La Marvel è Eterna finché dura

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Giulio Sangiorgio dice che Il principe di Homburg è il film da salvare oggi in TV.
Su Rai3 alle ore 03:00.

Il decennio della guerra in Vietnam, degli hippie e della contestazione. Mentre è in sala C'era una volta... a Hollywood di Quentin Tarantino, ambientato nel 1969, riproponiamo questa panoramica di Roberto Manassero, pubblicata in occasione dell'uscita di American Pastoral e Crisis in Six Scenes .

Il lardo sì, l'hamburger no. Una storia sulla satira e su Facebook, raccontata da Tommaso Labranca.

Uno dei film di #Venezia76 più amati dalla redazione di Film Tv è stato L'ufficiale e la spia di Roman Polanski. E a proposito di torto o ragione, ne recuperiamo un altro dello stesso regista, con la locandina di Ilaria Feole.

Arriva in sala Burning - L'amore brucia di Lee Chang-dong, per noi uno dei migliori film dell'edizione 2018 del Festival di Cannes. Nella sua recensione Pier Maria Bocchi lo accosta a Bong Joon-ho e a Park Chan-wook, di cui vi riproponiamo questo film invisibile realizzato insieme al fratello.

Esattamente un anno fa esordiva su Netflix l'attesa serie creata da Matt Groening. A breve sarà disponibile la seconda stagione. Possibile competere con I Simpson e Futurama ? Dobbiamo proprio farlo?

La citazione

«Noi siamo orfani della Rivoluzione. E spesso pensiamo che non c'è più una vittoria possibile, che il mondo è disincantato e alla fine ci rassegniamo. Il cinema, al contrario, ci dice, a suo modo, che ci sono vittorie possibili anche nel mondo peggiore.... Non bisogna disperarsi. È quel che il cinema ci racconta, io credo. Ed è per questo che dobbiamo amarlo. (Alain Badiou)»

scelta da
Mariuccia Ciotta

cinerama
8853
servizi
3252
cineteca
2898
opinionisti
1987
locandine
1044
serialminds
855
scanners
494

News


27 Giugno 2019

La Marvel è Eterna finché dura

Addio e grazie per tutte le news #148

Non che dovessero rilassarsi nel senso di slacciarsi cintura e pantaloni dopo aver mangiato un salame di cioccolato intero e aver giurato che questa è l'ultima volta, mai più un dolce in vita mia. E nemmeno un rilassarsi equivalente alla pace dei sensi e la pensione anticipata. Però ci si poteva quantomeno aspettare un rilassarsi inteso come un weekend in montagna al fresco, o una settimana a Rosolina Mare, rigorosamente mezza pensione e spiaggia del residence. E invece Marvel, grazie agli steroidi Disney, non ha tempo né bisogno di riposarsi nemmeno un secondo, pur reduce dalla sfacchinata di gimcana cinematografica (e di marketing) che si sta ancora concludendo in questi giorni con l'uscita in sala di una versione con nuove piccole aggiunte di Avengers: Endgame – ovvero: non abbiamo superato Avatar il primo giro, ma abbiamo sempre avuto un piano di riserva. Al posto della villeggiatura, Kevin Feige e soci continuano a lavorare sul cantiere Eterni, progetto in apparenza solo tangente alla linea narrativa della fase che si sta concludendo con Endgame, ma che potrebbe rivelarsi un capitolo a sé fondamentale nella mitopoiesi dell'universo cinematografico Marvel. Innanzitutto il contesto: gli Eterni sono stati creati nel 1976 da un Jack Kirby in pieno trip acido, e svelano le origini dell'universo Marvel. Esseri divini noti come Celestiali hanno trafficato con il DNA delle scimmie usando la chimica cosmica, e hanno creato tre ceppi di esseri viventi evoluti: gli Umani, la delusione più grossa, i Devianti, ancor più distruttivi e guerrafondai degli Umani e per questo relegati sottoterra e negli oceani, e gli Eterni, immortali, perfettini e con assurdi poteri mentali che hanno sviluppato vivendo in pace e rarefatti sulle montagne più alte della Terra. Thanos, per dire, nonostante provenisse dalla sede staccata di Titano, è stato il più potente fra gli Eterni. Il film che verrà tratto da tutta questa gazzarra sarà diretto dalla non più troppo indie Chloé Zhao e potrebbe raccontare la nascita del mito che ha portato al cinema una fiumana impossibile di gente, nutrendola di film senza personalità ed esteticamente appiattiti su uno standard preimpostato, ma fatti con cura, intelligenza e una certa dose di classe e fomento. Per assicurarsi che suddetto mito prosegua, Feige ha appena arruolato Salma Hayek tra le fila degli Eterni. La messicana si unisce a Richard Madden – il Robb Stark di Game of Thrones, vestirà i panni del protagonista Ikaris – Kumail Nanjiani e anche, se le trattative tuttora in corso dovessero andare a buon fine, Angelina Jolie e Keanu Reeves.

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Incanti e disincanti

20 Settembre 2019

Fuori(le)Serie #013

No, non si tratta del nuovo film di Woody Allen e no, Amazon Prime Video non ha cambiato idea al riguardo. Un grosso sì invece a Matt...

James Cameron e l'arte dello zen

19 Settembre 2019

Addio e grazie per tutte le news #178

Ormai è cosa nota e potrebbe già essere inserita come definizione nei cruciverba per principianti. Con una serie di...

Un irlandese a Roma

18 Settembre 2019

Addio e grazie per tutte le news #177

Perché scegliere per forza tra quantità e qualità, han sentito dire a Martin Scorsese mentre...

In missione per conto dell'Anica

17 Settembre 2019

Addio e grazie per tutte le news #176

L'Anica – non l'Associazione nazionale italiana cavallo arabo, bensì l'Associazione nazionale...

In groppa al cavallo alcolista

13 Settembre 2019

Fuori(le)Serie #012

Dalla perfida mente geniale del creatore di BoJack Horseman, Raphael Bob-Waksberg, arriva su Amazon Prime Video Undone...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy