Slumber - Il demone del sonno di Jonathan Hopkins - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png

La citazione

«Tutti i luoghi che ho visto, che ho visitato ora so ne sono certo: non ci sono mai stato. (Giorgio Caproni - Esperienza)»

scelta da
Pedro Armocida

cinerama
10226
servizi
4869
cineteca
3643
opinionisti
2446
serialminds
1247
locandine
1153
scanners
531
Recensione pubblicata su FilmTv 05/2018

Slumber - Il demone del sonno


Regia di Jonathan Hopkins

Il Babau, di nuovo. Con opportuna variante: il demone messo in scena da Hopkins (debutto nel lungometraggio) agisce preferibilmente sfruttando il disturbo conosciuto come paralisi del sonno. A combatterlo la “dottoressa del sonno” Alice Arnolds, con trauma infantile al seguito (il fratellino suicida) e vita quotidiana pericolosamente compromessa. Porte che si socchiudono, spinte da mani invisibili; dettagli oculari su sguardi contaminati, terrorizzati, omicidi; totali su luoghi deserti e perciò inquietanti, contrapposti a frenesie su fenomeni di possessione; scienza vs occulto; splatter in moderato dosaggio: l’armamentario indie del filone c’è tutto, ma la formula è ormai troppo abusata per spaventare. Slumber è un sottoprodotto dichiarato. L’unico mistero è la ragione per cui sia approdato nelle sale. 

I 400 colpi

CB
4
Slumber - Il demone del sonno (2017)
Titolo originale: Slumber
Regia: Jonathan Hopkins
Genere: Horror - Produzione: Usa/Gb - Durata: 84'
Cast: Maggie Q, Honor Kneafsey, Sylvester McCoy, Will Kemp, William Hope, Sam Troughton, Kristen Bush, Susan Fordham, Vincent Andriano, Mark Preston
Sceneggiatura: Jonathan Hopkins, Richard Hobley

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Claudio Bartolini

Codirettore della collana di cinema Bietti Heterotopia e direttore della rivista monografica quadrimestrale INLAND. Quaderni di cinema, è critico e redattore di Film Tv e collabora con il mensile Nocturno Cinema. Ha pubblicato i volumi Il gotico padano. Dialogo con Pupi Avati (Le Mani, 2010), Nero Avati. Visioni dal set (Le Mani, 2011), Thriller italiano in 100 film (Le Mani, 2011), Videocronenberg (Bietti, 2012), Macchie solari. Il cinema di Armando Crispino (Bloodbuster, 2013). Ha inoltre pubblicato saggi in numerose pubblicazioni collettive.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy