Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno di Christopher Nolan - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Giulio Sangiorgio dice che Io e te è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 03:00.

Cinema e potere, un rapporto intricato e complesso. Ve ne parliamo su FilmTv n° 50 in uno speciale. Qui trovate la recensione della prima stagione di The Crown​, una delle serie citate nello speciale.

Questo articolo è stato scritto dopo la strage al Bataclan di Parigi, nel novembre 2015. Lo riproponiamo dedicandolo a Johnny Hallyday, scomparso il 6 dicembre scorso a 74 anni, e alla sua idea di rock...

Sarà proiettata al #TFF35 la serie d'autore Tokyo Vampire Hotel , ma Sion Sono è un habitué della rubrica Scanners. Vi proponiamo Himizu e vi consigliamo di scoprire tutti gli altri inediti.

Mentre Sky Atlantic HD trasmette la terza stagione di Gomorra - La serie, riproponiamo la riflessione che il giornalista-scrittore fece in esclusiva per Film TV sull’importanza di una fiction televisiva che a trent'anni dalla prima Piovra ha di nuovo il coraggio di raccontare la criminalità organizzata. Un “sistema” che anche il suo libro ZeroZeroZero, a sua volta destinato a ispirare un'altra serie tv diretta da Stefano Sollima, ha saputo descrivere nei suoi connotati transnazionali.

Visconti e il lato positivo della censura, ovvero quando Gianni Amelio vide per la prima volta Rocco e i suoi fratelli .

La citazione

«Alice Harford: I do love you and you know there is something very important we need to do as soon as possible. - Dr. Bill Harford: What's that? - Alice Harford: Fuck.»

scelta da
Fabrizio Tassi

cinerama
7553
cineteca
2407
servizi
2298
opinionisti
1511
locandine
952
serialminds
635
scanners
452
Recensione pubblicata su FilmTv 34/2012

Il cavaliere oscuro: Il ritorno


Regia di Christopher Nolan

Disorientato, depresso, afflitto dal male fisico e mentale, il Batman di Christopher Nolan precipita nella Grande Crisi del Terzo Millennio, revival della Depressione che lo vide nascere nel 1939 per mano di Bob Kane, e in Il cavaliere oscuro. Il ritorno conclude la trilogia del regista inglese. La maledizione dell'uomo pipistrello continua, dopo la morte drammatica di Heath Ledger, il Joker di Il cavaliere oscuro, e si espande nel massacro di Aurora, Colorado. Paura del contagio. Il film emana un'aura dark da fine dell'impero in una Gotham City mixata tra New York e Los Angeles, spettrale e in preda all'orda di "sovversivi" guidati da un capo popolo feroce, Bane (Tom Hardy), un "cattivo" fisico, enorme, con il volto ingabbiato in una protesi metallica e che metterà al tappeto il miliardario Bruce Wayne alias Batman. Non basta la metamorfosi da supereroe ad antieroe, Nolan vuole il suo fumetto di carne e sangue, e per dimostrarne l'ingresso nella realtà gli frantuma le ossa, ne spezza il volo e la sagoma stilizzata della celebre maschera, Batman come l'uomo digitale di Avatar può morire. Il film è dentro l'ansia del cinema post analogico che delocalizza i miti e le favole in un paesaggio terrestre (Biancaneve e il Cacciatore, The Amazing Spider-Man 3D, Ribelle. The Brave 3D) e deforma i titoli a strisce Marvel in "documentari" del presente. Così il 40enne londinese regista di Memento fa ricorso alla Rivoluzione Francese, passando per quella Russa fino a Occupy Wall Street, per affrontare i dilemmi morali dei "diseredati". Giacobini, bolscevichi, no global accomunati dalla furia sanguinaria, incapaci di distinguersi da monarchici, zaristi e borghesi, tanto che il leader della rivolta, Bane (la società finanziaria di Mitt Romney si chiama Bain, stessa pronuncia), è pronto a far saltare la corrotta Gotham City con una bomba atomica. Nolan, sopraffatto dalla confusione politica, accumula sequenze memorabili (il Superbowl, Catwoman, inedita femme fatale) con una pesantezza narrativa e stilistica, annienta Batman e la sua leggenda in una monotonia oscura senza mai digressioni e colpi di luce. Non vola come il giustiziere della notte. Ma ci penserà Robin, il cadetto, che spunta tra i fotogrammi, a garantire il futuro, e il sequel.

Il cavaliere oscuro: Il ritorno (2012)
Titolo originale: The Dark Knight Rises
Regia: Christopher Nolan
Genere: Supereroico - Produzione: Usa/Gran Bretagna - Durata: 165'
Cast: Christian Bale, Gary Oldman, Tom Hardy, Joseph Gordon-Levitt, Anne Hathaway, Marion Cotillard, Morgan Freeman, Michael Caine, Matthew Modine, Alon Aboutboul

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

Articolo inserito in Speciale Dunkirk

Articoli consigliati


Il cavaliere oscuro: Il ritorno» Cineteca (n° 39/2014)
Batman terzo atto» Servizi (n° 34/2012)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy