Parole e utopia di Manoel de Oliveira - la recensione di FilmTv

La citazione

«Quando chiesero a Marx cos’è la dittatura del proletariato rispose: ”la Comune di Parigi, perché ha abolito l’esercito e la polizia”. Poi vennero i Soviet e Solidarnosc. Questo è il movimento. Non nacquero per caso. (C.L.R. James)»

cinerama
10324
servizi
4956
cineteca
3675
opinionisti
2463
serialminds
1272
locandine
1158
scanners
534
Recensione pubblicata su FilmTv 33/2001

Parole e utopia


Regia di Manoel de Oliveira

Ancora una volta Manoel de Oliveira non ha tradito le aspettative. Con "Parole e utopia" racconta la storia di padre Antonio Vieira così come lui stesso la rivive quando, nel 1663, viene convocato dal tribunale dell'Inquisizione. De Oliveira riesce al tempo stesso a raccontare un'epoca e a calare nel presente il significato della vita di Vieira. Anche perché l'eleganza del film non è mai calligrafica e de Oliveira non è per nulla interessato alle ricostruzioni d'epoca e alle belle immagini che affliggono il cosiddetto cinema europeo di qualità. E il ritmo pensoso e trasognato del film consente allo spettatore di calarsi completamente dentro la magia delle immagini e del racconto, proprio come avviene abitualmente nel suo cinema. Come i grandi vecchi de Oliveira utilizza volentieri gli stessi attori: e infatti Leonor Silveira è una splendida Cristina, regina di Svezia, mentre Luís Miguel Cintra è uno degli attori che presta il volto a padre Antonio Vieira. E, come i grandi vecchi, de Oliveira si dimostra più innovativo e meno omologato di tanti giovanotti rampanti e di tanto cinema globalizzato e amorfo.

Parole e utopia (2000)
Titolo originale: Palavra e utopia
Regia: Manoel de Oliveira
Genere: Drammatico - Produzione: Portogallo/Francia/Spagna - Durata: 130'
Cast: Lima Duarte, Luis Miguel Cintra, Ricardo Trêpa, Leonor Silveira

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy