Zen - Sul ghiaccio sottile di Margherita Ferri - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Matteo Marelli dice che Deserto rosso è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 12:40.

Era atteso per il 2021 il remake live action di Akira , ma la produzione è stata fermata dal momento che il regista Taika Waikiki ha invece firmato per dirigere il quarto Thor . Il cult di Katsuhiro Otomo era del 1988, ma era ambientato nel 2019. E non è la prima volta che se ne annunciava un remake.

Film Tv di questa settimana è un numero speciale che raccoglie le classifiche dei migliori film del decennio 2010-2019. Quello che vi proponiamo è uno dei tanti film citati: Tsai Ming-liang è decisamente uno dei massimi registi contemporanei. Buona lettura.

Il 14 luglio 1969 usciva Easy Rider , cult generazionale e pietra miliare del cinema.

Possiamo riciclare i buoni propositi che Roy Menarini aveva fatto per il cinema del 2017 ancora oggi? Probabilmente sì.

La 14esima stagione è annunciata a settembre negli Usa, mentre la 13esima parte il 19 luglio su Fox in prima visione assoluta. Particolarmente longeva e molto politicamente scorretta, ritorniamo sulla 12esima stagione di C'è sempre il sole a Philadelphia , nell'attesa.

La citazione

«E questo è quanto (Casinò - Martin Scorsese)»

cinerama
8748
servizi
3169
cineteca
2861
opinionisti
1945
locandine
1035
serialminds
839
scanners
492
Recensione pubblicata su FilmTv 45/2018

Zen - Sul ghiaccio sottile


Regia di Margherita Ferri

Maia Zenasi detta Zen è l’unica ragazza della squadra di hockey, ma fuori dal campo è uno contro tutti: i bulli la chiamano «lesbica», Zen vorrebbe uno spogliatoio solo per sé, né per maschi né per femmine, e per tutta risposta si trincera nella rabbia. Il suo anticonformismo attira Vanessa, la bella del liceo rimasta scottata dal tentativo di adeguarsi alle aspettative altrui, e per 48 ore le due provano a ignorare il mondo e le etichette. Esordio a bassissimo budget, quello di Margherita Ferri è un coming of age pieno di energia, acerbo quanto le sue protagoniste, con un bello sguardo sul percorso identitario di Zen e qualche ingenuità metaforica (l’insistito innesto dei ghiacciai pronti a collassare). Ma col pregio di non cercare né il lieto fine né il dramma “punitivo”: quella di Zen è una sfida aperta.

I 400 colpi

IF
6
RMO
6
media
6.0
Zen - Sul ghiaccio sottile (2018)
Titolo originale: -
Regia: Margherita Ferri
Genere: Drammatico - Produzione: Italia - Durata: 90'
Cast: Eleonora Conti, Susanna Acchiardi, Fabrizia Sacchi, Edoardo Lomazzi, Ruben Nativi, Alexandra Gaspar, Maurizio Stefanelli
Sceneggiatura: Margherita Ferri

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Intervista a Margherita Ferri» Interviste (n° 45/2018)
Un tocco di zen - Intervista a...» Interviste (n° 07/2019)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy