David Gilmour Live at Pompeii di Gavin Elder - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Giulio Sangiorgio dice che Una questione privata è il film da salvare oggi in TV.
Su Rai3 alle ore 23:35.

Film Tv di questa settimana è un numero speciale che raccoglie le classifiche dei migliori film del decennio 2010-2019. Quello che vi proponiamo è uno dei tanti film citati: Tsai Ming-liang è decisamente uno dei massimi registi contemporanei. Buona lettura.

Il 14 luglio 1969 usciva Easy Rider , cult generazionale e pietra miliare del cinema.

Possiamo riciclare i buoni propositi che Roy Menarini aveva fatto per il cinema del 2017 ancora oggi? Probabilmente sì.

Tra gli Incontri Ravvicinati della prossima edizione della Festa del Cinema di Roma (17-27 ottobre) c'è quello con Olivier Assayas, che parlerà della Nouvelle Vague e dell’esperienza come critico nei Cahiers du Cinéma. Riproponiamo la locandina di uno dei suoi film recenti da noi più amati, Sils Maria .

La 14esima stagione è annunciata a settembre negli Usa, mentre la 13esima parte il 19 luglio su Fox in prima visione assoluta. Particolarmente longeva e molto politicamente scorretta, ritorniamo sulla 12esima stagione di C'è sempre il sole a Philadelphia , nell'attesa.

La citazione

«Povero pensiero... finisce sempre per sfracellarsi contro il muro dei fatti. (Lev Troskij)»

scelta da
Adriano Aiello

cinerama
8748
servizi
3169
cineteca
2861
opinionisti
1945
locandine
1035
serialminds
839
scanners
492
Recensione pubblicata su FilmTv 38/1994

David Gilmour Live at Pompeii


Regia di Gavin Elder

C’è ciccia in questo Live at Pompeii (la doppia “i” non è un refuso ma la grafia inglese, poi sul fatto che in Italia venga proposto così, vabbè...). Non è solo la riproposizione nuda e cruda di un concerto storico, a 44 anni da quello dei Pink Floyd nello stesso luogo, ma anche un “saggio” sul metodo Gilmour. Comincia vicino a Brighton mentre registra il suo album solista Rattle That Lock per poi spostarsi nel sito archeologico. Il film, del concerto, omette sette brani, tutti del solo Gilmour tranne - a sorpresa - Money, e quindi punta sull’effetto “fan della band” anche perché del solo David è dura trovarne (a parte chi scrive: il disco About Face vale tutto il Roger Waters solista, e con gli interessi). Grandissima versione di Sorrow, ma il massimo è Comfortably Numb, con le parti di Waters cantate dall’immenso Chuck Leavell.

I 400 colpi

MG
7
David Gilmour Live at Pompeii (2017)
Titolo originale: David Gilmour Live at Pompeii
Regia: Gavin Elder
Genere: Documentario - Produzione: Gb - Durata: 125'

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Mauro Gervasini

Mauro Gervasini è direttore editoriale di Film Tv e di questo sito (filmtv.press) e consulente selezionatore della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Insegna Linguaggi audiovisivi all'Università dell'Insubria ed è autore della prima monografia italiana dedicata al "polar" ("Cinema poliziesco francese", 2003). Ha pubblicato vari saggi in libri collettivi, in particolare sul cinema francese. John Ford, Anthony Mann, Jean-Pierre Melville, Michael Mann, Julien Duvivier, Michael Cimino e Akira Kurosawa i suoi cineasti preferiti, ma è convinto che il film da rivedere almeno una volta all'anno sia La dolce vita di Federico Fellini.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy