Ancora un giorno di Raúl de la Fuente, Damian Nenow - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Francesco Foschini dice che Vediamoci chiaro è il film da salvare oggi in TV.
Su Rete4 alle ore 02:15.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«Life... don't talk to me about life...»

scelta da
Alice Cucchetti

cinerama
9282
servizi
3750
cineteca
3176
opinionisti
2186
locandine
1087
serialminds
999
scanners
512
Recensione pubblicata su FilmTv 17/2019

Ancora un giorno


Regia di Raúl de la Fuente, Damian Nenow

Vibra di rabbia e di orrore quest’opera di animazione fortemente politica, e oscilla tra gli slanci immaginifici e la coscienza storica che impone di attenersi ai fatti: quelli dell’Angola finalmente libero dalla morsa dei coloni portoghesi, ma dilaniato dalle lotte tra fazioni rivali sotto cui si celano, per procura, le due superpotenze della Guerra fredda. Rimettere in scena i massacri così come avvennero, ricordare i volti dei guerriglieri e delle vittime è un dovere morale, specialmente in un conflitto sottorappresentato come quello angolano (nessuno voleva, per perdite umane e danni mediatici, un nuovo Vietnam). A sobbarcarsi l’ingrato compito è il reporter superstar Ryszard Kapuscinski, testimone non proprio invisibile - perché il solo fatto di assistervi cambia la forma e il corso degli eventi, con buona pace dei codici deontologici - della nascita del terzo mondo. Il film partecipa alla beatificazione post mortem del giornalista polacco, cerca di tradurne in immagini lo stile vivido e metaforico, ma al tempo stesso paga pegno alla Storia ripescando fotografie originali e intervistando, tra i diretti interessati, chi è riuscito a sopravvivere. L’andirivieni tra animazione e inserti live action non è sempre fluidissimo, ma contribuisce alla creazione di un’atmosfera partecipata e commossa. E ha il merito di rinunciare all’appiattimento manicheo che vuole vittime-santini da commemorare e capri espiatori da condannare: la portata teorica del reportage di Kapuscinski, la sua testimonianza sulla fine del sogno di decolonizzazione a favore di un colonialismo nuovo e più subdolo, sopravvivono intatti all’adattamento.

I 400 colpi

FM
8
RMO
6
media
7.0
Ancora un giorno (2018)
Titolo originale: Another Day of Life
Regia: Raúl de la Fuente, Damian Nenow
Genere: Animazione - Produzione: Germania/Spagna/Belgio/Polonia/Ungheria - Durata: 85'

Sceneggiatura: Raúl de la Fuente, Damian Nenow, Amaia Remirez, Niall Johnson, David Weber

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Articoli consigliati


Cannes 2018: fuori concorso - Don...» Lost Highway (n° 19/2018)
Immagini di guerra - La sua Africa» Servizi (n° 17/2019)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy