Nessuno ancora crederci potrà

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che Le conseguenze dell'amore è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 13:00.

Storie di streghe, da Angela Lansbury a Bella Ramsey.

Su FilmTv n° 34 Ilaria Feole racconta la passione/fissazione/nostalgia per gli anni '80 di cinema e serialità. Tra gli 8 horror che non muoiono mai è citato La casa di Sam Raimi, di cui vi raccontiamo la storia con questa locandina del 2008.

Hirokazu Kore-eda torna a Venezia dopo due anni: il suo La vérité aprirà infatti #Venezia76. Il film presentato in concorso a Venezia 74 era stato The Third Murder, tuttora inedito in Italia, fatta eccezione per una proiezione allo Spazio Oberdan di Milano del mese di febbraio 2019. Ne riproponiamo qui la recensione.

Nel 2011, in occasione dell’uscita in sala del film di Jean-Jacques Annaud Il principe del deserto , con Antonio Banderas e Tahar Rahim, avevamo voluto ripercorrere la storia del Sahara al cinema. Vi riproponiamo oggi questo percorso.

Il 21 agosto arriva su Sky Atlantic la settima e ultima stagione di Veep . Riprendiamo il filo con la recensione della stagione 6.

La citazione

«Lui adesso vive ad Atlantide / con un cappello pieno di ricordi / ha la faccia di uno che ha capito / e anche un principio di tristezza in fondo all'anima / nasconde sotto il letto barattoli di birra disperata / e a volte ritiene di essere un eroe. (Francesco De Gregori - Atlantide)»

scelta da
Matteo Bailo

cinerama
8787
servizi
3215
cineteca
2884
opinionisti
1971
locandine
1040
serialminds
850
scanners
494

News


8 Agosto 2019

Nessuno ancora crederci potrà

Addio e grazie per tutte le news #163

Affermare che, per un regista che muove i suoi primi passi in Nuova Zelanda, le possibilità di avere successo siano improbabili come quelle che ha una squadra di bob giamaicana di partecipare alle Olimpiadi invernali, o come quelle che ha la nazionale di calcio delle Samoa Americane di vincere una partita, sarebbe terribilmente ingiusto nei confronti di, in rigoroso ordine alfabetico, Andrew Adamson, Martin Campbell, Jane Campion, Andrew Dominik, Peter Jackson, Andrew Niccol e Lee Tamahori. Eppure Taika Waititi, probabilmente, un po' si riconosce nella storia raccontata dal documentario inglese Next Goal Wins, che racconta la resilienza della nazionale di calcio delle Samoa Americane: sin dalla sua affiliazione con la FIFA (nel 1998) fra le squadre più catastrofiche che la storia del pallone ricordi, passata in pochi anni da un'epocale sconfitta per 31 a 0 contro l'Australia a essere una compagine presentabile, spinta da testardaggine e passione. Waititi è una stella cometa che in relativamente pochi anni, partendo dal nulla dei laboratori teatrali e comici dell'isola oceanica e passando per cortometraggi, serie Tv, film indipendenti (What We Do in the Shadows) e la sceneggiatura di Oceania, è infine arrivato alla corte Disney con Thor: Ragnarok ed è diventato fra i registi e sceneggiatori più impegnati di Hollywood. Il neozelandese di sangue maori sta per cominciare il giro di presentazione della satira Jojo Rabbit (in uscita negli Stati Uniti il 18 ottobre) in cui interpreta Hitler sotto forma di amico immaginario di un bimbo vittima di bullismo; ha già terminato la sceneggiatura di Thor: Love and Thunder, le cui riprese dovrebbero essere inaugurate all'inizio del 2020; sembra sia l'eletto in grado di dirimere il nodo gordiano dell'adattamento in live action di Akira, impresa sfuggita dalle mani di molti cineasti e produttori prima di lui; e adesso, in mezzo a tutta questa sarabanda di progetti, si aggiunge anche l'adattamento in live action (prodotto da Fox Searchlight) di Next Goal Wins, documentario diretto da Mike Brett e Steve Jamison, presentato con discreto successo al Tribeca Film Festival. 

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Una resurrezione lunga 17 anni

21 Agosto 2019

Addio e grazie per tutte le news #167

In quanto a figure cristologiche: se si parla di puntualità la scelta ricade obbligatoriamente sull'originale, che...

Il cinema secondo Iñárritu

20 Agosto 2019

Addio e grazie per tutte le news #166

Cos'è che rende il cinema così speciale? Spielberg userebbe la carta Hollywood degli anni d'oro dicendo qualcosa...

Ferragosto con David Fincher

16 Agosto 2019

Fuori(le)Serie #008

Stufi del solito ponte di Ferragosto, un giorno al mare due giorni di coda in autostrada? Il mondo dello streaming propone ottime...

Veni, vidi, quibi

14 Agosto 2019

Addio e grazie per tutte le news #165

Se c'è una cosa davvero puzzolente, è proprio essere costretti a usare la retorica e il lessico tipiche di altre...

Addio a Piero Tosi 

13 Agosto 2019

Addio e grazie per tutte le news #164

...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy