Inception di Christopher Nolan - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Matteo Marelli dice che 2001 - Odissea nello spazio è il film da salvare oggi in TV.
Su Paramount Channel alle ore 23:59.

Torna in sala in versione restaurata Bande à part di Jean-Luc Godard. Riproponiamo il recente articolo di Mauro Gervasini + controlocandina di Rinaldo Censi.

Dopo l'editoriale di Ilaria Feole, la risposta di Pier Maria Bocchi. Parliamo dell' odierno femminile cinematografico ?

L'ampio servizio retrospettivo che dedicammo a Clint Eastwood in occasione dei suoi 80 anni... Il prossimo 31 maggio ne compirà 88 e intanto è di nuovo nelle sale - dall'8 febbraio - con Ore 15:17 - Attacco al treno

Su Netflix ora c'è The Bad Batch , che non ci ha convinto. È l'esordio di Ana Lily Amirpour che ci aveva folgorato.

Cinema e potere, un rapporto intricato e complesso. Ve ne parliamo su FilmTv n° 50 in uno speciale. Qui trovate la recensione della prima stagione di The Crown​, una delle serie citate nello speciale.

La citazione

«Solo chi lascia il labirinto può essere felice, ma solo chi è felice può uscirne (Michael Ende - Lo specchio nello specchio)»

cinerama
7680
cineteca
2458
servizi
2412
opinionisti
1550
locandine
962
serialminds
663
scanners
459
Recensione pubblicata su FilmTv 38/2010

Inception


Regia di Christopher Nolan

Attraverso un'avanzatissima tecnologia, Cobb, americano esiliato dal suo Paese, è diventato il più ambito esperto di "exception". Una pratica che consente di entrare nei sogni della gente per carpire dall'inconscio i più reconditi segreti. L'ultimo grido in fatto di spionaggio industriale. Ma il giapponese Saito, aplomb da samurai, resiste all'incursione e incastra l'incursore. Promettendogli un salvacondotto che gli permetterebbe di rivedere i figli, spinge Cobb a una pratica inversa: l'"inception". Entrare in un sogno per instillare un proposito. Nella fattispecie, il desiderio di liberarsi della multinazionale di famiglia nella mente di un giovane ereditiero. Da qui, l'avventura. Molti di voi si stupiranno del nostro cauto giudizio sul nuovo film di Christopher Nolan, dato che il cineasta britannico è ormai considerato il nuovo Kubrick, o giù di lì. Lo ammettiamo: il suo talento di "costruttore di mondi" è innegabile, così come l'ingegno delle sue storie. A non convincere è l'idea di cinema, troppo concentrata sul congegno (nel caso di Inception, ben cinque livelli narrativi) a scapito dei personaggi, e quindi mai emozionante (ma quest'ultima è una percezione personale). Qualcuno si ricorda qualcosa del protagonista di Memento, al di là del suo percorso di sopravvivenza all'amnesia, o dei due antagonisti di Insomnia? Persino il Joker, la sua figura più enigmatica e innovativa, sarebbe ugualmente interessante se Heath Ledger fosse ancora vivo? Cobb, nonostante il carisma di Leonardo DiCaprio, è il nuovo Deckard, ma dell'eroe di Blade Runner non ha i dubbi esistenziali, perché il regista per primo non si pone alcuna domanda sulla sua umanità. Che sia la realtà, confusa con il sogno, a essere "replicante", e non gli uomini e le donne, resta la grande intuizione del film (casomai non si fosse capito, la trottola ha lo stesso valore dell'unicorno). Come al solito con Nolan, manca il passaggio successivo, dalla "fantastica trovata" alla filosofia. Anche sui personaggi di Inception rimane senza risposta la più semplice domanda: chi sono?

Inception (2010)
Titolo originale: Inception
Regia: Christopher Nolan
Genere: Thriller - Produzione: USA/Gran Bretagna - Durata: 148'
Cast: Joseph Gordon-Levitt, Leonardo DiCaprio, Ellen Page, Marion Cotillard, Cillian Murphy, Michael Caine, Tom Hardy, Tom Berenger, Lukas Haas, Ken Watanabe

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

Articolo inserito in Speciale Dunkirk

Articoli consigliati


In caduta libera» Locandine (n° 38/2014)
Film Review - Inception» Servizi (n° 01/2015)
Vieni a giocare con noi...» Servizi (n° 26/2011)
L’arte del sogno» Servizi (n° 38/2010)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy