La diseducazione di Cameron Post di Desiree Akhavan - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Emanuele Sacchi dice che Quando la moglie è in vacanza è il film da salvare oggi in TV.
Su Paramount Channel alle ore 07:40.

Era atteso per il 2021 il remake live action di Akira , ma la produzione è stata fermata dal momento che il regista Taika Waikiki ha invece firmato per dirigere il quarto Thor . Il cult di Katsuhiro Otomo era del 1988, ma era ambientato nel 2019. E non è la prima volta che se ne annunciava un remake.

Film Tv di questa settimana è un numero speciale che raccoglie le classifiche dei migliori film del decennio 2010-2019. Quello che vi proponiamo è uno dei tanti film citati: Tsai Ming-liang è decisamente uno dei massimi registi contemporanei. Buona lettura.

Il 14 luglio 1969 usciva Easy Rider , cult generazionale e pietra miliare del cinema.

Possiamo riciclare i buoni propositi che Roy Menarini aveva fatto per il cinema del 2017 ancora oggi? Probabilmente sì.

La 14esima stagione è annunciata a settembre negli Usa, mentre la 13esima parte il 19 luglio su Fox in prima visione assoluta. Particolarmente longeva e molto politicamente scorretta, ritorniamo sulla 12esima stagione di C'è sempre il sole a Philadelphia , nell'attesa.

La citazione

«Non è più possibile parlare d'arte escludendo la scienza e la tecnologia. Non è più possibile analizzare i fenomeni fisici escludendo le realtà metafisiche. (Gene Youngblood)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
8748
servizi
3169
cineteca
2861
opinionisti
1945
locandine
1035
serialminds
839
scanners
492
Recensione pubblicata su FilmTv 44/2018

La diseducazione di Cameron Post


Regia di Desiree Akhavan

Nell’unico momento di gioia rubato dai ragazzi dell’istituto God’s Promise, What’s Up dei 4 Non Blondes passa in radio: è il 1993 quando la diciassettenne Cameron viene mandata a “curare” la sua omosessualità. Un quarto di secolo dopo, non molto è cambiato, e solo una manciata di Stati Uniti hanno messo fuori legge le cliniche di “conversione” per gay, come quella dove a Cameron e ad altri suoi coetanei viene inculcata la nozione che la loro sessualità sia malata, qualcosa da odiare e da reprimere. L’opera seconda della newyorkese Akhavan, premiata al Sundance 2018, adotta il punto di vista dei ragazzi, lasciando che gli adulti restino opachi e monolitici nella loro non comprensione dei giovani. Un inno LGBT girato a fior di pelle, nobile nelle intenzioni quanto esile nello svolgimento.

I 400 colpi

FDM
5
SE
7
IF
6
RMO
6
media
6.0
La diseducazione di Cameron Post (2018)
Titolo originale: The Miseducation of Cameron Post
Regia: Desiree Akhavan
Genere: Drammatico - Produzione: Usa - Durata: 91'
Cast: Chloë Grace Moretz, John Gallagher Jr., Sasha Lane, Jennifer Ehle, Marin Ireland, Quinn Shephard, Owen Campbell, Forrest Goodluck
Sceneggiatura: Desiree Akhavan, Cecilia Frugiuele

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Intervista a Desiree Akhavan» Interviste (n° 44/2018)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy