Aladdin di Guy Ritchie - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Luca Pacilio dice che Sciarada per 4 spie è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 17:15.

Era atteso per il 2021 il remake live action di Akira , ma la produzione è stata fermata dal momento che il regista Taika Waikiki ha invece firmato per dirigere il quarto Thor . Il cult di Katsuhiro Otomo era del 1988, ma era ambientato nel 2019. E non è la prima volta che se ne annunciava un remake.

Film Tv di questa settimana è un numero speciale che raccoglie le classifiche dei migliori film del decennio 2010-2019. Quello che vi proponiamo è uno dei tanti film citati: Tsai Ming-liang è decisamente uno dei massimi registi contemporanei. Buona lettura.

Il 14 luglio 1969 usciva Easy Rider , cult generazionale e pietra miliare del cinema.

Possiamo riciclare i buoni propositi che Roy Menarini aveva fatto per il cinema del 2017 ancora oggi? Probabilmente sì.

La 14esima stagione è annunciata a settembre negli Usa, mentre la 13esima parte il 19 luglio su Fox in prima visione assoluta. Particolarmente longeva e molto politicamente scorretta, ritorniamo sulla 12esima stagione di C'è sempre il sole a Philadelphia , nell'attesa.

La citazione

«Alice Harford: I do love you and you know there is something very important we need to do as soon as possible. - Dr. Bill Harford: What's that? - Alice Harford: Fuck.»

scelta da
Fabrizio Tassi

cinerama
8748
servizi
3169
cineteca
2861
opinionisti
1945
locandine
1035
serialminds
839
scanners
492
Recensione pubblicata su FilmTv 22/2019

Aladdin


Regia di Guy Ritchie

Nei parchi Disney c’è una zona mediorientaleggiante ispirata all’Aladdin del 1992, animata da attori somigliantissimi ai personaggi del cartoon, grazie anche a impeccabili costumi e make-up. Quest’Aladdin “dal vero” firmato da Ritchie restituisce la stessa sensazione, e non dovremmo stupirci, vista l’eliminazione del confine tra arte e marketing portata tradizionalmente avanti dalla Casa di Topolino (e la predilezione del cinema contemporaneo per i film-luna park). L’effetto, per certi versi straniante, è un’esperienza allo stesso tempo sfarzosa e dozzinale, iperrealistica e iper-artificiale, sottolineata dalla fusione mai invisibile tra live action e computer grafica. Certo che il plot è efficace, e garantisce la dose promessa d’intrattenimento scanzonato: è preso di peso, spesso riprodotto sequenza per sequenza, dall’originale di Clements & Musker, perfetto mix d’azione, avventura, musical, comicità e rom com, con un occhio a Il ladro di Bagdad e mille occhi ad altrettante citazioni pop. Ritchie e il suo co-sceneggiatore August levigano qualche passaggio, aggiungono qualche tocco bollywoodiano (ma il regista non è molto a proprio agio col musical), rendono il Genio più umano (Will Smith saggiamente vira più dalle parti del principe di Bel-Air che da quelle dell’inimitabile Robin Williams) e innestano a forza un messaggio “femminista” (ma “paternalista” sarebbe aggettivo più appropriato) nella linea narrativa di Jasmine, con l’ormai ineludibile canzone-clone di Let It Go. Ma se l’azione scivola via veloce, il risultato è come un giro al parco giochi: discontinuo, costoso, occasionalmente divertente e del tutto inautentico.

I 400 colpi

MC
5
AC
5
FDM
5
SE
5
IF
5
FM
1
RMO
5
RS
5
media
4.5
Aladdin (2019)
Titolo originale: Aladdin
Regia: Guy Ritchie
Genere: Avventura/Fantasy - Produzione: Usa - Durata: 128'
Cast: Mena Massoud, Naomi Scott, Will Smith, Marwan Kenzari, Navid Negahban, Nasim Pedrad, Billy Magnussen, Jordan A. Nash, Taliyah Blair, Aubrey Lin
Sceneggiatura: Guy Ritchie, John August

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Alice Cucchetti

Nasce a Busto Arsizio, studia a Bologna, vive a Milano. I suoi genitori le hanno sempre detto di non guardare i telefilm, inevitabilmente indirizzandola verso un consumo appassionato e compulsivo di serialità televisiva. Tra gli autori storici di Serialmente.com e co-fondatrice di Mediacritica.it, ha curato la rubrica Cinetv di "Nocturno" e ha collaborato, tra gli altri, con Best Movie, Best Serial, Abbiamoleprove, Grazia.it, Osservatorio Tv. Ama le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici, i paradossi temporali, i gatti e il cioccolato. Oltre che sulle pagine di Film Tv, dove cura le rubriche Serial Minds e Telepass, chiacchiera ai microfoni di "Pilota - Un podcast sui telefilm", il programma sulle serie tv di Querty.it.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy