Fast & Furious: Hobbs & Shaw di David Leitch - la recensione di FilmTv

facebook_0.png
twitter.png
Instagram.png
Oggi Free
Francesco Foschini dice che Jane Eyre è il film da salvare oggi in TV.
Su IRIS alle ore 17:00.

Si sta trasformando il dibattito su un tema maledettamente serio come il razzismo nella solita farsa. Per una volta, però, non siamo solo noi italiani a sfidare il senso del ridicolo, visto che una catena di supermercati svizzera ha deciso di ritirare i mitici Moretti solo perché si chiamano così. Ai Moretti Tommaso Labranca dedicò un suo Collateral nel 2011, urgente e formidabile oggi più di ieri.

Su Film Tv n° 23 abbiamo dedicato un Serial Graffiti all'universo di True Detective . Qui vi riproponiamo la recensione della prima stagione.

L'esorcista di William Friedkin è in streaming su Prime Video

Scompare a 90 anni l'attore feticcio di Ingmar Bergman, indimenticabile in Il settimo sigillo , in seguito “rubato” da Hollywood per ruoli memorabili. A cominciare da padre Merrin in L’esorcista. Riproponiamo l'articolo di carriera pubblicato su Film Tv in occasione del suo ottantesimo compleanno

Una delle uscite (annullate) del mese è un film di un autore spesso segnalato nella nostra rubrica Scanners. Doppia pelle di Quentin Dupieux era programmato per il 19 marzo. Recuperiamone un altro, tra i suoi, mai arrivato in Italia.

La citazione

«sarà mica la maniera di lavorare… non si lavora così dai… ogni lavoro anche il più banale necessita di un minimo di regia»

scelta da
Andrea Bellavita

cinerama
9277
servizi
3734
cineteca
3168
opinionisti
2183
locandine
1086
serialminds
993
scanners
511
Recensione pubblicata su FilmTv 32/2019

Fast & Furious - Hobbs & Shaw


Regia di David Leitch

Arti marziali, stuntman e bicipiti, lo spinoff segue l’ottavo episodio della saga nel fragore di lamiere accartocciate e rincorse d’auto per le strade di Los Angeles e di Londra, ma il regista David Leitch, anche lui cascatore e controfigura di Brad Pitt e Van Damme, sterza verso un’altra dimensione psicofisica. I muscoli del wrestler Dwayne Johnson/Luke Hobbs e i contorcimenti acrobatici di Jason Statham/Deckard Shaw contro un avversario geneticamente potenziato, il cyborg afroamericano Brixton Lore (Idris Elba) al servizio di una specie di SPECTRE futuribile. Nietzsche più Bruce Lee, citati a ripetizione, affiancano i due eroi per sventare il piano di un nazismo tecnologico che genera transumanisti più feroci del Thanos di Avengers. L’umanità debole va eliminata e sostituita con esseri programmati in laboratorio, ma la montagna di carne Hobbs, il poliziotto americano, e l’atletico britannico Shaw dimostreranno la superiorità della materia organica sulle macchine. E del cinema analogico su quello digitale, anche se in Fast & Furious c’è abbondanza di effetti speciali. Nemici amici spiritosi in un film che sempre più volge alla favola, bambini in campo, e lascia un po’ il genere autoscontro thriller per una lezione morale che include la superwoman Hattie Shaw (Vanessa Kirby), più Trilly che Nikita. Ai cromatismi metallici di automobili giganti e motociclette ubbidienti come cani si contrappone la luce delle isole Samoa, il ritorno alla terra d’origine e alle lance dei nativi, un po’ alla maniera di Avatar, ma anche dei magnifici sette, quelli che hanno un cuore e non solo un esoscheletro impenetrabile a pallottole ed emozioni.

I 400 colpi

PA
7
MC
7
AF
7
MG
6
FM
3
RMO
7
RS
7
FT
6
media
6.3
Fast & Furious - Hobbs & Shaw (2019)
Titolo originale: Fast & Furious: Hobbs & Shaw
Regia: David Leitch
Genere: Azione - Produzione: Usa/Gb - Durata: 135'
Cast: Dwayne Johnson, Jason Statham, Idris Elba, Vanessa Kirby, Helen Mirren, Eiza González, Eddie Marsan, Eliana Sua, Cliff Curtis, Lori Pelenise Tuisano
Sceneggiatura: Chris Morgan, Drew Pearce

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?


Mariuccia Ciotta

Mariuccia Ciotta, giornalista e critico cinematografico, autrice di programmi radio-televisivi, ha scritto saggi e libri su autori e generi. Tra le sue pubblicazioni: Walt Disney – Prima stella a sinistra (Bompiani), Da Hollywood a Cartoonia (manifestolibri), Un marziano in tv (Rai/Eri), Rockpolitik (Bompiani), il Ciotta-Silvestri - Cinema (Einaudi), Il film del secolo (Bompiani). Ha diretto il quotidiano il manifesto.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy