Opinionisti: rubriche e editoriali

Opinionisti /// Pensieri cattivi, (col)laterali, editoriali. Dal 2008 ad oggi.

Il lungo addio

Nobuhiko Ôbayashi

Sperimentatore eccentrico con l’umiltà del mestierante o dell’artigiano, Nobuhiko Ôbayashi è divenuto un culto per caso, per la sua instancabile volontà di immaginare, al di fuori da ogni schema. Al nome del regista giapponese in genere viene associato un solo titolo: House (1977). Un caso difficilmente superabile di follia su pellicola, in cui l’immaginazione sale al potere senza che nessun limite - di budget, buon gusto o buon senso - la possa rallentare.

Sperimentatore eccentrico con l’umiltà del mestierante o dell’artigiano, Nobuhiko Ôbayashi è divenuto un culto per caso, per la sua instancabile volontà di immaginare, al di fuori da ogni schema. Al nome del regista giapponese in genere viene associato un solo titolo: House (1977). Un caso difficilmente superabile di follia su pellicola, in cui l’immaginazione sale al potere senza che nessun limite - di budget, buon gusto o buon senso - la possa rallentare. Al di fuori di House la storia di Ôbayashi rimane una faccenda per pochi, e fortunati, cinefili incalliti, che magari hanno approfittato del suo passaggio al Far East Film Festival di Udine nel 2016 per approfondire la materia. Gli anni 60 sono quelli dei corti sperimentali, un’attività che attirerà l’interesse dei produttori: la conversione al mercato non rappresenta un problema per Ôbayashi, che gira un’infinità di spot televisivi, spesso con protagoniste star di Hollywood quali Kirk Douglas o Charles Bronson (qui una selezione: www.austinfilm.org/2020/04/watchthis-the-tv-commercials-of-hausu-directo...). Ma è negli 80 che Ôbayashi confeziona i suoi lavori migliori: I Are You, You Am Me (1982) e soprattutto The Girl Who Leapt Through Time (1983, poi rifatto in versione anime) mescolano il romanzo di formazione con derive fantastiche dagli esiti sorprendenti. Il suo ultimo lavoro, Labyrinth of Cinema (2019), presentato a Toronto, racconta di come l’ultimo giorno di proiezioni di una sala cinematografica conduca fisicamente gli spettatori negli orrori della guerra. Un testamento all’altezza della sua fama. 

E

N° 26 / 2019

Editoriale n° 26/2019

Editoriale

Nelle edicole scelte per il test (quelle della provincia di Varese) e online potete acquistare S01 - 100 prime stagioni di serie tv che hanno conquistato lo sguardo (e il cuore) di Film Tv: un libro agile e denso, che vuole essere una...

Giulio Sangiorgio

I

N° 36 / 2011

Italia n° 36/2011

Italia

Le sezioni retrospettive della Mostra del Cinema di Venezia, in epoca Müller, si sono via via raffinate. Dopo le polemiche - più che legittime - nate intorno alla celebre carrellata di Italian Kings of B’s, dove il problema non era l’apertura al...

Roy Menarini

V

N° 41 / 2017

Visioni dal fondo n° 41/2017

Visioni dal fondo

Stavolta parliamo direttamente di quanto evocato dal titolo di questa rubrica. Il doppio senso del “fondo” (così è chiamato in gergo giornalistico l’articolo conclusivo di un periodico) era nato per suggerire una prospettiva distaccata e meno...

Roy Menarini

V

N° 32 / 2013

Visioni dal fondo n° 32/2013

Visioni dal fondo

Uno dei romanzi meno celebrati dell’ondata cyberpunk...

Roy Menarini

M

N° 28 / 2019

Mulholland Drive n° 28/2019

Mulholland Drive

Qualche tempo fa, il sito di e-commerce cinematografico FYE.com commissionò un sondaggio per capire quanto quella che negli Stati Uniti viene tuttora catalogata come la golden age del cinema facesse...

Filippo Mazzarella

Archivio Opinionisti

Titolo Rubrica Autore FilmTv n°
La posizione dello scrittore Editoriale Roberto Manassero 27 / 2021
Visioni dal fondo n° 27/2021 Visioni dal fondo Roy Menarini 27 / 2021
Black Mirror n° 26/2021 Black Mirror Andrea Bellavita 26 / 2021
Il Sassolino n° 26/2021 Il Sassolino Mariuccia Ciotta 26 / 2021
Mulholland Drive n° 26/2021 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 26 / 2021
Per Carlo Editoriale Matteo Marelli 26 / 2021
Black Mirror n° 25/2021 Black Mirror Andrea Bellavita 25 / 2021
Guardando il dolore degli altri Editoriale Giulio Sangiorgio 25 / 2021
Visioni dal fondo n° 25/2021 Visioni dal fondo Roy Menarini 25 / 2021
Black Mirror n° 24/2021 Black Mirror Andrea Bellavita 24 / 2021
I viaggiatori della sera di Romero Editoriale Giona A. Nazzaro 24 / 2021
Mulholland Drive n° 24/2021 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 24 / 2021
Black Mirror n° 23/2021 Black Mirror Andrea Bellavita 23 / 2021
Il filo nascosto n° 23/2021 Il filo nascosto Sara Martin 23 / 2021
Un americano a Cinecittà Editoriale Roberto Silvestri 23 / 2021
Visioni dal fondo n° 23/2021 Visioni dal fondo Roy Menarini 23 / 2021
Black Mirror n° 22/2021 Black Mirror Andrea Bellavita 22 / 2021
Gravi stati di allucinazione mentre passa l’ultima canzone all’Eurofestival Editoriale Andrea Bellavita 22 / 2021
Mulholland Drive n° 22/2021 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 22 / 2021
Black Mirror n° 21/2021 Black Mirror Andrea Bellavita 21 / 2021
Charles Grodin Il lungo addio Mauro Gervasini 21 / 2021
Opinionismi Editoriale Giulio Sangiorgio 21 / 2021
Visioni dal fondo n° 21/2021 Visioni dal fondo Roy Menarini 21 / 2021
Black Mirror n° 20/2021 Black Mirror Andrea Bellavita 20 / 2021
In teoria Editoriale Giulio Sangiorgio 20 / 2021
Mulholland Drive n° 20/2021 Mulholland Drive Filippo Mazzarella 20 / 2021
Pietro Balla / Olympia Dukakis / Norman Lloyd Il lungo addio Mauro Gervasini 20 / 2021
Black Mirror n° 19/2021 Black Mirror Andrea Bellavita 19 / 2021
Le regole del gioco Editoriale Ilaria Feole 19 / 2021
Visioni dal fondo n° 19/2021 Visioni dal fondo Roy Menarini 19 / 2021

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy