Le grida del silenzio di Sasha Alessandra Carlesi - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Matteo Marelli dice che Il silenzio degli innocenti è il film da salvare oggi in TV.
Su Spike alle ore 01:10.

State già seguendo su TIMVision la seconda stagione di Killing Eve ? Vi riproponiamo l'intervista doppia alle due attrici protagoniste realizzata per l'arrivo della prima stagione, l'anno scorso.

Remake, reboot, prequel, sequel. E degli adattamenti, non possiamo proprio fare a meno? L'opinione di Roy Menarini.

Michelle Yeoh è appena stata scelta da James Cameron per i tre sequel previsti di Avatar. Vi riproponiamo allora la locandina di Emanuela Martini scritta per il film del 2009.

Sulla seconda stagione abbiamo pareri discordi (cfr. il Perché sì / Perché no di FilmTv n° 16). Ma la prima stagione di The OA ci era piaciuta molto: la recensione di Giulio Sangiorgio.

La seconda stagione di Big Little Lies , che era nata come miniserie, uscirà a giugno ed è diretta non più da Jean-Marc Vallée ma da una regista americana di cui abbiamo parlato spesso nelle nostre pagine. Questo è il primo film suo che abbiamo recensito nella rubrica Scanners.

La citazione

«What happened to Gary Cooper? The strong, silent type. That was an American. He wasn’t in touch with his feelings. He just did what he had to do. (David Chase - The Sopranos)»

cinerama
8590
servizi
3060
cineteca
2790
opinionisti
1889
locandine
1024
serialminds
811
scanners
487
Recensione pubblicata su FilmTv 19/2018

Le grida del silenzio


Regia di Sasha Alessandra Carlesi

Gruppo di giovani idioti (si spazia dalla ragazzina che crede si sniffi cocaina con la bocca a quella che parla con le piante) impegnati a campeggiare in un esterno-bosco. «Tu hai visto Venerdì 13?», chiede Luca all’amico, citando il testo che vorrebbe fare da riferimento a questo goffo (e auto-sabotato nel finale) tentativo di slasher. Evidentemente lo ha visto la debuttante Carlesi, che tuttavia smarrisce la lezione di Cunningham in un racconto dal tonitruante piglio esistenzialista che stride non poco con l’amatorialità dell’aspetto visivo. Tra scavalcamenti di campo, recitazioni da doposcuola e sequenze rese monche dal montaggio - che alterna e mette in dialogo scene aventi nulla o quasi a che fare tra loro, pur di inseguire un ritmo irraggiungibile - quel che scorre su schermo è lontano anni luce dal cinema.

I 400 colpi

CB
1
Le grida del silenzio (2018)
Titolo originale: -
Regia: Sasha Alessandra Carlesi
Genere: Thriller - Produzione: Italia - Durata: 85'
Cast: Alice Bellagamba, Luca Avallone, Manuela Zero, Roberto Calabrese, Sasha Alessandra Carlesi, Lucia Batassa, Giuseppe Milazzo Andreani, Ivan Castiglione, Cosetta Turco, Beppe Convertini, Patrizia Pellegrino
Sceneggiatura: Sasha Alessandra Carlesi

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Claudio Bartolini

Codirettore della collana di cinema Bietti Heterotopia e direttore della rivista monografica quadrimestrale INLAND. Quaderni di cinema, è critico e redattore di Film Tv e collabora con il mensile Nocturno Cinema. Ha pubblicato i volumi Il gotico padano. Dialogo con Pupi Avati (Le Mani, 2010), Nero Avati. Visioni dal set (Le Mani, 2011), Thriller italiano in 100 film (Le Mani, 2011), Videocronenberg (Bietti, 2012), Macchie solari. Il cinema di Armando Crispino (Bloodbuster, 2013). Ha inoltre pubblicato saggi in numerose pubblicazioni collettive.


Claudio Bartolini

Codirettore della collana di cinema Bietti Heterotopia e direttore della rivista monografica quadrimestrale INLAND. Quaderni di cinema, è critico e redattore di Film Tv e collabora con il mensile Nocturno Cinema. Ha pubblicato i volumi Il gotico padano. Dialogo con Pupi Avati (Le Mani, 2010), Nero Avati. Visioni dal set (Le Mani, 2011), Thriller italiano in 100 film (Le Mani, 2011), Videocronenberg (Bietti, 2012), Macchie solari. Il cinema di Armando Crispino (Bloodbuster, 2013). Ha inoltre pubblicato saggi in numerose pubblicazioni collettive.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy