Il cinema secondo Iñárritu

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Simone Emiliani dice che American Hustle - L'apparenza inganna è il film da salvare oggi in TV.
Su Rai5 alle ore 21:15.

Arriva in sala Burning - L'amore brucia di Lee Chang-dong, per noi uno dei migliori film dell'edizione 2018 del Festival di Cannes. Nella sua recensione Pier Maria Bocchi lo accosta a Bong Joon-ho e a Park Chan-wook, di cui vi riproponiamo questo film invisibile realizzato insieme al fratello.

Quando Filippo Mazzarella incontrò David Lynch, qualche parola, del silenzio.

Julie Andrews, una voce leggendaria e una serie di ruoli iconici scolpiti nella storia del cinema, ha ricevuto il Leone d'oro alla carriera a Venezia76. Riproponiamo qui la locandina di Victor Victoria .

Esattamente un anno fa esordiva su Netflix l'attesa serie creata da Matt Groening. A breve sarà disponibile la seconda stagione. Possibile competere con I Simpson e Futurama ? Dobbiamo proprio farlo?

Nel 2011, in occasione dell’uscita in sala del film di Jean-Jacques Annaud Il principe del deserto , con Antonio Banderas e Tahar Rahim, avevamo voluto ripercorrere la storia del Sahara al cinema. Vi riproponiamo oggi questo percorso.

La citazione

«All work and no play makes Jack a dull boy»

cinerama
8853
servizi
3251
cineteca
2901
opinionisti
1987
locandine
1044
serialminds
855
scanners
494

News


20 Agosto 2019

Il cinema secondo Iñárritu

Addio e grazie per tutte le news #166

Cos'è che rende il cinema così speciale? Spielberg userebbe la carta Hollywood degli anni d'oro dicendo qualcosa sulla sostanza di cui sono fatti i sogni, altri risponderebbero senza esitazioni “Nicolas Cage”. Alejandro González Iñárritu, in quanto artista e quindi intenso sempre e comunque, ne fa una questione di sopravvivenza. Ospite al Sarajevo Film Festival, il regista messicano due volte premio Oscar parla alle future generazioni e le mette in guardia sull'influenza che la narrazione e il racconto televisivi stanno avendo sul cinema, una crisi incombente che potrebbe concludersi con la Settima arte depredata della bellezza e della poesia che la rendono una forma d'espressione artistica unica. Una prospettiva così rosea non poteva che arrivare dal migliore amico del regista di I figli degli uomini. Dice, Iñárritu, che il cinema non dovrebbe seguire i ritmi forsennati del piccolo schermo, ritmi pensati appositamente per la serialità e per tenere lo spettatore costantemente sull'orlo della sedia e quindi costretto a rimanere legato al prodotto. Dice, Iñárritu, che se volete fare bene il cinema dovete farlo come lui: “La narrazione ha bisogno di molta più contemplazione, un po' più di pazienza, ha bisogno di essere più misteriosa, impenetrabile, ineffabile, poetica e appassionata. In passato i film riuscivano a esplorare diversi modi di raccontare una storia, cercavano di innovare il linguaggio. Tutto questo è sparito. Oggi sono solo produzioni enormi... o l'esperienza televisiva dei servizi di streaming”. Aggiunge, sempre più mesto, Iñárritu: “Le persone oggi tendono a rifiutare tutto quello che richiede un po' di tempo e sforzo. La gente è impaziente, e ha un atteggiamento del tipo: 'Dammi di più. Uccidi qualcuno! Fai qualcosa'. Sta cambiando tutto così in fretta che adesso un film deve immediatamente soddisfare il pubblico. Deve essere globale e fare un sacco di soldi per diventare una pubblicità della Coca-Cola e accontentare tutto il mondo. Cosa succederà alle giovani generazioni che non saranno in grado di capire che un film può essere poetico o impenetrabile o misterioso?”. A questi giovani virgulti che guardano e fanno il cinema, l'autore ricorda: “Il primo film non deve essere perfetto. È questa la poesia, è umano, c'è qualcosa di goffo qui, ed è esattamente quello che mi piace... lo sporco, ecco cosa rende unica la voce di un narratore, e io non voglio che venga epurata, anche se la tentazione è quella di ripulire. Mi piacciono le persone che si esprimono per quello che sono, inclusi i difetti e gli errori”.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


In missione per conto dell'Anica

17 Settembre 2019

Addio e grazie per tutte le news #176

L'Anica – non l'Associazione nazionale italiana cavallo arabo, bensì l'Associazione nazionale...

In groppa al cavallo alcolista

13 Settembre 2019

Fuori(le)Serie #012

Dalla perfida mente geniale del creatore di BoJack Horseman, Raphael Bob-Waksberg, arriva su Amazon Prime Video Undone...

The Cat is on the culatello

12 Settembre 2019

Addio e grazie per tutte le news #176

Quest'anno sarebbero stati cent'anni di Cat, al secolo Giulio Cattivelli, che...

Leoni in differita

10 Settembre 2019

Addio e grazie per tutte le news #175

Mettersi a fare la lista dei premi...

Venezia76 - Il TotoLeone di FilmTv

7 Settembre 2019

Mentre aspettiamo la cerimonia di premiazione, che comincerà alle ore 19, raccogliamo i pronostici di tutti i collaboratori presenti al festival nel nostro TotoLeone 2019.

Per ogni critico...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy