Marco Bellocchio non tradisce le aspettative

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Simone Emiliani dice che Giovani si diventa è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 17:05.

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«La televisione è meglio del cinema. Sai sempre dov'è la toilette. (Dino Risi)»

scelta da
Pedro Armocida

cinerama
9425
servizi
3895
cineteca
3240
opinionisti
2222
locandine
1097
serialminds
1028
scanners
514

News


26 Settembre 2019

Marco Bellocchio non tradisce le aspettative

Addio e grazie per tutte le news #180

Marco Bellocchio ha iniziato a fare cinema agli inizi degli anni '60 – l'esordio con un lungometraggio è del 1965, a 26 anni, con I pugni in tasca – in un periodo in cui politicamente e corretto erano un avverbio e un aggettivo raramente usati in coppia. Più di cinquant'anni dopo, al tempo di un politicamente corretto abbastanza sul pezzo da far modificare la nomenclatura ufficiale di un premio da Oscar al miglior film straniero (parola aggressiva, questo “straniero”) a Oscar al miglior film internazionale, Bellocchio ha ancora la possibilità di aggiungere ai riconoscimenti di una carriera fondamentale – già Leone d'argento per La Cina è vicina (1967) e Leone d'oro alla carriera (nel 2011) a Venezia, oltre all'Orso d'argento conquistato a Berlino nel 1991 con La condanna – anche una candidatura agli Academy Awards. Era successo in altre due occasioni, nel 1967 con il già citato La Cina è vicina e nel 1981 con Salto nel vuoto, che un film di Bellocchio venisse eletto a rappresentante italiano per la corsa all'Oscar come miglior film straniero. In quei due casi non era andata bene al regista originario di Bobbio, che non aveva ottenuto la nomination. Ci riprova quest'anno per la terza volta con Il traditore, il film più imponente (a livello di budget) della sua carriera, che ha battuto la concorrenza di Martin Eden (Piero Marcello), Il primo re (Matteo Rovere), Il vizio della speranza (Edoardo De Angelis) e La paranza dei bambini (Claudio Giovannesi). Ora ci sarà da aspettare il 13 gennaio per l'annuncio delle nomination ufficiali e per sapere se Bellocchio sarà in corsa per l'Oscar. Nessuna lunga attesa stressante per Tom Hanks, invece: Lorenzo Soria – presidente della Hollywood Foreign Press Association – ha annunciato che l'attore due volte premio Oscar, per i suoi ruoli in Philadelphia e Forrest Gump, sarà il destinatario del Golden Globe alla carriera, il Cecil B. DeMIlle Award. Hanks, uno che dovrebbe valutare la possibilità di candidarsi a presidente del mondo vista la sua plebiscitaria percentuale di consensi, si aggiunge a nomi del calibro di Oprah Winfrey, George Clooney, Meryl Streep, Martin Scorsese e Barbra Streisand, solo per citare i più recenti, nel palmarès del prestigioso premio onorario conferito dall'associazione stampa internazionale di Hollywood.   

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Venezia77 - Il TotoLeone di FilmTv

11 Settembre 2020

Mentre aspettiamo la cerimonia di premiazione raccogliamo i pronostici di tutti i collaboratori presenti al festival nel nostro TotoLeone 2020.

Per ogni critico trovate il film preferito e...

Incontri seriali del terzo tipo

11 Settembre 2020

Fuori(le)Serie #061

Jude Law e i creatori di Utopia si sono inventati una serie, The Third Day, che trasmetterà una delle sue puntate...

Impressioni dalle serie di settembre

4 Settembre 2020

Fuori(le)Serie #060

L'estate sta finendo, le serie no: Prime Video ricomincia a macinare serialità con la seconda stagione di The Boys, mentre su...

Addio al re

29 Agosto 2020

Era gravemente malato da quattro anni ma non ha mai smesso di lavorare Chadwick Boseman, scomparso il 28 agosto a 43 anni. Della malattia sapevano in pochi, per questo oggi la notizia della sua...

Metti la serie, togli la serie

28 Agosto 2020

Fuori(le)Serie #059

Spuntano finalmente anche su Netflix le due stagioni di Cobra Kai, la serie che racconta la fine che hanno fatto i protagonisti di...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy