Roger Waters: The Wall di Sean Evans, Roger Waters - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Ilaria Feole dice che In Bruges - La coscienza dell'assassino è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 03:10.

Se vi sono piaciuti Forza maggiore e The square , c'è un invisibile di Ruben Östlund che vi consigliamo di recuperare, presentato alla Quinzaine 2011.

Gianni Amelio racconta I nuovi mostri e riflette sull'Italia e sulla commedia all'italiana. Rileggete la locandina del 2005, il film è in streaming su RaiPlay.

Il 3 dicembre arrivano su Prime Video le prime 5 stagioni di questa serie Marvel. Curiosi? Scoprite di che parla nella nostra recensione.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«Solo chi lascia il labirinto può essere felice, ma solo chi è felice può uscirne (Michael Ende - Lo specchio nello specchio)»

cinerama
8332
servizi
2864
cineteca
2680
opinionisti
1794
locandine
1004
serialminds
763
scanners
479
Recensione pubblicata su FilmTv 39/1994

Roger Waters - The Wall


Regia di Sean Evans, Roger Waters

L'importanza dell'album The Wall la conosciamo tutti, così come la centralità di Roger Waters nel percorso artistico dei Pink Floyd e della musica rock tout court. Questo film concerto torna al mito e lo rimette in scena dotandolo di una carica visiva aggiornata ed espansa. L'esibizione live di Waters e dei suoi musicisti è di qualità sopraffina tanto a livello prettamente sonoro, quanto soprattutto scenografico: gli effetti visivi si moltiplicano e si affastellano sul paradigmatico palco/muro, mentre i consueti maiali volteggiano sopra la folla in delirio e Waters impazza riproponendo la tracklist del monumentale tour del 1980-81. Il Wall diventa Vidiwall, conservando e anzi rinnovando la valenza simbolica di un'icona concettuale trasversale ai decenni: oggi, come allora, il muro (ideologico, religioso, politico, individuale) è alto e invalicabile, ma qualcuno proverà ad abbatterlo. Peccato, però, che Waters manometta il dispositivo del film concerto per introdurvi inserti del proprio pellegrinaggio sui luoghi della memoria privata. Così, nei momenti di abbandono al flusso mastodontico del live, l'immagine torna sistematicamente al viaggio on the road dell'artista verso la tomba del padre, morto in guerra e sepolto ad Aprilia (Lazio). L'incantesimo si spezza, per lasciare spazio a immagini personali che avremmo preferito fruire in altro contesto. Magari come "inserto extra", al pari della divertita chiacchierata conclusiva tra Waters e Nick Mason.

Roger Waters - The Wall (2014)
Titolo originale: Roger Waters: The Wall
Regia: Sean Evans, Roger Waters
Genere: Musicale - Produzione: Gran Bretagna - Durata: 132'
Cast: Roger Waters, Dave Kilminster, Snowy White, G.E. Smith, Jon Carin, Harry Waters, Graham Broad, Robbie Wycoff, Jon Joyce, Pat Lennon

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Another Brick in the Wall» Servizi (n° 38/2015)

Claudio Bartolini

Codirettore della collana di cinema Bietti Heterotopia e direttore della rivista monografica quadrimestrale INLAND. Quaderni di cinema, è critico e redattore di Film Tv e collabora con il mensile Nocturno Cinema. Ha pubblicato i volumi Il gotico padano. Dialogo con Pupi Avati (Le Mani, 2010), Nero Avati. Visioni dal set (Le Mani, 2011), Thriller italiano in 100 film (Le Mani, 2011), Videocronenberg (Bietti, 2012), Macchie solari. Il cinema di Armando Crispino (Bloodbuster, 2013). Ha inoltre pubblicato saggi in numerose pubblicazioni collettive.


Claudio Bartolini

Codirettore della collana di cinema Bietti Heterotopia e direttore della rivista monografica quadrimestrale INLAND. Quaderni di cinema, è critico e redattore di Film Tv e collabora con il mensile Nocturno Cinema. Ha pubblicato i volumi Il gotico padano. Dialogo con Pupi Avati (Le Mani, 2010), Nero Avati. Visioni dal set (Le Mani, 2011), Thriller italiano in 100 film (Le Mani, 2011), Videocronenberg (Bietti, 2012), Macchie solari. Il cinema di Armando Crispino (Bloodbuster, 2013). Ha inoltre pubblicato saggi in numerose pubblicazioni collettive.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy