Lo schiaccianoci e i quattro regni di Lasse Hallström, Joe Johnston - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Fiaba Di Martino dice che Cristo si è fermato a Eboli è il film da salvare oggi in TV.
Su Rai5 alle ore 22:10.

Una serie tv da cominciare? Attenzione, perché secondo Alice Cucchetti è magnetica e non potrete fare a meno di finirla.

La figura del Papa è stato oggetto di recente di una delle nostre liste. Ma se il Papa, più che una presenza, fosse una specie di fantasma irraggiungibile? Ovviamente, secondo Marco Ferreri.

L'ultimo film di Paul Schrader, First Reformed , esce direttamente in dvd, ma per noi è il film della settimana. Ripercorriamo la carriera di questo regista con un ritratto di Roberto Manassero.

Il blu è un colore caldo, soprattutto se si tratta di un giallo di Simenon raccontato da Amalric.

Quando Rete 4 fu mandata sul satellite. Dialogo tra un canale televisivo e Tommaso Labranca.

La citazione

«Non solo Dio non esiste, ma provate a trovare un idraulico durante il week end! (Woody Allen)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
8291
servizi
2833
cineteca
2663
opinionisti
1780
locandine
1001
serialminds
758
scanners
477
Recensione pubblicata su FilmTv 45/2018

Lo schiaccianoci e i quattro regni


Regia di Lasse Hallström, Joe Johnston

Clara ama i congegni meccanici e le macchine di Rube Goldberg, ha da poco perso l’amata madre e non ha granché voglia di festeggiare il Natale. La sera della Vigilia, alla festa del suo padrino Dr. Rosselmeyer, segue una corda dorata fino a un magico universo parallelo dove i regni dei fiori, dei dolci e dei fiocchi di neve sono minacciati dalla spaventosa madre Cicogna. Prima di essere uno dei balletti più celebri della storia della danza classica, tradizionalmente natalizio, Lo schiaccianoci era un racconto di E.T.A. Hoffmann, rimaneggiato ed edulcorato da Alexandre Dumas padre e poi coreografato da Marius Petipa dando precise istruzioni a Cajkovskij per la composizione della nota suite. Anche questa variante Disney, che combina e rimescola le succitate versioni, è passata da molte, probabilmente troppe mani: inizialmente un film di Lasse Hallström scritto dall’esordiente Ashleigh Powell, ha attraversato ingenti riprese aggiuntive di Joe Johnston e una riscrittura di Tom McCarthy (Il caso Spotlight). Il risultato è un eterogeneo pasticcio di attori in carne, ossa, pesantissimo make up & costumi, che si muovono affettatamente tra fondali e movimenti di macchina in CGI, nell’artificioso e non sempre fluido mix tra animazione e dal vero che contraddistingue i recenti rifacimenti live action dei cartoon Disney. Tra una citazione di Fantasia, un’esibizione della straordinaria étoile americana Misty Copeland e grandi attori sepolti dal trucco, la fiaba procede spedita sulla collaudata strada di Alice, Dorothy e Labyrinth, solita avventura simbolo della fine dell’infanzia. Intrattenendo il suo target, o soffocandolo nello zucchero.

I 400 colpi

AC
5
Lo schiaccianoci e i quattro regni (2018)
Titolo originale: The Nutcracker and the Four Realms
Regia: Lasse Hallström, Joe Johnston
Genere: Fantasy - Produzione: Usa - Durata: 100'
Cast: Mackenzie Foy, Keira Knightley, Helen Mirren, Eugenio Derbez
Sceneggiatura: Ashleigh Powell, Ashleigh Powell

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Alice Cucchetti

Nasce a Busto Arsizio, studia a Bologna, vive a Milano. I suoi genitori le hanno sempre detto di non guardare i telefilm, inevitabilmente indirizzandola verso un consumo appassionato e compulsivo di serialità televisiva. Tra gli autori storici di Serialmente.com e co-fondatrice di Mediacritica.it, ha curato la rubrica Cinetv di "Nocturno" e ha collaborato, tra gli altri, con Best Movie, Best Serial, Abbiamoleprove, Grazia.it, Osservatorio Tv. Ama le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici, i paradossi temporali, i gatti e il cioccolato. Oltre che sulle pagine di Film Tv, dove cura le rubriche Serial Minds e Telepass, chiacchiera ai microfoni di "Pilota - Un podcast sui telefilm", il programma sulle serie tv di Querty.it.


Alice Cucchetti

Nasce a Busto Arsizio, studia a Bologna, vive a Milano. I suoi genitori le hanno sempre detto di non guardare i telefilm, inevitabilmente indirizzandola verso un consumo appassionato e compulsivo di serialità televisiva. Tra gli autori storici di Serialmente.com e co-fondatrice di Mediacritica.it, ha curato la rubrica Cinetv di "Nocturno" e ha collaborato, tra gli altri, con Best Movie, Best Serial, Abbiamoleprove, Grazia.it, Osservatorio Tv. Ama le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici, i paradossi temporali, i gatti e il cioccolato. Oltre che sulle pagine di Film Tv, dove cura le rubriche Serial Minds e Telepass, chiacchiera ai microfoni di "Pilota - Un podcast sui telefilm", il programma sulle serie tv di Querty.it.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy