La vedova Winchester di Michael Spierig, Peter Spierig - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Claudio Bartolini dice che Sapore di mare è il film da salvare oggi in TV.
Su Cine Sony alle ore 17:10.

A voi la fantascienza di Netflix piace? A Filippo Mazzarella no.

Arrivano in sala Ilegitim e Fixeur di Adrian Sitaru, espressione di un cinema rumeno a cui spesso abbiamo dato spazio. Un esempio? Cristi Puiu.

Noah Hawley debutterà alla regia. Cosa ci possiamo aspettare? Intanto vi riproponiamo la recensione di una delle sue creazioni migliori.

Dal 22 marzo nelle sale Pacific Rim 2 - La rivolta , seguito di Pacific Rim 3D di Guillermo Del Toro che riportò in auge il genere dei “robottoni”. Ecco una piccola galleria dei più celebri e indimenticabili automi animati del piccolo schermo...

16 marzo 1978. Ricordiamo Aldo Moro con Buongiorno, notte .

La citazione

«Un ingenuo e stupido film americano può insegnarci qualcosa “per mezzo” della sua scempiaggine. Ma non ho imparato mai niente da uno scaltrito film inglese. (Ludwig Wittgenstein)»

cinerama
7822
cineteca
2504
servizi
2500
opinionisti
1616
locandine
972
serialminds
688
scanners
463
Recensione pubblicata su FilmTv 09/2018

La vedova Winchester


Regia di Michael Spierig, Peter Spierig

Avrebbe potuto essere un gran film, La vedova Winchester, se avesse saputo giocare con quella che è la sua vera, avvolgente protagonista: non Sarah Winchester, vedova del figlio del fondatore della fabbrica di armi ed erede dell’azienda e della fortuna di famiglia, ma la casa folle che Sarah continuò a progettare e a far costruire dal 1884 al 1922 (anno della sua morte), con lavori ininterrotti, notte e dì, ogni giorno dell’anno. La leggenda vuole che Sarah, convinta che i lutti che l’avevano colpita fossero frutto di una maledizione che gravava sulla famiglia, a opera dei fantasmi delle vittime della mitica carabina, si spostò dal Connecticut a San Jose in California per dare una dimora a queste anime in pena. A ognuna una stanza, chiusa da 13 chiodi. Sette piani, centinaia di camere, e scale che arrivano al nulla, finestre che si aprono sui muri, armadi che si trasformano in porte, labirinti, cunicoli, deviazioni, occlusioni. La Winchester Mystery House è una delle più famose case infestate d’America e la sorprendente materializzazione di un sogno (o di un incubo) alla Escher. Peccato che i gemelli Michael e Peter Spierig (i registi di Daybreakers - L’ultimo vampiro e Saw: Legacy) non sfruttino quasi per nulla questa vertigine scenografica, concentrandosi su banali effetti sorpresa. Il “modellino” è in agguato (tutto è ricostruito in studio, in scala minore, e si vede); e non è tanto la casa a inquietare, ma una serie di apparizioni improvvise a far sobbalzare. Nell’ultima mezz’ora il film si riprende con un po’ di azione; ma tutta la prima parte è una bella occasione sprecata.

I 400 colpi

CB
5
PMB
4
EM
4
FM
4
La vedova Winchester (2018)
Titolo originale: Winchester
Regia: Michael Spierig, Peter Spierig
Genere: Horror, Biografico - Produzione: Usa/Australia - Durata: 99'
Cast: Helen Mirren, Sarah Snook, Finn Scicluna-O'Prey, Jason Clarke, Emm Wiseman, Alana Fagan, Rebecca Makar, Tyler Coppin, Michael Carman, Angus Sampson
Sceneggiatura: The Spierig Brothers, Tom Vaughan

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy