Hostiles - Ostili di Scott Cooper - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Ilaria Feole dice che Cari fottutissimi amici è il film da salvare oggi in TV.
Su Cine Sony alle ore 00:40.

Il 29 giugno scorso è uscito negli Usa Soldado , di Stefano Sollima. In Italia uscirà a ottobre, intanto vi riproponiamo la locandina del film di cui Soldado è sequel, ossia Sicario di Denis Villeneuve.

La ricerca di riscatto di un mite toelettatore di cani, la discesa agli inferi di un ex pugile manesco. Il nuovo film del regista di Gomorra torna nella terra di nessuno delle fiabe dark. Premiato come migliore attore al Festival di Cannes il protagonista Marcello Fonte.

Il 18 maggio arriva su Netflix la seconda attesissima stagione di Tredici . Dove eravamo rimasti?

Esiste davvero gente che non ama la musica?

Christophe Honoré quest'anno è al Festival di Cannes con Plaire, aimer et courir vite , in gara anche per la Queer Palm. Vi riproponiamo uno degli Scanners a lui dedicati.

La citazione

«Un ingenuo e stupido film americano può insegnarci qualcosa “per mezzo” della sua scempiaggine. Ma non ho imparato mai niente da uno scaltrito film inglese. (Ludwig Wittgenstein)»

cinerama
8027
servizi
2604
cineteca
2566
opinionisti
1669
locandine
984
serialminds
719
scanners
467
Recensione pubblicata su FilmTv 12/2018

Hostiles - Ostili


Regia di Scott Cooper

Un ufficiale dell’esercito deve scortare un morente capo cheyenne e la sua famiglia nel Montana. Un viaggio di mille miglia durante il quale può succedere di tutto. Alla spedizione si unisce una donna che ha visto sterminare dai comanche marito e figli. Anno d’oro per il western se si considera anche la serie tv Godless. Qui siamo in un territorio più classicheggiante, benché i discorsi sul riscatto dei nativi americani provengano dalla rivoluzione ideologica della new Hollywood. Cooper è un ottimo regista, ragiona con intelligenza sui cliché, gli interessa l’integrità degli uomini in contesti ostili, siano essi musicisti country (Crazy Heart) o operai (Il fuoco della vendetta), ma in passato fu anche attore, tra i protagonisti di Broken Trail di Walter Hill, al quale Hostiles - Ostili stilisticamente deve parecchio. Se si tratta il genere western con intelligenza e rispetto si finisce per parlare d’America, e anche qui, per esempio sul finale (bellissimo e implacabile), il discorso sulla “proprietà” come valore superiore a qualunque legge, quindi da difendere con ogni arma, la dice lunga sulle contraddizioni del paese, quelle di ieri e quelle di oggi. La cosa più interessante però è l’evoluzione inversamente proporzionale allo spostamento dei protagonisti. Di solito, nel viaggio western, più si entra nel mondo selvaggio più l’uomo subisce i contraccolpi dell’ambiente ostile imbastardendosi, scendendo al livello della wilderness. Qui è il contrario, anche se alla brutalità nessuno sfugge. Infine: il cherokee Wes Studi e il saulteaux Adam Beach sono gli indiani. Per chi mastica la lingua della frontiera, entrambi puro mito.

I 400 colpi

PA
6
MC
6
FDM
7
SE
8
AF
5
MG
8
EM
6
FM
6
RMO
6
GAN
7
RS
6
media
6.5
Hostiles - Ostili (2017)
Titolo originale: Hostiles
Regia: Scott Cooper
Genere: Western - Produzione: Usa - Durata: 127'
Cast: Christian Bale, Rosamund Pike, Wes Studi, Ben Foster, Timothée Chalamet, Jesse Plemons, Adam Beach
Sceneggiatura: Scott Cooper

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


I migliori trailer della settimana» Servizi (n° 45/2017)
Intervista a Scott Cooper» Interviste (n° 12/2018)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy