Opinionisti: rubriche e editoriali

Opinionisti /// Pensieri cattivi, (col)laterali, editoriali. Dal 2008 ad oggi.

Italia

Italia n° 30/2012

Dove sono finite le sex symbol? Dal nostro archivio, una riflessione del 2012 di Roy Menarini.

Complice il vuoto estivo pressoché totale delle sale cinematografiche, questa rubrica si permette uno svago vacanziero e una riflessione un po’ oziosa. Parlando di Storia del Cinema Italiano con amici e colleghi, rigorosamente maschi, si è fatta strada questa opinione, forse una bischerata: non sarà che la scarsa propensione del cinema italiano contemporaneo a colpire l’immaginario collettivo e a turbare lo spettatore nasconda una sessuofobia di fondo? A dire la verità, la conversazione tendeva ad affermare qualcosa di più specifico: la mancanza odierna di protagoniste appassionanti ed erotiche, di veri e propri (s)oggetti del desiderio come Stefania Sandrelli, Catherine Spaak, Claudia Cardinale, Virna Lisi, Lisa Gastoni, poi Laura Antonelli, Ornella Muti, e così via, anche occultando le più procaci Lollo, Loren, Milo etc. Sarà un caso, ma da quando è entrata in auge una generazione di protagoniste nevrotiche e problematiche (Buy, Morante, Mezzogiorno, Golino, per citare il gotha), il cinema italiano si è desessualizzato, tanto che l’unico film recente dove si tromba parecchio (Cosa voglio di più di Soldini) ha destato scandalo manco fosse un porno. Certo, esiste una minoranza più disinvolta (la Inaudi e la Placido, per esempio, nei loro film si spogliano sempre, e Asia Argento costituisce caso a parte), ma il grande cinema italiano che fu, oltre a far appassionare alle storie raccontate, si “faceva desiderare”, e spingeva a godere, non solo gli uomini. Il dibattito è aperto.

V

N° 22 / 2013

Visioni dal fondo n° 22/2013

Visioni dal fondo

Non so se qualcuno si faccia ancora impressionare dall’eclettismo postmoderno di Baz Luhrmann e della sua neoromantica versione di Il grande Gatsby 3D. Certamente - anche se la fusione euforica di stili e mode pare ormai al tramonto -...

Roy Menarini

E

N° 12 / 2011

Walter Ego

Editoriale

«Si muore in tanti modi, ma morire davanti al televisore acceso è da Walter Chiari»: così scrisse Aldo Grasso sul “Corriere della Sera” il 21 dicembre 1991, il giorno dopo l’improvvisa scomparsa del grande showman, avvenuta in uno squallido...

Aldo Fittante

E

N° 06 / 2014

Morte di un commesso viaggiatore

Editoriale

Luci spente a Broadway, non lontano dalla casa dove Philip Seymour Hoffman è stato trovato morto il 2 febbraio 2014, a soli 46 anni. Conosceva bene quella strada e quei teatri che lo amavano per quello che era: un attore straordinario. Proprio a...

Mauro Gervasini

d

N° 26 / 2011

detour 26 - Cuore di vetro

detour

(«C’è una sorprendente somiglianza fra il modo di procedere dello storico secondo Tristram (Shandy) e quello dell’autore di film, come l’ho descritto altrove. Per citare me stesso: “Possiamo paragonare il vero artista del cinema a uno che...

enrico ghezzi

E

N° 25 / 2012

Scaricati

Editoriale

Venerdì 1° giugno 2012, giorno dell’uscita di Killer Elite in molte sale d’Italia, mi sono ritrovato a vedere in Tv tramite chiavetta Killer Elite. Non il film omonimo di Sam Peckinpah, proprio il film di Gary McKendry con...

Aldo Fittante

Archivio Opinionisti

Titolo Rubrica Autore FilmTv n°
Black Mirror n° 38/2018 Black Mirror Andrea Bellavita 38 / 2018
Eva contro Eva Corpo a cuore Ilaria Feole 38 / 2018
Il Sassolino n° 38/2018 Il Sassolino Roberto Manassero 38 / 2018
Mulholland Drive n° 38/2018 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 38 / 2018
Un volto nella folla Editoriale Pier Maria Bocchi 38 / 2018
Black Mirror n° 37/2018 Black Mirror Andrea Bellavita 37 / 2018
Burt l'indiano Editoriale Mauro Gervasini 37 / 2018
Due per la strada Corpo a cuore Ilaria Feole 37 / 2018
Punti di vista n° 37/2018 Punti di vista Ilaria Feole 37 / 2018
Visioni dal fondo n° 37/2018 Visioni dal fondo Roy Menarini 37 / 2018
Black Mirror n° 36/2018 Black Mirror Andrea Bellavita 36 / 2018
Come respirare Lettera da uno sconosciuto Alice Cucchetti 36 / 2018
Il Sassolino n° 36/2018 Il Sassolino Giulio Sangiorgio 36 / 2018
Mio fratello è figlio unico Corpo a cuore Ilaria Feole 36 / 2018
Mulholland Drive n° 36/2018 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 36 / 2018
Punti di vista n° 36/2018 Punti di vista Simone Arcagni 36 / 2018
Una stanza tutta per sé Editoriale Emanuela Martini 36 / 2018
Al Lido Editoriale Giulio Sangiorgio 35 / 2018
Black Mirror n° 35/2018 Black Mirror Andrea Bellavita 35 / 2018
La bussola d'oro n° 35/2018 Bussola d'oro Marianna Cappi 35 / 2018
Millennium: Uomini che odiano le Donne Corpo a cuore Ilaria Feole 35 / 2018
Visioni dal fondo n° 35/2018 Visioni dal fondo Roy Menarini 35 / 2018
Black Mirror n° 34/2018 Black Mirror Andrea Bellavita 34 / 2018
In lista Editoriale Giulio Sangiorgio 34 / 2018
Mulholland Drive n° 34/2018 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 34 / 2018
Wolf. La belva è fuori Corpo a cuore Ilaria Feole 34 / 2018
Basta guardarla Editoriale Pier Maria Bocchi 33 / 2018
Black Mirror n° 33/2018 Black Mirror Andrea Bellavita 33 / 2018
Gioventù bruciata Corpo a cuore Ilaria Feole 33 / 2018
L'età dell'innocenza Lettera da uno sconosciuto Antonia Conti 33 / 2018

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy