Ancora un giorno di Raúl de la Fuente, Damian Nenow - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Mauro Gervasini dice che Le conseguenze dell'amore è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 13:00.

Storie di streghe, da Angela Lansbury a Bella Ramsey.

Su FilmTv n° 34 Ilaria Feole racconta la passione/fissazione/nostalgia per gli anni '80 di cinema e serialità. Tra gli 8 horror che non muoiono mai è citato La casa di Sam Raimi, di cui vi raccontiamo la storia con questa locandina del 2008.

Hirokazu Kore-eda torna a Venezia dopo due anni: il suo La vérité aprirà infatti #Venezia76. Il film presentato in concorso a Venezia 74 era stato The Third Murder, tuttora inedito in Italia, fatta eccezione per una proiezione allo Spazio Oberdan di Milano del mese di febbraio 2019. Ne riproponiamo qui la recensione.

Nel 2011, in occasione dell’uscita in sala del film di Jean-Jacques Annaud Il principe del deserto , con Antonio Banderas e Tahar Rahim, avevamo voluto ripercorrere la storia del Sahara al cinema. Vi riproponiamo oggi questo percorso.

Il 21 agosto arriva su Sky Atlantic la settima e ultima stagione di Veep . Riprendiamo il filo con la recensione della stagione 6.

La citazione

«Scrivere è anche non parlare (Marguerite Duras)»

scelta da
Marianna Cappi

cinerama
8787
servizi
3215
cineteca
2884
opinionisti
1971
locandine
1040
serialminds
850
scanners
494
Recensione pubblicata su FilmTv 17/2019

Ancora un giorno


Regia di Raúl de la Fuente, Damian Nenow

Vibra di rabbia e di orrore quest’opera di animazione fortemente politica, e oscilla tra gli slanci immaginifici e la coscienza storica che impone di attenersi ai fatti: quelli dell’Angola finalmente libero dalla morsa dei coloni portoghesi, ma dilaniato dalle lotte tra fazioni rivali sotto cui si celano, per procura, le due superpotenze della Guerra fredda. Rimettere in scena i massacri così come avvennero, ricordare i volti dei guerriglieri e delle vittime è un dovere morale, specialmente in un conflitto sottorappresentato come quello angolano (nessuno voleva, per perdite umane e danni mediatici, un nuovo Vietnam). A sobbarcarsi l’ingrato compito è il reporter superstar Ryszard Kapuscinski, testimone non proprio invisibile - perché il solo fatto di assistervi cambia la forma e il corso degli eventi, con buona pace dei codici deontologici - della nascita del terzo mondo. Il film partecipa alla beatificazione post mortem del giornalista polacco, cerca di tradurne in immagini lo stile vivido e metaforico, ma al tempo stesso paga pegno alla Storia ripescando fotografie originali e intervistando, tra i diretti interessati, chi è riuscito a sopravvivere. L’andirivieni tra animazione e inserti live action non è sempre fluidissimo, ma contribuisce alla creazione di un’atmosfera partecipata e commossa. E ha il merito di rinunciare all’appiattimento manicheo che vuole vittime-santini da commemorare e capri espiatori da condannare: la portata teorica del reportage di Kapuscinski, la sua testimonianza sulla fine del sogno di decolonizzazione a favore di un colonialismo nuovo e più subdolo, sopravvivono intatti all’adattamento.

I 400 colpi

FM
8
RMO
6
media
7.0
Ancora un giorno (2018)
Titolo originale: Another Day of Life
Regia: Raúl de la Fuente, Damian Nenow
Genere: Animazione - Produzione: Germania/Spagna/Belgio/Polonia/Ungheria - Durata: 85'

Sceneggiatura: Raúl de la Fuente, Damian Nenow, Amaia Remirez, Niall Johnson, David Weber

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Cannes 2018: fuori concorso - Don...» Lost Highway (n° 19/2018)
Immagini di guerra - La sua Africa» Servizi (n° 17/2019)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy