Nella speranza che il Re del terrore rispetti il cinema di genere

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Luca Pacilio dice che Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 21:10.

Era atteso per il 2021 il remake live action di Akira , ma la produzione è stata fermata dal momento che il regista Taika Waikiki ha invece firmato per dirigere il quarto Thor . Il cult di Katsuhiro Otomo era del 1988, ma era ambientato nel 2019. E non è la prima volta che se ne annunciava un remake.

Film Tv di questa settimana è un numero speciale che raccoglie le classifiche dei migliori film del decennio 2010-2019. Quello che vi proponiamo è uno dei tanti film citati: Tsai Ming-liang è decisamente uno dei massimi registi contemporanei. Buona lettura.

Il 14 luglio 1969 usciva Easy Rider , cult generazionale e pietra miliare del cinema.

Possiamo riciclare i buoni propositi che Roy Menarini aveva fatto per il cinema del 2017 ancora oggi? Probabilmente sì.

La 14esima stagione è annunciata a settembre negli Usa, mentre la 13esima parte il 19 luglio su Fox in prima visione assoluta. Particolarmente longeva e molto politicamente scorretta, ritorniamo sulla 12esima stagione di C'è sempre il sole a Philadelphia , nell'attesa.

La citazione

«Solo chi lascia il labirinto può essere felice, ma solo chi è felice può uscirne (Michael Ende - Lo specchio nello specchio)»

cinerama
8748
servizi
3169
cineteca
2859
opinionisti
1945
locandine
1035
serialminds
839
scanners
492

News


9 Luglio 2019

Nella speranza che il Re del terrore rispetti il cinema di genere

Addio e grazie per tutte le news #152

C'è una nuova trasposizione cinematografica di Diabolik di cui parlare. Il passaggio da voce di corridoio data sostanzialmente per certa alla conferma ufficiale con tanto di lista di location per le riprese (che si concluderanno a Trieste tra la Stazione Marittima e uno dei tanti caveau che presumibilmente verranno saccheggiati nel corso del film), data di uscita prevista (metà 2020) e cast principale, è una di quelle notizie che sono sicuramente buone finché non rischiano di diventare cattive. È come se il vicino di appartamento, quello appassionato di cavolo bollito anche d'estate e che da anni appesta il pianerottolo con gli effluvi della sua cucina mefitica, annunciasse finalmente di voler traslocare: la notizia è buona solo finché non si scopre che mister cavolo verrà sostituito dal più celebre cuoco di frattaglie stufate della zona. I Manetti Bros., Antonio e Marco, ora hanno tutti gli elementi per realizzare il progetto che avevano in mente. Hanno creato un soggetto, che hanno definito “molto dettagliato”, a partire dal quale hanno scritto di loro pugno una sceneggiatura che ha avuto la preziosa consulenza di Mario Gomboli, fumettista bresciano che dal 1966 (aveva 19 anni) collabora alle storie di Diabolik, e che dopo la scomparsa delle sue creatrici (Angela e Luciana Giussani) si è preso in carico la gestione del personaggio e, più in generale, della direzione artistica della pubblicazione. Attorno alla storia che hanno ideato e trasformato in sceneggiatura, ai Manetti è stato dato il corretto lusso di poter costruire in libertà un cast appositamente pensato per il progetto, di cui già da qualche tempo si parlava e che nei giorni scorsi è stato definitivamente confermato. Luca Marinelli sarà Diabolik, Miriam Leone vestirà i panni di Eva Kant, l'unico punto debole dell'altrimenti infallibile ladro, e Valerio Mastandrea darà vita all'ispettore Ginko, sfigatissima e integerrima nemesi del protagonista. Il commento dei Manetti alla conferma del cast principale recita: “Una scelta di cui andiamo orgogliosi. Diabolik è un fumetto italiano, un mito dell'immaginario collettivo, e abbiamo fortemente voluto che il cast fosse al cento per cento italiano. Nello scegliere i protagonisti non ci siamo basati sulla sola somiglianza, ma abbiamo cercato e trovato attori bravi, in grado di comunicare le giuste emozioni: Luca Marinelli, uno degli attori più versatili del nostro cinema, capace di portare sul grande schermo il fascino e la freddezza di Diabolik senza fargli perdere umanità; Miriam Leone, un'attrice di carattere, bella e sensuale, la perfetta Eva Kant e Valerio Mastandrea così empatico, in grado di rendere vincitore anche Ginko, l'antagonista da amare”. Ora che sono state gettate delle solide fondamenta, all'ambizioso progetto Diabolik manca solo, si fa per dire, una realizzazione che rispetti ed esalti il genere, moderna ma in grado di richiamare le atmosfere della narrativa popolare di fine anni '60 che hanno ispirato le sorelle Giussani nella creazione del personaggio e delle sue avventure. Non sembra poco e non è poco, oltre a essere una bella speranza per un cinema italiano d'intrattenimento diverso da quello che ci viene costantemente propinato. Gli auguri a tutta la produzione. 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Film Tv Rewind

16 Luglio 2019

Film Tv Rewind è in edicola.
E costa 5,50 euro (Film Tv 29 incluso).

(Non) breve storia di cosa significhi oggi stampare le parole su carta. Nonché del perché (e del...

Lo streaming in vacanza

12 Luglio 2019

Settimana arida e fatta di scelte difficili: meglio recuperare classici di qualità garantita come Boardwalk Empire e Lost, o è il caso di rischiare con serie sconosciute che...

A volte ritornano, ma con calma

11 Luglio 2019

Addio e grazie per tutte le news #154

Certe volte il cinema bello ti fa sentire come un bimbo egoista e capriccioso che vorrebbe festeggiare il Natale...

Di remake, spin-off e ritorni che non ci si aspetta

10 Luglio 2019

Addio e grazie per tutte le news #153

Assistere a una situazione che si imbarca da certi porti e finisce per concludersi su lidi inaspettati dà sempre una...

Nella speranza che il Re del terrore rispetti il cinema di genere

9 Luglio 2019

Addio e grazie per tutte le news #152

C'è una nuova trasposizione cinematografica di Diabolik di cui parlare. Il passaggio da...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy