Benvenuto presidente! di Riccardo Milani - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Pier Maria Bocchi dice che Lo scapolo è il film da salvare oggi in TV.
Su Rete4 alle ore 04:45.

Nello stesso giorno, il 12 aprile, partono negli Usa la terza stagione di Killing Eve e la prima della nuova serie in cui è coinvolta Phoebe Waller-Bridge: Run . Quando arriveranno da noi? Nell'attesa, riproponiamo la recensione della seconda stagione della serie incentrata sul rapporto di odio-amore tra Villanelle e Eve Polastri.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

Un ricordo di Emir Kusturica e di un equivoco lungo un festival e oltre.

La citazione

«Il banco di prova di un'intelligenza di prim'ordine è la capacità di tenere due idee opposte in mente nello stesso tempo e, insieme, di conservare la capacità di funzionare (Francis Scott Fitzgerald)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
9170
servizi
3566
cineteca
3066
opinionisti
2121
locandine
1073
serialminds
927
scanners
505
Recensione pubblicata su FilmTv 12/2013

Benvenuto presidente!


Regia di Riccardo Milani

Dopo Viva la libertà di Roberto Andò, ecco Benvenuto Presidente! di Riccardo Milani: due film aggrappati all’attualità politica virati in commedia, seppur con significative differenze. Se il primo cammina a braccetto con Elio Petri il secondo si sbilancia sul versante prettamente più comico, immaginando tale Giuseppe Garibaldi, bibliotecario precario con l’hobby della pesca, diventare niente meno che il nuovo Presidente della Repubblica causa bisticci tra partiti. L’uomo - un Candide voltairiano che strizza l’occhio al Peter Sellers di Oltre il giardino - dapprima rifiuta poi ci prende gusto. Diventando una sorta di grillino edulcorato (senza, cioè, le stimmate sinistre e diaboliche del Beppe Nazionale). La favoletta ha ritmo, un Bisio in forma e una Kasia Smutniak dalla «bellezza potente» (come giustamente rimarca Milani). E/ma i soliti difetti del cinema italiano degli ultimi quarant’anni: l’immancabile, fastidiosissima voce fuori campo che serve a colmare i vuoti di una sceneggiatura come sempre lacunosa, dove i personaggi di contorno sono solo abbozzati (e ne fanno le spese soprattutto Cesare Bocci, Giuseppe Fiorello e Massimo Popolizio) e le auspicabili ellissi sostituite da didascalismi inutili; che (anche qui, al solito) considerano il pubblico una massa di deficienti a cui dover spiegare tutto.

Benvenuto presidente! (2013)
Titolo originale: Benvenuto Presidente!
Regia: Riccardo Milani
Genere: Commedia - Produzione: Italia - Durata: 100'
Cast: Michele Alhaique, Omero Antonutti, Claudio Bisio, Cesare Bocci, Gianni Cavina, Piera Degli Esposti, Beppe Fiorello, Remo Girone, Massimo Popolizio, Franco Ravera

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Il palco e la sua regina - Intervista...» Interviste (n° 25/2014)
Piacere, Giuseppe Garibaldi -...» Interviste (n° 12/2013)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy