I villeggianti di Valeria Bruni Tedeschi - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Matteo Marelli dice che Il silenzio degli innocenti è il film da salvare oggi in TV.
Su Spike alle ore 01:10.

State già seguendo su TIMVision la seconda stagione di Killing Eve ? Vi riproponiamo l'intervista doppia alle due attrici protagoniste realizzata per l'arrivo della prima stagione, l'anno scorso.

Remake, reboot, prequel, sequel. E degli adattamenti, non possiamo proprio fare a meno? L'opinione di Roy Menarini.

Michelle Yeoh è appena stata scelta da James Cameron per i tre sequel previsti di Avatar. Vi riproponiamo allora la locandina di Emanuela Martini scritta per il film del 2009.

Sulla seconda stagione abbiamo pareri discordi (cfr. il Perché sì / Perché no di FilmTv n° 16). Ma la prima stagione di The OA ci era piaciuta molto: la recensione di Giulio Sangiorgio.

La seconda stagione di Big Little Lies , che era nata come miniserie, uscirà a giugno ed è diretta non più da Jean-Marc Vallée ma da una regista americana di cui abbiamo parlato spesso nelle nostre pagine. Questo è il primo film suo che abbiamo recensito nella rubrica Scanners.

La citazione

«Quando la leggenda diventa realtà, si stampi la leggenda (John Ford)»

scelta da
Emanuela Martini

cinerama
8590
servizi
3060
cineteca
2790
opinionisti
1889
locandine
1024
serialminds
811
scanners
487
Recensione pubblicata su FilmTv 10/2019

I villeggianti


Regia di Valeria Bruni Tedeschi

«Ma non puoi mica mettere nel tuo film tutto quello che vedi, tutto quello che succede, ogni parola, ogni cosa, ogni gesto!» rimprovera l’anziana madre alla figlia regista. E invece Valeria Bruni Tedeschi ci mette proprio tutto; sa che non può, ma semplicemente deve, non può farne a meno. In I villeggianti, sua «autobiografia immaginaria», ha messo mezza famiglia (mamma, zia, figlia adottiva), sopperendo con attori ai ruoli degli altri: Valeria Golino è la sorella, Riccardo Scamarcio sta per Louis Garrel, all’autrice legato fino al 2012 da una relazione la cui improvvisa fine è l’incipit e il motore di questo suo sesto lungometraggio. Sconvolta dalla rottura, Valeria/Anna si ritrova nella villa di famiglia in Costa Azzurra, con un film da scrivere e i cocci della sua vita da incollare; due operazioni che ovviamente coincidono, ed è scoperta, nella sfacciata messa in abisso, la natura catartica dell’opera. Così nella lussuosa villa, variamente abitata da malessere altoborghese, si ritrovano contemporaneamente uno spiazzatissimo attore, chiamato a interpretare il fratello morto, e la spettrale presenza del vero defunto fratello, a mettere in crisi la volontà di Valeria di non risparmiare - alla famiglia e al pubblico - alcun dettaglio della propria biografia. Il set mentale coincide quindi col set metacinematografico, in un film corale che pure ha natura di spassionato soliloquio, perché ogni personaggio che non è l’autrice emana direttamente da lei e dalla sua nevrosi. Cinema psicanalitico, slabbrato, tra autoassoluzione e autodenigrazione, con qualche fellinismo di troppo e una fede quasi mistica nel potere taumaturgico della settima arte.

I 400 colpi

AA
5
PA
8
MC
6
FDM
6
IF
6
MG
6
RM
4
FM
6
RMO
6
EMO
7
GAN
7
LP
5
RS
6
media
6.0
I villeggianti (2018)
Titolo originale: Les estivants
Regia: Valeria Bruni Tedeschi
Genere: Commedia - Produzione: Francia/Italia - Durata: 127'
Cast: Valeria Bruni Tedeschi, Pierre Arditi, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio
Sceneggiatura: Valeria Bruni Tedeschi, Noémie Lvovsky, Agnès de Sacy

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Ilaria Feole

Ilaria Feole è nata nell’anno di Il grande freddo, Il ritorno dello Jedi e Monty Python – Il senso della vita e tutto quello che sa l’ha imparato da questi tre film. Scrive di cinema e televisione per Film Tv e  Spietati.it. È autrice della monografia Wes Anderson - Genitori, figli e altri animali edita da Bietti Heterotopia.


Ilaria Feole

Ilaria Feole è nata nell’anno di Il grande freddo, Il ritorno dello Jedi e Monty Python – Il senso della vita e tutto quello che sa l’ha imparato da questi tre film. Scrive di cinema e televisione per Film Tv e  Spietati.it. È autrice della monografia Wes Anderson - Genitori, figli e altri animali edita da Bietti Heterotopia.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy