiani.

Al Sudestival, il festival lungo un inverno che si tiene tutti i fine settimana dal 10 gennaio al 13 marzo 2020 a Monopoli (Ba), anche l'omaggio a Dino Risi nell'ambito di un "laboratorio" sulla commedia all'italiana con gli studenti, organizzato in collaborazione con Film Tv, media partner della manifestazione. Come film più rappresentativo, Mauro Gervasini ha scelto Il giovedì , che era anche il preferito dal regista milanese. Riproponiamo la locandina con il commento.

Avete già scoperto le due nuove piattaforme di cui stiamo recensendo serie originali, di recente? Una di queste è StarzPlay, su cui vi suggeriamo di cercare questa commedia.

Il numero 50 di Film Tv è tutto dedicato alle donne, in uno speciale che attraversa ruoli e media diversi. Uno dei nomi femminili fondamentali per il cinema è Chantal Akerman, di cui vi riproponiamo questo inedito.

La citazione

«Se una rana avesse le ali non sbatterebbe tante volte il culo per terra (John McCabe)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
9011
servizi
3381
cineteca
2969
opinionisti
2046
locandine
1056
serialminds
883
scanners
500

News


27 Novembre 2019

Elizabeth Banks sarà la Donna invisibile

Addio e grazie per tutte le news #202

Ecco un breve ripasso per ricordare ai lettori com'è andato il primo tentativo fatto da Universal Pictures per rilanciare il suo catalogo di proprietà intellettuali, le celebri creature cinematografiche – il mostro e la moglie di Frankenstein, l'uomo invisibile, l'uomo lupo, il mostro della Laguna Nera, il fantasma dell'Opera e compagnia mostreggiante – che dagli anni '20 agli anni '50 conquistarono l'immaginario degli spettatori di tutto il mondo e a oggi rimangono nel culto di tanti appassionati. Il suddetto primo, un universo cinematografico condiviso fortemente ispirato (leggi: pedissequamente copiato) alla strategia Marvel e ribattezzato Dark Universe, è correttamente naufragato dopo due grossi errori a forma di film: Dracula Untold con Luke Evans e La mummia con Tom Cruise e Sofia Boutella. Incidenti in galleria che non hanno mandato in bancarotta Universal, ma non si può negare che ci abbiano provato molto forte, facendo cambiare opinione ai vertici della major: smettiamo di seguire pari pari il modello Marvel – serie di film uniti fra loro che coabitano lo stesso universo narrativo e hanno un'impronta estetica e stili simili tra loro, non metteteci del vostro che tanto decide tutto Kevin Feige – e adesso facciamo a modo nostro. Ovvero, continuiamo a produrre tutti i reboot possibili e immaginabili dei mostri che nell'epoca d'oro di Hollywood fecero la fortuna dello studio, il primo a essere fondato delle cinque major americane (Columbia, Paramount, Disney e Warner Bros.); ma mettiamo in cantiere film a sé stanti, ideati e diretti da cineasti che possono sbizzarrirsi (nei limiti degli standard delle grandi realtà hollywoodiane) con la materia mostruosa da plasmare. Il primo progetto, al momento già in post-produzione, sarà una rispolverata alle avventure dell'uomo invisibile, scritta e diretta dall'australiano Leigh Whannell (Upgrade e Insidious 3) e interpretata da Elisabeth Moss. Il prossimo film della lista, invece, sarà Invisible Woman; che, nonostante il titolo, non avrà nulla a che fare con L'uomo invisibile in arrivo nel 2020. A proporre a Universal il soggetto è stata Elizabeth Banks, che dopo Pitch Perfect 2 e il nuovo Charlie's Angels prosegue la sua avventura dietro la macchina da presa: oltre a sviluppare la sceneggiatura del film insieme a Erin Cressida Wilson (Fur - Un ritratto immaginario di Diane Arbus, Chloe - Tra seduzione e inganno e La ragazza del treno), l'attrice diventata filmmaker e scrittrice ne curerà anche la regia e ne interpreterà la protagonista. Parallelamente a Invisible Woman, Universal è entrata anche nelle prime fasi di pre-produzione di Renfield, una rivisitazione (che sarà diretta da Dexter Fletcher) dell'eponimo scagnozzo mangia-animali di Dracula, interpretato da Dwight Frye nel classico del '31 di Tod Browning, da Klaus Kinski nel Count Dracula di Jesús Franco e da Tom Waits nel Dracula di Bram Stoker di Coppola. 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


JIMMY'S HALL

14 Dicembre 2019

Il 14 dicembre 1979 venne pubblicato London Calling dei Clash. Non sono un amante del “rock in levare” ma questo disco è tutta un'altra storia. Un concentrato stupefacente di suoni e...

La quiete prima della tempesta (di neve)

13 Dicembre 2019

Fuori(le)Serie #024

I giganti dello streaming si preparano al tour de force natalizio e si prendono una settimana di relativa pausa, con poche novità e...

James Franco presenta: il primo film tratto da Twitter

11 Dicembre 2019

Addio e grazie per tutte le news #206

Dice: ma come si fa a tirare fuori un film da qualcosa che è stato scritto su Twitter? Non è per...

Tutte le nomination dei Golden Globe 2020

10 Dicembre 2019

Addio e grazie per tutte le news #205

Già, di per loro, i Golden Globe sono i secondi più importanti in un ambito, quello dei premi...

La fantastica signora dello streaming

6 Dicembre 2019

Fuori(le)Serie #023

Tornano, con una terza stagione, i monologhi comici della fantastica signora Maisel, e improvvisamente, aggiungendo anche Kidding...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy