Gimme Danger di Jim Jarmusch - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Sergio M. Grmek Germani dice che Bellas Mariposas è il film da salvare oggi in TV.
Su RaiMovie alle ore 00:35.

La nostra intervista a Gillian Anderson in occasione della stagione evento da sei episodi andata in onda nel gennaio 2016. Dal 29 gennaio prossimo, sempre su Fox, le nuove puntate, una "stagione 11" piena di misteri che per la storica interprete di Dana Scully sarà l'ultima

Se pensate che Babbo bastardo sia un film antinatalizio, sbagliate di grosso. Cercatelo nei palinsesti televisivi di questi giorni. Lo troverete accucciato in un angolo della fascia protetta e lo riconoscerete per quel suo caratteristico aroma di Jack Daniel's.

Cinema e potere, un rapporto intricato e complesso. Ve ne parliamo su FilmTv n° 50 in uno speciale. Qui trovate la recensione della prima stagione di The Crown​, una delle serie citate nello speciale.

Questo articolo è stato scritto dopo la strage al Bataclan di Parigi, nel novembre 2015. Lo riproponiamo dedicandolo a Johnny Hallyday, scomparso il 6 dicembre scorso a 74 anni, e alla sua idea di rock...

Sarà proiettata al #TFF35 la serie d'autore Tokyo Vampire Hotel , ma Sion Sono è un habitué della rubrica Scanners. Vi proponiamo Himizu e vi consigliamo di scoprire tutti gli altri inediti.

La citazione

«Guardatevi da tutte le imprese che richiedono vestiti nuovi (H.D. Thoreau)»

scelta da
Carolina Crespi

cinerama
7602
cineteca
2433
servizi
2363
opinionisti
1530
locandine
957
serialminds
648
scanners
455
Recensione pubblicata su FilmTv 07/1994

Gimme Danger


Regia di Jim Jarmusch

Gimme Danger inizia dalla fine. 1974. Gli Stooges si sciolgono, e non c’è bisogno che qualcuno lo comunichi. Tossici irrecuperabili, oppure semplicemente apatici, senza un dollaro in tasca, vengono scaricati per l’ennesima volta dalla casa discografica. Non vendono. Chi dovrebbe promuoverli non sa come farlo. Sono giunti troppo presto. Eppure, la parabola di questa sconfitta eretta su un muro di amplificatori Marshall, pur costellata di lutti, conosce un lieto fine. Gli Stooges hanno ora il posto che gli spetta nella storia del rock. Per chi si avvicini oggi a loro, il film di Jim Jarmusch è un buon punto di partenza. Srotola molta musica e un montaggio agile. Ripercorre le tappe della loro carriera, narrata in primis dai protagonisti. Per i fan di questa banda di disadattati, ai limiti dell’autismo, il documentario offre invece nuovo materiale fotografico, filmati di repertorio poco visti. Eppure, a voler essere pignoli, l’impressione è quella di un prodotto “ripulito”, a volte reticente. Gli Stooges finiscono un po’ appiattiti, quasi bidimensionali, simili a caricature comiche. Non che non lo fossero davvero. Il fatto è che quel lato comico scherma la loro natura violenta, pericolosa, autodistruttiva, compresa la carica sessuale che emanavano: selvaggia, aliena. Tutto questo nel film risulta un po’ attenuato, emerge suo malgrado dalle immagini dei concerti d’epoca. Guardate Iggy Pop con il suo collare per cani, guardate come si muove sul palco. Guardatelo sanguinare. Insomma, hai voglia a criticare il film. Tutto è lì, compresi i non detti. Come si fa a resistergli?

Rinaldo Censi (Voto: 7)

I 400 colpi

MC
9
RM
6
EM
7
GAN
8
GS
7
RS
9
Gimme Danger (2016)
Titolo originale: Gimme Danger
Regia: Jim Jarmusch
Genere: Documentario - Produzione: Usa - Durata: 108'
Cast: -

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy