Ralph spacca Internet di Phil Johnston, Rich Moore - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che In nome di Dio - Il texano è il film da salvare oggi in TV.
Su Rete4 alle ore 16:45.

Ma siamo sicuri che Roma di Alfonso Cuaron meriti il successo che ha avuto? Il sassolino di Giona A. Nazzaro

In autunno dovrebbe arrivare anche in Italia la piattaforma streaming Disney+. Come funzionerà? Quante cose saranno già disponibili? Alice Cucchetti se lo chiede su FilmTv n° 12. Qui ci chiediamo: ci saranno quelli che voglion fare il jazz ?

Arriva una nuova rubrica dedicata alla stand-up comedy: su FilmTv n° 12 Nicola Cupperi inaugura Funny People , dedicata ai comedian e ai loro spettacoli reperibili in streaming. Vi proponiamo una panoramica di questo mondo, realizzata da Alice Cucchetti nel 2015.

Venerdì 22 marzo su Sky Atlantic comincia la quarta stagione di Gomorra - La serie . Su FilmTv n° 12 abbiamo intervistato Marco D'Amore, che in questa stagione è passato alla regia. Ricapitoliamo la terza stagione con questa recensione (e attenzione agli spoiler!).

La mia vita con John F. Donovan è l'ultimo film di Xavier Dolan, in arrivo (speriamo) a breve nelle nostre sale per Lucky Red. A lungo i film di Dolan sono stati invisibili in Italia, ma poi hanno cominciato ad avere una distribuzione in sala, homevideo e streaming. Oggi vi consigliamo di recuperare Laurence Anyways .

La citazione

«Povero pensiero... finisce sempre per sfracellarsi contro il muro dei fatti. (Lev Troskij)»

scelta da
Adriano Aiello

cinerama
8520
servizi
3012
cineteca
2761
opinionisti
1865
locandine
1019
serialminds
797
scanners
484
Recensione pubblicata su FilmTv 52/2018

Ralph spacca Internet


Regia di Phil Johnston, Rich Moore

Sei anni dopo gli eventi del primo film, Ralph Spaccatutto - il “cattivo” del gioco arcade Felix Aggiustatutto - e Vanellope von Schweetz - la principessa pilota di Sugar Rush - vivono apparentemente felici in un idilliaco tran tran. Ma quando, nel mondo reale, il volante di Sugar Rush si rompe e il mondo di Vanellope rischia il pensionamento forzato, i due amici si gettano nel neoarrivato, sconosciuto ed eccitante universo di internet, in cerca di un cruciale rimpiazzo su eBay. Se Ralph Spaccatutto si divertiva nell’osservare l’attrito, anche visivo, tra diverse tipologie videoludiche, questo sequel si tuffa nell’impresa di mettere in immagini il web: inevitabile che la metropoli epilettica e frastornante dove non tramonta mai il sole, gli umani hanno la forma di avatar dalla testa quadra e gli uccellini si rimbalzano foto di gattini, sia infestata di brand e marchi noti, proprio come il primo film pullulava di citazioni dirette alla storia dei videogiochi. L’accumulo di stimoli assume sfumature (volutamente?) sinistre, soprattutto e significativamente quando Vanellope inciampa in un angolo di rete chiamato Oh My Disney, che dispiega sullo schermo la potenza imperialista della casa di Topolino, una legione di principesse, stormtrooper e supereroi Marvel. Allo stesso modo, il doppio filo narrativo - il coming of age di Vanellope e la tentazione per il lato oscuro di Ralph - si fonde brillantemente in un mostro finale inquietante, che condensa, moltiplica e amplifica le nostre peggiori paure. In un panorama dove la possibilità infinita del sogno genera incubi, a partire da ogni singola vulnerabilità: suona familiare?

I 400 colpi

PA
7
MC
5
AC
7
AF
8
FM
7
RMO
7
ES
7
RS
5
media
6.6
Ralph spacca Internet (2018)
Titolo originale: Ralph Breaks the Internet
Regia: Phil Johnston, Rich Moore
Genere: Animazione - Produzione: Usa - Durata: 112'

Sceneggiatura: Phil Johnston, Pamela Ribon
Musiche: Henry Jackman

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Intervista a Clark Spencer» Interviste (n° 01/2019)

Alice Cucchetti

Nasce a Busto Arsizio, studia a Bologna, vive a Milano. I suoi genitori le hanno sempre detto di non guardare i telefilm, inevitabilmente indirizzandola verso un consumo appassionato e compulsivo di serialità televisiva. Tra gli autori storici di Serialmente.com e co-fondatrice di Mediacritica.it, ha curato la rubrica Cinetv di "Nocturno" e ha collaborato, tra gli altri, con Best Movie, Best Serial, Abbiamoleprove, Grazia.it, Osservatorio Tv. Ama le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici, i paradossi temporali, i gatti e il cioccolato. Oltre che sulle pagine di Film Tv, dove cura le rubriche Serial Minds e Telepass, chiacchiera ai microfoni di "Pilota - Un podcast sui telefilm", il programma sulle serie tv di Querty.it.


Alice Cucchetti

Nasce a Busto Arsizio, studia a Bologna, vive a Milano. I suoi genitori le hanno sempre detto di non guardare i telefilm, inevitabilmente indirizzandola verso un consumo appassionato e compulsivo di serialità televisiva. Tra gli autori storici di Serialmente.com e co-fondatrice di Mediacritica.it, ha curato la rubrica Cinetv di "Nocturno" e ha collaborato, tra gli altri, con Best Movie, Best Serial, Abbiamoleprove, Grazia.it, Osservatorio Tv. Ama le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici, i paradossi temporali, i gatti e il cioccolato. Oltre che sulle pagine di Film Tv, dove cura le rubriche Serial Minds e Telepass, chiacchiera ai microfoni di "Pilota - Un podcast sui telefilm", il programma sulle serie tv di Querty.it.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy