Opinionisti: rubriche e editoriali

Opinionisti /// Pensieri cattivi, (col)laterali, editoriali. Dal 2008 ad oggi.

Il lungo addio

Nobuhiko Ôbayashi

Sperimentatore eccentrico con l’umiltà del mestierante o dell’artigiano, Nobuhiko Ôbayashi è divenuto un culto per caso, per la sua instancabile volontà di immaginare, al di fuori da ogni schema. Al nome del regista giapponese in genere viene associato un solo titolo: House (1977). Un caso difficilmente superabile di follia su pellicola, in cui l’immaginazione sale al potere senza che nessun limite - di budget, buon gusto o buon senso - la possa rallentare.

Sperimentatore eccentrico con l’umiltà del mestierante o dell’artigiano, Nobuhiko Ôbayashi è divenuto un culto per caso, per la sua instancabile volontà di immaginare, al di fuori da ogni schema. Al nome del regista giapponese in genere viene associato un solo titolo: House (1977). Un caso difficilmente superabile di follia su pellicola, in cui l’immaginazione sale al potere senza che nessun limite - di budget, buon gusto o buon senso - la possa rallentare. Al di fuori di House la storia di Ôbayashi rimane una faccenda per pochi, e fortunati, cinefili incalliti, che magari hanno approfittato del suo passaggio al Far East Film Festival di Udine nel 2016 per approfondire la materia. Gli anni 60 sono quelli dei corti sperimentali, un’attività che attirerà l’interesse dei produttori: la conversione al mercato non rappresenta un problema per Ôbayashi, che gira un’infinità di spot televisivi, spesso con protagoniste star di Hollywood quali Kirk Douglas o Charles Bronson (qui una selezione: www.austinfilm.org/2020/04/watchthis-the-tv-commercials-of-hausu-directo...). Ma è negli 80 che Ôbayashi confeziona i suoi lavori migliori: I Are You, You Am Me (1982) e soprattutto The Girl Who Leapt Through Time (1983, poi rifatto in versione anime) mescolano il romanzo di formazione con derive fantastiche dagli esiti sorprendenti. Il suo ultimo lavoro, Labyrinth of Cinema (2019), presentato a Toronto, racconta di come l’ultimo giorno di proiezioni di una sala cinematografica conduca fisicamente gli spettatori negli orrori della guerra. Un testamento all’altezza della sua fama. 

B

N° 32 / 2017

La bussola d'oro n° 32/2017

Bussola d'oro

Certo che ci dev’essere un bel traffico nel cielo d’Inghilterra, e non di aerei, ma di scope! L’atterraggio su Netflix di Mildred Hubble, The Worst Witch (in Italia Una strega imbranata), fa riflettere sulla quantità di piccole...

Marianna Cappi

I

N° 04 / 2020

Terry Jones

Il lungo addio

Per omaggiare degnamente la scomparsa di Terry Jones ci sentiamo di dire questo: «Che liberazione! Speriamo che frigga, quel bastardo scroccone». Così i Monty Python avevano salutato la prematura scomparsa di Graham Chapman, e...

Ilaria Feole

I

N° 05 / 2020

I cancelli del cielo n° 05/2020

I cancelli del cielo

Da sempre attratto dalle cose di Francia, mi ero perso la migliore. Grand Corps Malade. Al secolo Fabien Marsaud, 42 anni, poeta, musicista, slammer, autore di cinema con il regista Mehdi Idir, che ha firmato i suoi videoclip. Sono...

Mauro Gervasini

E

N° 23 / 2018

La cosa da non perdere

Editoriale

Lost Highway è un marchio, un sigillo, una garanzia che da lustri attesta la perizia con cui il nostro settimanale scava nel passato della settima arte restituendo ai lettori capolavori e figure ora centrali, ora marginali, sempre fondamentali....

Claudio Bartolini

B

N° 38 / 2014

Black Mirror n° 38/2014

Black Mirror

Sarebbe stato bello commentare l’incontro Ballarò vs. diMartedì come se fosse Mayweather vs. Maidana 2 (per la cronaca l’incontro di boxe dell’anno, e anche un po’ di più, che nessuno in Italia ha trasmesso in diretta...), e mi...

Andrea Bellavita

Archivio Opinionisti

Titolo Rubrica Autore FilmTv n°
detour 39 - L’avvento sventato del cinema (2) detour enrico ghezzi 39 / 2011
I cattivi pensieri n° 39/2011 Cattivi pensieri Filippo Mazzarella 39 / 2011
Sotto il pavimento Editoriale Andrea Fornasiero 39 / 2011
detour 38 - l’avvento sventato del cinema (1) detour enrico ghezzi 38 / 2011
Faust & Furious Editoriale Giulio Sangiorgio 38 / 2011
I cattivi pensieri n° 38/2011 Cattivi pensieri Filippo Mazzarella 38 / 2011
Italia n° 38/2011 Italia Roy Menarini 38 / 2011
Caccia sadica La mia cineteca Callisto Cosulich 37 / 2011
detour 37 - questo non è un autografo detour enrico ghezzi 37 / 2011
I cattivi pensieri n° 37/2011 Cattivi pensieri Filippo Mazzarella 37 / 2011
Le parole della Mostra Editoriale Mauro Gervasini 37 / 2011
Condizionali d’obbligo Editoriale Mauro Gervasini 36 / 2011
detour 36 - Un metodo pericoloso detour enrico ghezzi 36 / 2011
Italia n° 36/2011 Italia Roy Menarini 36 / 2011
(in)sano e salvo Editoriale Aldo Fittante 35 / 2011
detour 35 - Retrospettiva, campo mimato detour enrico ghezzi 35 / 2011
I cattivi pensieri n° 35/2011 Editoriale Filippo Mazzarella 35 / 2011
detour 34 - l’immagine mossa due volte detour enrico ghezzi 34 / 2011
I cattivi pensieri n° 34/2011 Cattivi pensieri Filippo Mazzarella 34 / 2011
Illusioni digitali Editoriale Mauro Gervasini 34 / 2011
Arcana La mia cineteca Callisto Cosulich 33 / 2011
Belli d’annata Editoriale Andrea Fornasiero 33 / 2011
detour 33 - sorpresa e ripresa detour enrico ghezzi 33 / 2011
detour 32 - l’arrampicarsi degli specchi detour enrico ghezzi 32 / 2011
I cattivi pensieri n° 32/2011 Cattivi pensieri Filippo Mazzarella 32 / 2011
Italia n° 32/2011 Italia Roy Menarini 32 / 2011
Pensierini d’estate Editoriale Alverman 32 / 2011
detour 31 - La reggia della regìa detour enrico ghezzi 31 / 2011
Dissolvenza in nero Editoriale Chiara Bruno 31 / 2011
I cattivi pensieri n° 31/2011 Cattivi pensieri Filippo Mazzarella 31 / 2011

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy