Opinionisti: rubriche e editoriali

Opinionisti /// Pensieri cattivi, (col)laterali, editoriali. Dal 2008 ad oggi.

Il Sassolino

Il Sassolino n° 03/2020 (1)

Puntualizzazioni di Giona A. Nazzaro a proposito delle critiche rivolte al film Hammamet di Gianni Amelio.

Hammamet (vedi anche Film Tv n. 1 e 2/2020) è aggredito non per quello che fa - raccontare il crepuscolo di un uomo - ma per quanto si suppone faccia: rivalutare Craxi. Se si osserva che così non è la risposta è pronta: il film si espone a questo rischio. Quindi: meglio non fare il film? Autocensurarsi? A fronte di tante critiche ingenerose, Hammamet rivela, suo malgrado, come il consenso sia il corrispettivo del giustizialismo imperante sostituitosi al pensiero critico (come se morale e complessità fossero antinomici). La diffidenza nei confronti della complessità è il segno di un rancore che di fronte alla possibilità del discorso - e della forma - ricorre subito alla messa in stato di accusa. Ma, consapevoli della loro miopia, i medesimi (che ovviamente sono sempre per la libertà d’espressione, figurarsi) si producono in spettacolari scalate sugli specchi, asserendo che Hammamet è debole cinematograficamente, assunto da cui deriverebbe, inevitabilmente, la sua fragilità politica (d’altronde c’è ancora chi è convinto che Anno uno di Rossellini sia un film democristiano). Amelio, invece, ha filmato un gruppo di famiglia in un interno raccontato come un assedio mentale: un autentico film-cervello che saggia, attraverso un simbolo ostracizzato, lo stato di salute del nostro pensiero e della nostra parola politica. Il Bagaglino del finale non è nella testa di Craxi: è la scena della parola pubblica italiana che si bea della propria retorica. Che triste paese è il nostro se la poesia diventa prova della collusione morale e politica di un cineasta con il suo soggetto. Tutti pronti a scagliare la prima pietra, magari berciando «tutti ladri!» o un sonoro «vergogna!». E nessuno vede. 

M

N° 40 / 2018

Mulholland Drive n° 40/2018

Mulholland Drive

Il 3 marzo 1991 il tassista afroamericano Rodney King fu violentemente picchiato dopo un rocambolesco inseguimento dagli ufficiali della polizia di Los Angeles che avrebbero dovuto arrestarlo. Un civile, George Holliday, riprese l’accaduto dal...

Filippo Mazzarella

M

N° 06 / 2018

Mulholland Drive n° 06/2018

Mulholland Drive

«Ho visto alla televisione una delle serate di Sanremo. Ero a cena in casa di amici e non ho potuto sottrarmi. [...] Alla fine mi sono accorto che a loro quella roba piaceva. [...] Non ho mai visto niente di più anchilosato, rabberciato, futile...

Filippo Mazzarella

C

N° 06 / 2012

I cattivi pensieri n° 06/2012

Cattivi pensieri

Da anni aspetto che si riaccenda una scintilla di dibattito sullo stato della critica, sia tra gli addetti ai lavori sia tra il pubblico. Invano. Pubblico, non fraintendermi: la questione non ha a che vedere con le rimostranze più o meno...

Filippo Mazzarella

E

N° 09 / 2010

Clint, l’invincibile

Editoriale

«Il film del sempre magistrale Eastwood, Invictus. L’invincibile, non è certo un capolavoro» ci scrive il lettore Enrico Bulleri. Che rincara: «Anzi, purtroppo, è il suo primo lavoro in cui è ravvisabile una certa stanchezza e “senilità...

Aldo Fittante

E

N° 33 / 2011

Belli d’annata

Editoriale

Se il 2011 fosse l’anno prima della fine del mondo, il cinema farebbe, a oggi, un’uscita di scena sottotono. Qui in redazione iniziamo a pensare all’Annuario 2012 (nelle edicole intorno a metà novembre) cui seguirà la nostra lista dei 50...

Andrea Fornasiero

Archivio Opinionisti

Titolo Rubrica Autore FilmTv n°
Black Mirror n° 21/2020 Black Mirror Andrea Bellavita 21 / 2020
Chi controlla il (ri)pensatore? Punti di vista Emanuele Sacchi 21 / 2020
Identità politiche Punti di vista Pietro Bianchi 21 / 2020
Il sesso delle stelle Punti di vista Maria Sole Colombo 21 / 2020
Mulholland Drive n° 21/2020 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 21 / 2020
Tutto aperto come? Editoriale Mauro Gervasini 21 / 2020
Black Mirror n° 20/2020 Black Mirror Andrea Bellavita 20 / 2020
Il filo nascosto n° 20/2020 Il filo nascosto Sara Martin 20 / 2020
Il luogo che (non) c'è Editoriale Ilaria Feole 20 / 2020
Punti di vista n° 20/2020 - I David? Chi li ha visti davvero? Punti di vista Rocco Moccagatta 20 / 2020
Punti di vista n° 20/2020 - Quando il cinema parla verlan Punti di vista Mauro Gervasini 20 / 2020
Visioni dal fondo n° 20/2020 Visioni dal fondo Roy Menarini 20 / 2020
Black Mirror n° 19/2020 Black Mirror Andrea Bellavita 19 / 2020
Cédric Klapisch / Zoë Bell Un post al sole Ilaria Feole 19 / 2020
I cancelli del cielo n° 19/2020 I cancelli del cielo Mauro Gervasini 19 / 2020
Mulholland Drive n° 19/2020 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 19 / 2020
No volveremos a la normalidad porque la normalidad era el problema Editoriale Giulio Sangiorgio 19 / 2020
Punti di vista n° 19/2020 Punti di vista Matteo Bailo 19 / 2020
Black Mirror n° 18/2020 Black Mirror Andrea Bellavita 18 / 2020
Il filo nascosto n° 18/2020 Il filo nascosto Sara Martin 18 / 2020
Punti di vista n° 18/2020 Punti di vista Roberto Manassero 18 / 2020
Rin Teen Teen Editoriale Rocco Moccagatta 18 / 2020
Visioni dal fondo n° 18/2020 Visioni dal fondo Roy Menarini 18 / 2020
Black Mirror n° 17/2020 Black Mirror Andrea Bellavita 17 / 2020
Cinque brevi editoriali al tempo di Quibi Editoriale Giulio Sangiorgio 17 / 2020
I cancelli del cielo n° 17/2020 I cancelli del cielo Mauro Gervasini 17 / 2020
Mulholland Drive n° 17/2020 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 17 / 2020
Punti di vista n° 17/2020 Punti di vista Matteo Bailo 17 / 2020
Black Mirror n° 16/2020 Black Mirror Andrea Bellavita 16 / 2020
Luis Sepúlveda Il lungo addio Mauro Gervasini 16 / 2020

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy