Lo streaming in vacanza

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che Le conseguenze dell'amore è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 13:00.

Storie di streghe, da Angela Lansbury a Bella Ramsey.

Su FilmTv n° 34 Ilaria Feole racconta la passione/fissazione/nostalgia per gli anni '80 di cinema e serialità. Tra gli 8 horror che non muoiono mai è citato La casa di Sam Raimi, di cui vi raccontiamo la storia con questa locandina del 2008.

Hirokazu Kore-eda torna a Venezia dopo due anni: il suo La vérité aprirà infatti #Venezia76. Il film presentato in concorso a Venezia 74 era stato The Third Murder, tuttora inedito in Italia, fatta eccezione per una proiezione allo Spazio Oberdan di Milano del mese di febbraio 2019. Ne riproponiamo qui la recensione.

Nel 2011, in occasione dell’uscita in sala del film di Jean-Jacques Annaud Il principe del deserto , con Antonio Banderas e Tahar Rahim, avevamo voluto ripercorrere la storia del Sahara al cinema. Vi riproponiamo oggi questo percorso.

Il 21 agosto arriva su Sky Atlantic la settima e ultima stagione di Veep . Riprendiamo il filo con la recensione della stagione 6.

La citazione

«Revolution is my boyfriend»

cinerama
8787
servizi
3215
cineteca
2884
opinionisti
1971
locandine
1040
serialminds
850
scanners
494

News


12 Luglio 2019

Lo streaming in vacanza

Fuori(le)Serie #004

Settimana arida e fatta di scelte difficili: meglio recuperare classici di qualità garantita come Boardwalk Empire e Lost, o è il caso di rischiare con serie sconosciute che debuttano approfittando delle pause tra un blockbuster e l'altro?

NETFLIX

La famiglia McKellan (Usa, 2019) - dal 10/07/2019
L'enorme Moz McKellan, giocatore professionista di football americano, impacchetta la moglie Cocoa e i quattro figli e li trasporta nel cuore umido, pulsante e senza wi-fi della Georgia, in occasione dell'annuale riunione di famiglia. I McKellan, abituati alla vita metropolitana di Seattle, vengono accolti dai genitori di Moz, M'Dear e Grandpa (interpretato da Richard Roundtree, meglio conosciuto come Shaft), vera gente del Sud. Seguono buffe incomprensioni dovute a stili di vita opposti. Se vi mancano un sacco le classiche e innocue sitcom anni '90, da Otto sotto un tetto a operazioni nostalgia come il recente sequel di Gli amici di papà (che in Italia è diventato Le amiche di mamma), La famiglia McKellan sarà il vostro sottofondo preferito mentre mondate lo scalogno prima di pranzo.

One Spring Night (Corea del Sud, 2019) - dal 12/07/2019
È una serie Tv di cose romantiche che arriva dalla Corea del Sud. Dove, in Corea del Sud, è facile che una tormentata storia d'amore non coinvolga famiglie psicopatiche e adolescenti che hanno accesso a bevande velenose, ma racconti semplicemente (si fa per dire) di una donna che, arrivata a un passo dal matrimonio socialmente da sogno con un dirigente di banca di buona famiglia bello e intelligente, si innamora di un farmacista patatone, padre single dal cuore d'oro.

Vera: Magiche canzoni (Usa, 2019) - dal 12/07/2019
Genitori. Non pensavate davvero di essere salvi? Non è il caso di essere così ingenui, ché anche i tipi di Netflix ci tengono a dar fondo alle loro scatole di colori pastello per tenere in ipnosi i più piccoli. Avevano già dato, ad esempio, nel 2017 con Vera e il Regno dell'arcobaleno, storia dell'ottenne del titolo e del suo amico gatto Bartleby. I due ritornano per Magiche canzoni, con Vera che si esibirà in una serie di rivisitazioni delle ninne nanne più celebri, per la gioia canterina dei vostri figli e delle vostre ferie.

You Me Her (Usa/Canada, 2016) quarta stagione - dal 12/07/2019
Quella che è stata descritta come la prima serie su una relazione poliamorosa non poteva che essere ambientata a Portland, bolla hipster benestante e liberale nel nord-ovest degli Stati Uniti dove è oggettivamente più facile adagiare gente assillata da problemi da primo mondo. Jack e Emma hanno scollinato da poco i trenta, sono sposati e annoiati. Talmente annoiati che sono pronti ad appendere il sesso al chiodo. Poi incontrano Izzy, studentessa universitari ed escort part time, di cui entrambi si innamorano, ricambiati. I tre cercano di trovare un equilibrio, personale e sociale, nel loro nuovo, peculiare ménage domestico.

Arthdal Chronicles (Corea del Sud, 2019) - dal 09/07/2019
Età del bronzo, penisola coreana. Da una parte i Saram, umani che hanno sviluppato tecniche agricole, che sfruttano l'intelletto per controllare i loro territori, ma che non possono sognare. Dall'altra i Neanthals dalle labbra blu, specie tecnologicamente inferiore ma dotata di forza, velocità e agilità sovrumane. I Saram vogliono espandersi, e con tattiche subdole estinguono completamente i rivali. Ma non si accorgono della fuga del neonato mezzosangue Eunseom, ultimo dei Neanthals. Insomma, quella cosa che è stata prodotta perché anche in Corea trovano furbo cavalcare il successo di Game of Thrones.

 

AMAZON PRIME VIDEO

Geronimo Stilton (Italia/Francia/Usa, 2009) terza stagione - dal 08/07/2019
Carlo Collodi e il suo Pinocchio sono stati tradotti in 200 lingue, vendendo quasi 40 milioni di copie in tutto il mondo. Susanna Tamaro ne ha venduti 15 di milioni di copie di Va' dove ti porta il cuore. Elisabetta Dami e Geronimo Stilton, invece? 140 milioni di copie. Come puoi non realizzare una serie animata su un personaggio che ha questo successo fra i bambini? E come puoi non affidare la produzione a Rai Fiction, che trasformerà un topo melomane, collezionista d'arte e un po' secchione in un avventuriero atletico e coraggioso?

Sotto copertura (Italia, 2015) - dal 08/07/2019
Partita come una miniserie in due puntate, visto il successo due anni più tardi è stata raddoppiata con una seconda stagione sulla falsariga della prima: si racconta il lavoro del commissario Michele Romano, ispirato alla figura del capo della squadra mobile di Napoli Vittorio Pisano e dei suoi uomini, le cui indagini hanno portato all'arresto del boss camorrista Antonio Iovine nella prima stagione e del capo clan dei casalesi Michele Zagaria nella seconda. Vi teniamo informati dovessero partire le repliche de La piovra

 

NOW TV

Boardwalk Empire (Usa, 2010) - dal 10/07/2019
I giovani non se lo ricordano, ma quando nella città dello streaming era ancora tutta campagna, nell'era medievale del pre-Game of Thrones, l'elettrodomestico televisore era entrato in subbuglio alla notizia che Martin Scorsese avrebbe prodotto per HBO una serie scritta e creata da Terence Winter, fra i produttori e sceneggiatori de I Soprano, ambientata soprattutto nella Atlantic City degli anni del proibizionismo e incentrata sulla rivisitazione della figura storica di Enoch L. Johnson, famigerato gangster di quel periodo. Una serie fenomenale, sorretta da un cast incredibile, con Steve Buscemi protagonista assoluto e ben affiancato da Kelly Macdonald, Michael Pitt, Michael Shannon, Michael Stuhlbarg, Michael Kenneth Williams e Michael Paz de la Huerta. 

Lost (Usa, 2004) - dal 09/07/2019
Questa, invece, se la ricordano persino i giovani. D'altronde, senza lo tsunami d'isteria di massa sul web che ha accompagnato le sei stagioni di Lost, la fruizione moderna e social delle serie più condivise non esisterebbe o comunque non avrebbe la stessa potenza distruttiva. J.J. Abrams e compagnia si sono inventati la perfetta macchina del mistero e della discussione online (e offline), tenendo incollati allo schermo milioni di persone, pretendendo di aver chiaro dove stesse andando a parare una storia che da un certo momento in poi si può riassumere così: un gruppo di sceneggiatori cerca, strada facendo, di trovare il bandolo della matassa di un soggetto affascinante, improvvisando clamorosamente e finendo con lo schiantarsi in un finale vago e raffazzonato, abbastanza fumoso da lasciare spazio a interpretazioni. Ma comunque il viaggio vale la pena.

Veep - Vicepresidente incompetente (Usa, 2012) - dal 08/07/2019
Veep è un resoconto satirico della vita politica americana – bizzarramente ideato da Armando Iannucci, scozzese di origini nostrane, che è riuscito a trasportare al di là dell'oceano la sua creazione inglese The Thick of It – talmente divertente da meritarsi, nella versione italiana, l'intollerabile sottotitolo buffone Vicepresidente incompetente. Difficile d'altronde, per il paese che ha dato gloria al Bagaglino, immaginare una satira politica farsesca, ma allo stesso tempo realistica e sottile (e dolorosa) come uno stiletto. La prova definitiva, se mai ce ne fosse stato il bisogno, che Julia Louis-Dreyfus, da Seinfeld in poi, è la magnifica regina della commedia televisiva.

 

RAIPLAY

Il commissario Rex seconda stagione (Austria, 1994) - dal 11/07/2019
Non esiste estate italiana senza le repliche casuali e in ordine sparso sulla Rai delle dieci stagioni di Il commissario Rex: la serie austriaca sulla squadra omicidi di Vienna coadiuvata nelle indagini da un brillante pastore tedesco deus ex machina, che ha riporta in auge i fasti di Lassie e Rin Tin Tin. Una serie che in Italia è entrata nel lessico comune e ha avuto un successo tale da meritarsi un sequel autoprodotto e con protagonista il califfo Kaspar Capparoni. Un privilegio che in precedenza era toccato solo a Tequila & Bonetti, con il suo seguito italiano targato Alessia Marcuzzi.

The Resident (Usa, 2018) - dal 10/07/2019
In tanti ricordano E.R. - Medici in prima linea con affetto e come trampolino di lancio nella carriera dell'ambizioso George Clooney. Ma chi dimentica è complice: è anche la serie che ha riportato sugli schermi la calamità dell'infinito dramma medicale, sia in forma procedurale, sia ibridato con altri generi come la sopa opera (Grey's Anatomy) o il giallo (Dr. House). Anche The Resident, l'ultimo figlioletto spirituale di E.R. a ottenere luce verde negli Stati Uniti, non fa eccezione con i suoi paroloni medici e le sue storie d'amore e d'intrigo fra le corsie di un ospedale di Atlanta.

Hawaii Five-0 (Usa, 2015) sesta stagione - dal 09/07/2019
Hawaii Squadra Cinque Zero, ovvero non questo reboot di nuovo millennio bensì l'originale andato in onda dal 1967 al 1980, è stata una serie seminale, entrata nel gergo popolare americano – ancora oggi i regaz, quando parlano della polizia, per non farsi capire dai matusa dicono “Five-O” – nonché fra i più longevi procedurali polizieschi nella storia della Tv. Senza contare che CBS, nel 1980, ha pensato che sarebbe stato un peccato sprecare tutti quei materiali e i set già costruiti, decidendo di riciclarli per le riprese di Magnum P.I..

 

- questa rubrica settimanale esce il venerdì per consigliarvi come distruggervi di binge watching intensivo durante il fine settimana -

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Una resurrezione lunga 17 anni

21 Agosto 2019

Addio e grazie per tutte le news #167

In quanto a figure cristologiche: se si parla di puntualità la scelta ricade obbligatoriamente sull'originale, che...

Il cinema secondo Iñárritu

20 Agosto 2019

Addio e grazie per tutte le news #166

Cos'è che rende il cinema così speciale? Spielberg userebbe la carta Hollywood degli anni d'oro dicendo qualcosa...

Ferragosto con David Fincher

16 Agosto 2019

Fuori(le)Serie #008

Stufi del solito ponte di Ferragosto, un giorno al mare due giorni di coda in autostrada? Il mondo dello streaming propone ottime...

Veni, vidi, quibi

14 Agosto 2019

Addio e grazie per tutte le news #165

Se c'è una cosa davvero puzzolente, è proprio essere costretti a usare la retorica e il lessico tipiche di altre...

Addio a Piero Tosi 

13 Agosto 2019

Addio e grazie per tutte le news #164

...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy