Alberto il Grande di Carlo Verdone - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Simone Emiliani dice che Salvate il soldato Ryan è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 09:05.

Dal 1° aprile sbarca su Netflix una delle comedy più stratificate e divertenti degli anni dieci: dal Dan Harmon che poi creerà Rick & Morty, la vicenda di sette outsider diversissimi che stringono amicizia formando un gruppo di studio nella scalcagnata università pubblica di Greendale. Qui vi riproponiamo la recensione della quinta stagione, che ne ripercorre la faticosa e altalenante vicenda produttiva.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

Un ricordo di Emir Kusturica e di un equivoco lungo un festival e oltre.

La citazione

«Se una rana avesse le ali non sbatterebbe tante volte il culo per terra (John McCabe)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
9170
servizi
3566
cineteca
3066
opinionisti
2121
locandine
1073
serialminds
927
scanners
505
Recensione pubblicata su FilmTv 11/2013

Alberto il Grande


Regia di Carlo Verdone

La migliore intuizione di Carlo e Luca Verdone (quest’ultimo un autentico esperto del saggio cinematografico, dal Neoralismo al Futurismo) è la visita nella residenza di Sordi come se fosse quella di Norma Desmond o di Citizen Kane: i salotti nobiliari affollati di tele del Settecento di rappresentazioni teatrali, la sala personale della rasatura, il piccolo teatro affrescato dove proiettava i film. Le testimonianze sono centellinate, il repertorio essenziale (giustamente: visto che si tratta dell’interprete più antologizzato del cinema italiano), ma efficace a mettere in luce la mobilità delle sopracciglia e delle dita (che sembrano animaletti indipendenti sempre pronti a rizzarsi e flettersi), il basculamento oltraggioso dei fianchi, il bilanciamento nevrotico di tacco e punta dei piedi. Poi, l’arte sovrana dei tempi, quell’alternanza inesauribile di psicomotricità ed esitazioni prolungate allo spasimo: di fronte a un piatto di maccheroni o poco prima di assestare uno dei più celebri ceffoni del nostro cinema, come in Una vita difficile. Rimane il segreto (la vigilanza maniacale del privato, la spietata misoginia e l’autenticità delle sue amicizie femminili, dalla Pagnani alla Mangano, la concezione tribale dei legami familiari). Chi ha scoperto la sua Rosabella? Se lo hanno fatto, Carlo e Luca, hanno mantenuto la consegna. L’atto più profondo, e sincero, della loro dedizione al più popolare attore italiano del Dopoguerra.

Alberto il Grande (2013)
Titolo originale: -
Regia: Carlo Verdone
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 98'

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy